Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Avvisi
Modalità di navigazione
Percorso
Contenuto

 

Selezione pubblica, per titoli ed esami, per l'ammissione al Tirocinio Formativo Attivo (T.F.A.) presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli

anno accademico 2011/12

 

DECRETO N. 245

IL RETTORE,

VISTO il D.M. 30 gennaio 1998, n. 39 "Testo coordinato delle disposizioni in materia di ordinamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento tecnico-pratico e di arte applicata nelle scuole ed istituti di istruzione secondaria ed artistica";
VISTA la Legge 2 agosto 1999, n. 264, recante norme in materia di accessi ai corsi universitari;
VISTO il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli Atenei, approvato con decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n.509;
VISTO il D.M. 9 febbraio 2005, n.22 e relativo allegato A, con il quale sono state integrate le classi di lauree specialistiche che danno accesso all'insegnamento nella scuola secondaria;
VISTO il D.M. 5 maggio 2004 con cui il diploma di laurea quadriennale in Scienze Motorie è stato equiparato a specifiche classi di lauree specialistiche ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici;
VISTO il D.M. 26 luglio 2007 e relativo allegato 2, con cui è stata definita la corrispondenza tra le classi di laurea previste dal DM 270/04 e le classi di laurea previste dal DM 509/99;
VISTO il Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 e le relative tabelle di equiparazione tra Lauree ex D.M. 509/1999 e Lauree ex D.M. 270/2004;
VISTO il D.M. 10 settembre 2010, n. 249 "Regolamento concernente: "Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell'art.2, comma 416, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244";
VISTO il Decreto Ministeriale 11 novembre 2011 "Definizione delle modalità di svolgimento e delle caratteristiche delle prove di accesso ai percorsi di tirocinio formativo attivo di cui all'art.15, comma 1, del decreto del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca del 10 settembre 2010, n. 249;
VISTO il Decreto Ministeriale 14 marzo 2012, n. 31 "Definizione posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo per l'abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado, per l'anno accademico 2011/2012", con il quale, fra l'altro, sono stati attribuiti agli Atenei della Regione Campania i posti da mettere a concorso per le relative classi di concorso;
VISTO il Decreto Direttoriale della Direzione generale per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario del 23 aprile 2012, n. 74 "Indicazioni operative per le prove di selezione di cui all'articolo 15 decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, 10 settembre 2010, n. 249";
VISTA la convenzione per l'istituzione, l'organizzazione e la gestione dei corsi di Tirocinio Formativo Attivo, stipulata in data 6 ottobre 2011, dai seguenti Atenei campani: Università degli Studi di Napoli Federico II, Seconda Università di Napoli, Università degli Studi di Napoli Parthenope, Università degli Studi di Napoli "L'Orientale", Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, Università degli Studi di Salerno, Università degli Studi del Sannio, con la quale veniva previsto che ciascuno degli atenei aderenti avrebbe operato autonomamente sia sotto il profilo organizzativo-concorsuale che per quello di svolgimento delle attività formative, nell'ambito dei posti a ciascuno attribuiti;
VISTO il verbale del CUR n. 5 del 24 aprile 2012, con il quale, in virtù della convenzione stipulata in data 6 ottobre 2011 sopra citata, si provvede a suddividere fra gli Atenei campani i posti assegnati col D.M 14 marzo 2012 n. 31 di cui sopra e si ribadisce che ogni Ateneo campano provvederà a bandire ed espletare la conseguente procedura concorsuale per i posti attribuiti a ciascuna sede, così come riportati nella tabella seguente;

 
classe di abilitazione totale
posti
assegnati con D.M.
14.3.2012/31
ripartizione posti per la gestione del concorso e del corso TFA
A017 25 Università di Napoli Parthenope 25 posti
A019 80 Università degli Studi di Napoli Federico II 45 posti
Università degli Studi del Sannio 20 posti
Università di Napoli Parthenope 15 posti
A038 10 Università degli Studi di Napoli Federico II 10 posti
A047 60 Università degli Studi di Napoli Federico II 30 posti
Seconda Università di Napoli 15 posti
Università degli Studi di Salerno 15 posti
A048 10 Università di Napoli Parthenope 10 posti
A049 100 Università degli Studi di Napoli Federico II 54 posti
Seconda Università di Napoli 23 posti
Università degli Studi di Salerno 23 posti
A245-A345-A445-A545
così ripartiti:
A245
A345
A445
A545
50


10
25
10
5
Università degli Studi di Napoli L'Orientale 50 posti
A246 15 Università degli Studi di Napoli L'Orientale 15 posti
A346 60 Università degli Studi di Napoli L'Orientale 60 posti
A446 15 Università degli Studi di Napoli L'Orientale 15 posti
A546 10 Università degli Studi di Napoli L'Orientale 10 posti
A039 10 Università di Napoli Parthenope 10 posti
A043 220 Università degli Studi di Napoli Federico II 45 posti
Università degli Studi di Napoli L'Orientale 30 posti
Università degli Studi di Salerno 65 posti
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa 10 posti
Seconda Università di Napoli 70 posti
A050 80 Università degli Studi di Napoli Federico II 35 posti
Università degli Studi di Napoli L'Orientale 10 posti
Università degli Studi di Salerno 35 posti
A051 125 Università degli Studi di Napoli Federico II 50 posti
Università degli Studi di Napoli L'Orientale 25 posti
Università degli Studi di Salerno 50 posti
A052 50 Università degli Studi di Napoli Federico II 24 posti
Università degli Studi di Napoli L'Orientale 10 posti
Università degli Studi di Salerno 16 posti
A061 20 Seconda Università di Napoli 10 posti
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa 10 posti
A029 30 Università di Napoli Parthenope 10 posti
Università degli Studi di Salerno 20 posti
A030 15 Università di Napoli Parthenope 15 posti
A013 10 Università degli Studi di Napoli Federico II 10 posti
A059 110 Università degli Studi di Napoli Federico II 55 posti
Seconda Università di Napoli 15 posti
Università degli Studi del Sannio 25 posti
Università degli Studi di Salerno 15 posti
A060 80 Università degli Studi di Napoli Federico II 50 posti
Seconda Università di Napoli 10 posti
Università degli Studi del Sannio 20 posti
A037 25 Università degli Studi di Napoli Federico II 25 posti
A036 40 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa 25 posti
Università degli Studi di Salerno 15 posti
A016 10 Seconda Università di Napoli 10 posti
A033 40 Università degli Studi di Napoli Federico II 40 posti
A034 10 Università degli Studi di Napoli Federico II 10 posti
A035 20 Università degli Studi di Napoli Federico II 20 posti
A042 25 Università di Napoli Parthenope 25 posti
A071 15 Seconda Università di Napoli 15 posti
A072 10 Università di Napoli Parthenope 10 posti

 

CONSIDERATO che la tabella di cui sopra è stata trasmessa, in data 24.04.2012, dal CUR al MIUR, affinchè prendesse atto del contenuto della stessa e dell'attuazione dell'accordo convenzionale di cui sopra, secondo il quale ciascun Ateneo Campano convenzionato curerà una procedura concorsuale riguardante i posti ad esso attribuiti nell'ambito dei posti complessivi assegnati col D.M. n. 31/2012;
CONSIDERATO, pertanto, di dover procedere all'emanazione della presente procedura concorsuale per i posti attribuiti all'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli;

 

DECRETA

 

Articolo 1
Selezione e posti

1. E' indetta, per l'anno accademico 2011/2012, la selezione pubblica, per titoli ed esami, per l'ammissione al Tirocinio Formativo Attivo (T.F.A.) presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, a n. 45 posti, così suddivisi:

 
classe di abilitazione totale posti a concorso
A036 - Filosofia, Psicologia e Scienze dell'Educazione 25
A061 - Storia dell'Arte 10
A043 - Italiano, Storia e Geografia nella scuola di I grado 10

 

2. È ammessa la partecipazione a più classi di concorso, purché il candidato, in possesso dei requisiti per partecipare a ciascuna di esse, segua per ognuna una distinta procedura on-line di iscrizione sul sito CINECA https://tfa.cineca.it e di perfezionamento dell'iscrizione sul sito http://tfa.unisob.na.it, versando tanti distinti contributi quante sono le classi cui intende partecipare, come precisato al successivo art. 3.
Nel caso risultasse vincitore di più classi di abilitazione, potrà iscriversi al Tirocinio Formativo Attivo per una sola classe.
3. Sono ammessi in soprannumero ai corsi di TFA, senza dover sostenere alcuna prova e senza presentare alcuna domanda di partecipazione, coloro che hanno superato l'esame di ammissione alle scuole di specializzazione per l'insegnamento secondario (SSIS), che si sono iscritti e che hanno sospeso la frequenza senza aver sostenuto l'esame per l'abilitazione (ai sensi dell'art. 15, comma 17, del DM del 10 settembre 2010, n. 249), ivi compresi coloro che fossero risultati idonei e in posizione utile in graduatoria ai fini di una seconda abilitazione da conseguirsi attraverso la frequenza di un secondo biennio di specializzazione o di uno o più semestri aggiuntivi, ai sensi dell'articolo 1, comma 19, del decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dell'11 novembre 2011. Successivamente, sul sito www.unisob.na.it saranno pubblicate le modalità di iscrizione al Tirocinio Formativo Attivo per i soprannumerari.

 

Articolo 2
Requisiti di ammissione

1. Possono partecipare, a pena di esclusione, alle prove di accesso al T.F.A. coloro i quali alla data del 4 giugno 2012 sono privi di abilitazione e sono in possesso dei seguenti requisiti per la relativa classe di concorso:
a) diploma di laurea (DL) conseguito secondo le modalità precedenti all'entrata in vigore del D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) che dia accesso alla classe di abilitazione per la quale si concorre con le specificazioni relative al curriculum ed agli esami sostenuti eventualmente previste per l'accesso stesso ai sensi del D.M. n. 39 del 30.01.1998 e successive modificazioni ed integrazioni.

Qualora il D.M. n. 39 del 30.1.1998 e successive modificazioni ed integrazioni preveda, come requisiti specifici di ammissione alle diverse classi di abilitazione, esami non compresi nel piano di studi seguito dal candidato per il conseguimento del diploma di laurea, il candidato deve aver integrato il proprio titolo di studio:

- mediante il superamento degli esami del vecchio ordinamento mancanti;

ovvero, qualora non abbia superato tali esami come esami del vecchio ordinamento, ai sensi del combinato disposto del D.M. n. 39 del 30.1.1998 e del D.M. n. 22 del 9.2.2005 e successive modificazioni ed integrazioni,

- mediante il superamento di esami del nuovo ordinamento in modo da aver acquisito, per ogni esame annuale vecchio ordinamento mancante nel proprio piano di studi, un totale di 12 CFU nel settore scientifico disciplinare corrispondente all'esame vecchio ordinamento stesso;

b) diploma di Laurea Specialistica (LS) / Laurea Magistrale (LM) conseguite ai sensi dei DD.MM. n. 509/99 e n. 270/2004 (nuovo ordinamento) appartenente alle Classi delle lauree specialistiche che diano accesso ad una delle classi di abilitazione, con le specificazioni relative al numero di crediti per settore scientifico disciplinare eventualmente previste per l'accesso stesso dal D.M. n. 22 del 9.2.2005 e successive modificazioni ed integrazioni.

Il candidato in possesso di laurea magistrale deve verificare, consultando il decreto del MIUR del 9 luglio 2009 e successive modifiche ed integrazioni, la corrispondenza ad una delle lauree specialistiche cui fa riferimento il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 9 febbraio 2005, n. 22.

Qualora il piano di studi per il conseguimento della Laurea Specialistica o Magistrale richiesta quale requisito di ammissione al concorso per la classe prescelta non comprenda tutti i crediti formativi prescritti dal D.M. n. 22 del 9.2.2005 e successive modificazioni ed integrazioni, è necessario, ai fini della partecipazione al concorso, essere in possesso, dei CFU mancanti. Questi possono essere stati conseguiti all'interno di diverso diploma di Laurea, anche non portato a compimento, ivi compreso il triennio propedeutico alla Laurea Specialistica/Magistrale richiesta quale requisito di ammissione al Concorso, ovvero mediante il superamento di esami singoli del nuovo ordinamento appartenenti agli specifici settori scientifico-disciplinari richiesti, tali da completare il numero di CFU prescritto per ciascun settore scientifico-disciplinare dal sopracitato D.M.

c) I candidati con titoli di studio conseguiti all'estero sono ammessi a partecipare alla selezione, previa presentazione del titolo tradotto, legalizzato e accompagnato dalla dichiarazione di valore ivi compresa la dichiarazione di validità rilasciata dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare italiana, secondo le norme vigenti in materia di ammissione di studenti stranieri ai corsi di studio nelle Università italiane, come precisato al successivo art.3

2. I candidati sono tenuti a verificare il possesso dei requisiti di ammissione al concorso prescritti dal combinato disposto del D.M. n. 39 del 30.1.1998 e del D.M. n. 22 del 9.2.2005 e successive modificazioni ed integrazioni, anche attraverso la consultazione del sito MIUR, utilizzando il link http://www.istruzione.it/PRTA-TitoliAccesso/avvio.action (da sito MIUR-istruzione-aree tematiche)
ovvero http://archivio.pubblica.istruzione.it/innovazione_scuola/amministrazione/servizi/default_servizi.htm?../applicazioni/classi_per_titoli/default (da nota ministeriale n. 1065 del 29.4.2011).

Tutti i requisiti di ammissione, ivi compresi gli esami del vecchio o nuovo ordinamento (in questo caso con indicazione di CFU e settore scientifico-disciplinare) eventualmente richiesti quali requisiti specifici di ammissione per la classe cui si intende concorrere dovranno, a pena di esclusione, essere autocertificati dal candidato secondo le modalità che verranno rese note con successivo avviso pubblicato sul sito www.unisob.na.it, come specificato al successivo art. 3.

3. La verifica dei titoli di accesso è effettuata prima della pubblicazione dei risultati della prova scritta e, laddove l'esito di tale verifica fosse negativo, i candidati sono esclusi dalla procedura selettiva.
L'Amministrazione si riserva di accertare, in ogni fase della procedura, anche dopo l'immatricolazione, la veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni o di atti di notorietà rese dai candidati, ai sensi della suindicata normativa. Si fa presente, altresì, che le dichiarazioni mendaci e false sono punibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

4. I candidati sono ammessi al concorso con riserva. L'Amministrazione può disporre, con decreto rettorale motivato, in qualunque fase della procedura concorsuale, anche dopo l'immatricolazione al corso di T.F.A, l'esclusione o decadenza del candidato per difetto dei requisiti di ammissione prescritti dalla vigente normativa, nonché per erronea o parziale dichiarazione degli stessi, per mancato versamento del contributo di partecipazione. L'esclusione ed il motivo della stessa sono comunicati al candidato a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento.

 

Articolo 3
Procedura di iscrizione alla selezione

1. Per partecipare al concorso, il candidato dovrà effettuare, a pena di esclusione, per ciascuna classe di concorso le seguenti 3 operazioni:
A) pre-iscrizione al test preliminare di accesso sul sito https://tfa.cineca.it/,
B) perfezionamento dell'iscrizione sul sito http://tfa.unisob.na.it,
C) versamento di € 100,00 quale contributo per l'organizzazione della selezione.

A) pre-iscrizione al test preliminare di accesso sul sito https://tfa.cineca.it/:
Il candidato dovrà effettuare la pre-iscrizione con procedura on line, disponibile all'indirizzo https://tfa.cineca.it/ dal 4 maggio 2012 al 4 giugno 2012. All'interno della procedura i candidati devono inserire i seguenti dati: cognome e nome, genere, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza e recapito) e successivamente scegliere l'Università e la classe di abilitazione prescelta, autocertificando i titoli di ammissione di cui all'articolo 2, previa visione dell'informativa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs 30.06.03 n. 196; Sul sito https://tfa.cineca.it, all'indirizzo https://tfa.cineca.it/documenti/TFA_Istruzioni_Candidati_3_5_2012.pdf, sono disponibili le istruzioni dettagliate per l'utilizzo della procedura;
B) perfezionamento dell'iscrizione sul sito http://tfa.unisob.na.it:
Il candidato dovrà perfezionare l'iscrizione con procedura on line, collegandosi all'indirizzo http://tfa.unisob.na.it dal 08 maggio 2012 al 5 giugno 2012 e seguire correttamente tutte le prescrizioni indicate nel presente articolo al successivo punto 2). All'atto della scadenza, la procedura telematica sarà automaticamente disattivata e, pertanto, non sarà più possibile iscriversi alla selezione. (Fino al giorno di svolgimento del test preliminare, sarà possibile unicamente stampare la documentazione relativa alle domande di iscrizione inserite).
C) versamento di € 100,00 quale contributo per l'organizzazione della selezione:
I candidati possono concorrere per l'iscrizione al Tirocinio Formativo Attivo in più classi di concorso. Essi sono tenuti, a pena di esclusione, ad effettuare, per ciascuna classe di concorso a cui intendano partecipare, il versamento di € 100,00 quale contributo per l'organizzazione della selezione, entro e non oltre il giorno 5 giugno 2012, secondo le modalità descritte al punto 2.
Si precisa che in nessun caso si darà luogo alla restituzione del contributo versato.

La ricevuta del pagamento è prova dell'avvenuta iscrizione e dovrà essere consegnata in originale in sede di svolgimento della prova preliminare.

2. Procedura di perfezionamento on-line dell'iscrizione sul sito http://tfa.unisob.na.it (punto 1 - lettera B)
I candidati provvederanno alla corretta esecuzione della procedura on-line entro il termine del 5 giugno 2012. Non sarà possibile collegarsi alla procedura prima che siano trascorse almeno 24 ore dalla iscrizione effettuata sul sito https://tfa.cineca.it.

Collegandosi al sito http://tfa.unisob.na.it i candidati dovranno preliminarmente effettuare la Registrazione al portale di Ateneo selezionando la voce Registrazione -> Registrati e quindi inserendo i dati richiesti. Il sistema restituirà la schermata di riepilogo delle informazioni inserite che provvederà ad inviare all'indirizzo di posta elettronica indicato unitamente alla password generata (è necessario fornire un indirizzo di posta elettronica valido per poter ricevere il riepilogo dei dati inseriti ed eventualmente recuperare la password di accesso). I candidati che sono già in possesso di credenziali di accesso valide per l'Ateneo (matricola/username e pin/password) non dovranno effettuare la registrazione e potranno accedere direttamente al portale.

AVVERTENZA
Il candidato è tenuto a conservare la password ed i dati necessari per entrare nel sistema, in quanto saranno utilizzati dai soli candidati ammessi alla prova scritta per rientrare nel sistema al fine di completare l'autocertificazione relativa ai requisiti specifici di ammissione ed ai titoli valutabili secondo quanto sarà comunicato con successivi avvisi che saranno pubblicati sul sito www.unisob.na.it contestualmente alla pubblicazione delle graduatorie.

Una volta effettuata la registrazione ed avuto accesso al portale, i candidati visualizzeranno esclusivamente i concorsi relativi alle classi per le quali hanno effettuato e confermato la preiscrizione sul portale nazionale https://tfa.cineca.it. A questo punto potranno procedere alla compilazione della domanda di ammissione (una per ogni classe di concorso a cui si intenda partecipare). Al termine della procedura verranno calcolati i versamenti dovuti e saranno resi disponibili per la stampa il modulo di pagamento e la domanda di ammissione.

Per completare la procedura di perfezionamento dell'iscrizione al test preliminare, il candidato dovrà provvedere al pagamento dell'importo dovuto presso un qualsiasi sportello SanpaoloIMI e Sanpaolo Banco di Napoli.
È fondamentale che il candidato provveda al pagamento di tanti contributi di partecipazione quante sono le classi di abilitazione per le quali inoltra domanda.

I candidati diversamente abili, che abbiano dichiarato nell'istanza on-line di avere necessità di ausilio, dovranno far pervenire - pena l'inapplicabilità del beneficio - entro e non oltre il giorno 5 giugno 2012 presso l'Ufficio SAAD di questo Ateneo (sito in Corso Vittorio Emanuele 292, piano terra, Napoli), distinta istanza cartacea nella quale siano indicati, ai sensi della vigente normativa (legge n. 104/1992, così come integrata e modificata dalle leggi n. 17/1999 e n. 53/2000 e successive modificazioni ed integrazioni), il tipo di ausilio necessario durante l'espletamento della prova concorsuale, nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi, producendo altresì, in allegato all'istanza medesima, una certificazione medico-sanitaria dalla quale si evinca il tipo di handicap posseduto.
Ai candidati affetti da dislessia (certificata ai sensi della legge n.170/2010) è concesso un tempo aggiuntivo pari al 30 per cento in più rispetto a quello definito per la prova di ammissione. Tali candidati dovranno, pertanto, inoltrare il certificato attestante la suddetta patologia, rilasciato ai sensi della legge n. 170/2010, con le modalità sopra indicate.
La citata documentazione potrà essere inviata anche via fax all'Ufficio SAAD di questo Ateneo al n. 081.2522309.
Tutte le dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione (mod.IscTFA) sono rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni. Si ricorda che le dichiarazioni mendaci e false sono punibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

3. Procedura di consegna della domanda (mod.IscTFA) e della documentazione prescritta in sede di test preliminare.

Il candidato dovrà consegnare, per ogni classe di abilitazione cui intende partecipare:
A) Mod.IscTFA (domanda generata dal sistema on-line) stampata e debitamente sottoscritta.

AVVERTENZA
Tutti i dati risultanti dalla domanda di partecipazione hanno valore di autocertificazioni (rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni). Il candidato dovrà fornire con precisione tutti gli elementi necessari per consentire all'Amministrazione le opportune verifiche. Si ricorda che le dichiarazioni mendaci e false sono punibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

B) copia fotostatica fronte/retro del documento di riconoscimento in corso di validità, unitamente all'originale da esibire;
C) ricevuta in originale del versamento di € 100,00 quale contributo di partecipazione alla selezione;
D) solo i candidati che hanno conseguito il titolo di studio all'estero dovranno allegare alla documentazione presentata traduzione ufficiale in lingua italiana e munita di legalizzazione e di dichiarazione di valore in loco a cura della Rappresentanza italiana competente per territorio nel paese al cui ordinamento appartiene l'istituzione che ha rilasciato il titolo ritenuto equiparabile a quello prescritto. Inoltre, dalla predetta certificazione dovranno risultare tutte le necessarie informazioni per dichiarare le equivalenze delle votazioni conseguite con quelle espresse in centodecimi (relativamente al titolo) ed in trentesimi (per le votazioni dei singoli esami), pena la mancata ammissione alla selezione.

 

Articolo 4
Commissione esaminatrice

1. La commissione esaminatrice di ogni classe di concorso è nominata con Decreto Rettorale. Durante lo svolgimento delle prove, la commissione può avvalersi dell'assistenza di personale docente e amministrativo addetto alla vigilanza ed all'identificazione dei candidati anche attraverso la nomina di sub-commissioni per singola aula.

 

Articolo 5
Prove selettive di accesso

1. Ai sensi dell'articolo 15, comma 5, del DM del 10 settembre 2010 n. 249 il candidato deve sostenere e superare:
- un test preliminare predisposto dal Ministero dell'istruzione, dell'Università e della Ricerca di contenuto identico su tutto il territorio nazionale per ciascuna classe di abilitazione;
- una prova scritta;
- una prova orale.

2. Fatto salvo quanto previsto per il test preliminare al successivo art. 7 e nel seguito del presente articolo, i calendari delle prove scritte ed orali e le relative convocazioni saranno comunicati, con avvisi pubblicati sul sito web www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, presente nel sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it, come previsto all'art. 11 del presente bando secondo le modalità sotto riportate:
- Le sedi di svolgimento dei test preliminari, saranno rese note mediante avviso pubblicato sul sito di Ateneo www.unisob.na.it entro 5 giorni dalla data di svolgimento di ciascuna prova ovvero mediante avviso affisso all'Albo Ufficiale di Ateneo, come previsto dal presente bando.
- I giorni, le sedi, gli orari di svolgimento delle prove scritte per ciascuna classe di concorso, saranno resi noti mediante successivi avvisi pubblicati sul sito di Ateneo www.unisob.na.it
- Successivamente e con le stesse modalità saranno pubblicati i risultati delle prove scritte ed il calendario della prova orale.
- Nel suddetto avviso relativo alla pubblicazione dei risultati della prova scritta, il candidato troverà, oltre al calendario della prova orale anche la data della pubblicazione della valutazione dei titoli e della graduatoria finale di merito, per ciascuna classe di concorso, e delle indicazioni relative alle modalità di immatricolazione.

Ogni avviso ha valore di notifica nei confronti dei candidati e non saranno inoltrate comunicazioni personali agli interessati, ai sensi del successivo art. 11.
Pertanto, i candidati che non abbiano ricevuto comunicazione personale dell'esclusione dalla procedura, dovranno presentarsi, al test preliminare (senza alcun ulteriore preavviso) ed alla prova scritta e orale (se presenti nei relativi elenchi di ammissione), al fine di sostenere le prove concorsuali nei giorni, nell'ora e nelle sedi specificate nei singoli avvisi di convocazione, muniti di uno dei seguenti documenti validi di riconoscimento: carta d'identità, patente automobilistica munita di fotografia, passaporto, tessera postale, tessera di riconoscimento rilasciata dalle Amministrazioni dello Stato, porto d'arma.
Non sarà consentito l'accesso alla prova ai candidati che si presentino dopo la chiusura delle operazioni di riconoscimento.

L'assenza del candidato al test preliminare e/o alla prova scritta e/o alla prova orale sarà considerata come rinuncia alla selezione, qualunque ne sia la causa e non si procederà alla restituzione del contributo versato.

3. Le prove di accesso vertono sui programmi di cui al decreto del Ministro della Pubblica Istruzione 11 agosto 1998, n. 357, integrati dai contenuti disciplinari, oggetto di insegnamento delle relative classi di concorso, previsti:
- dalle "Indicazioni Nazionali", di cui al decreto legislativo 19 febbraio 2004, n. 59 come aggiornate dal decreto del Ministro della pubblica istruzione 31 luglio 2007, "Indicazioni per il curricolo";
- dal decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 7 ottobre 2010, n. 211 concernente lo schema di regolamento recante "Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento concernenti le attività e gli insegnamenti compresi nei piani degli studi previsti per i percorsi liceali di cui all'articolo 10, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 89, in relazione all'articolo 2, commi 1 e 3, del medesimo regolamento";
- dalla direttiva del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 15 luglio 2010, n. 57, "Linee Guida per il passaggio al nuovo ordinamento degli istituti tecnici a
norma dell'articolo 8, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo
2010, n. 88";
- dalla direttiva del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 28 luglio
2010, n. 65 "Linee Guida per il passaggio al nuovo ordinamento degli istituti professionali a norma dell'articolo 8, comma 6, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 87".
- dalla direttiva del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 16 gennaio
2012, n. 4 "Linee Guida per il secondo biennio e il quinto anno per i percorsi degli istituti tecnici, a norma dell' articolo 8, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 88".
- dalla direttiva del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 16 gennaio
2012, n. 5 "Linee Guida per il secondo biennio e il quinto anno per i percorsi degli
istituti professionali, a norma dell'articolo 8, comma 6, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 87".

4. Il test preliminare e la prova scritta sono soggetti ad annullamento, qualora riportino la firma o segni idonei a fungere da elemento di riconoscimento del candidato.

Test preliminare
1. Il test preliminare mira a verificare le conoscenze disciplinari relative alle materie oggetto di insegnamento di ciascuna classe di abilitazione e le competenze linguistiche di lingua italiana.
2. Il test preliminare è costituito da 60 quesiti, ciascuno formulato con quattro opzioni di risposta, fra le quali il candidato deve individuare l'unica esatta. Fra questi, 10 quesiti sono volti a verificare le competenze in lingua italiana, anche con riferimento alla comprensione di uno o più testi scritti. Gli altri quesiti sono inerenti alle discipline oggetto di insegnamento della classe.
3. La risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti, la risposta non data o errata vale 0 punti. Il test ha la durata di tre ore.
4. Per essere ammesso alla prova scritta il candidato deve conseguire una votazione nel test preliminare non inferiore a 21/30.
5. Ogni candidato potrà accedere attraverso le chiavi personali (username coincidente con il "codice test" e password) ad un'area riservata (https://tfa.cineca.it/esiti/) e visualizzare il punteggio ottenuto nel test stesso, le risposte date alle singole domande e un'immagine del foglio con l'elaborato.
6. L'esito del test preliminare e l'elenco degli ammessi alla prova scritta è pubblicato entro 15 giorni dal test, sul sito (https://tfa.cineca.it/risultati/), sul quale sono riportati per ogni Università e classe di abilitazione, cognome e nome di ogni candidato ammesso, nonché sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it.
7. Per ulteriori precisazioni si rimanda al Decreto Direttoriale della Direzione generale per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario del 23 aprile 2012, n. 74 citato in premessa.

Prova scritta
1. La prova scritta è valutata in trentesimi ed è predisposta da ciascuna Università secondo i seguenti criteri:
- l'oggetto è costituito da una o più discipline ricomprese nella classe di concorso cui il percorso di tirocinio formativo attivo si riferisce;
- la prova verifica le conoscenze disciplinari, le capacità di analisi, interpretazione e argomentazione, il corretto uso della lingua italiana, e non può pertanto prevedere domande a risposta chiusa;
- nel caso di classi di concorso relative alla lingua straniera, la prova è svolta nella lingua
straniera per cui si richiede l'accesso al percorso di tirocinio formativo attivo;
- nel caso di classi di concorso che contemplano l'insegnamento della lingua italiana, è prevista una prova di analisi del testo;
- nel caso di classi di concorso che contemplano l'insegnamento delle lingue classiche è
prevista una prova di traduzione;
- nel caso di classi di concorso relative a discipline scientifiche o tecniche, la prova scritta può essere integrata da una prova pratica in laboratorio.
2. I candidati che superano la prova scritta sono ammessi alla prova orale se hanno conseguito una votazione nella prova scritta non inferiore a 21/30. Nel caso di classi di concorso che prevedono anche la prova pratica in laboratorio, ai sensi dell'articolo 1, comma 12, lettera f) del decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dell'11 novembre 2011, il voto è unico ed è ottenuto dalla media aritmetica dei voti attribuiti nella prova scritta e nella prova di laboratorio, ciascuno dei quali deve essere comunque non inferiore a 21/30
3. Il calendario della prova scritta sarà pubblicato con avviso sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it, come sopra specificato.
4. L'esito della prova scritta e l'elenco degli ammessi alla prova orale sarà pubblicato sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it nonché sul sito (https://tfa.cineca.it/risultati/), come sopra specificato.

Prova orale
1. La prova orale, valutata in ventesimi, è superata se il candidato riporta un voto non inferiore a 15/20.
2. La prova è svolta tenendo conto delle specificità delle diverse classi di concorso. Al termine della seduta relativa alla prova orale, la Commissione esaminatrice forma l'elenco dei candidati, con l'indicazione della votazione da ciascuno riportata in tale prova e ne affigge copia, sottoscritta dal Presidente e dal Segretario, presso la sede di esame.
3. Il calendario della prova orale sarà pubblicato con avviso sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it, come sopra specificato.

 

Articolo 6
Titoli Valutabili

1. I titoli valutabili ai fini della graduatoria finale e i relativi punteggi sono riportati nell'allegato 1 del presente bando e devono essere conseguiti entro il 4 giugno 2012.
2. Le modalità dell'inserimento dei dati nella procedura on-line necessari per la suddetta autocertificazione saranno rese note, successivamente, nell'avviso pubblicato sul sito www.unisob.na.it.
La consegna dell'autocertificazione dei titoli è richiesta ai soli candidati che hanno superato la prova scritta e con successivi avvisi verranno comunicate le modalità di consegna.

 

Articolo 7
Calendario del test e modalità di svolgimento

1. Il calendario del test preliminare relativo a ciascuna classe di abilitazione è riportato nell'allegato 2 al presente bando, come definito a livello nazionale con Decreto Direttoriale della Direzione generale per l'Università, lo studente e il diritto allo studio universitario del 23 aprile 2012, n. 74 citato in premessa.
Pur essendo previsto per le classi di concorso A043 ed A050 (quest'ultima non prevista in questo Ateneo) un test preliminare unico nel calendario sopraccitato di cui all'allegato 2, le suddette classi sono distinte. Le altre prove selettive (prova scritta e orale) saranno distinte, come indicato all'art. 5.
Pertanto, i candidati in possesso dei requisiti di ammissione per entrambe le classi A043 e A050 (quest'ultima non prevista in questo Ateneo) che intendano partecipare ad entrambe le selezioni, dovranno procedere a 2 distinte iscrizioni on-line ed effettuare 2 distinti versamenti (uno per classe) seguendo le istruzioni di cui al precedente art. 3

2. Le sedi di svolgimento dei test ed i relativi orari di convocazione saranno comunicati con il citato avviso pubblicato sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, entro 5 giorni dalla data di svolgimento di ciascuna prova.

Il candidato in sede di test preliminare dovrà consegnare, per ogni classe di concorso cui partecipa, come indicato al precedente articolo 3:
- domanda di partecipazione al concorso (mod.IscTFA)
- ricevuta in originale del versamento di euro 100,00 quale contributo di partecipazione alla selezione
- copia fotostatica fronte/retro del documento di riconoscimento in corso di validità unitamente all'originale da esibire

3. Il test ha inizio presso tutte le sedi alle ore 10.00 per le sessioni calendarizzate al mattino e alle ore 15.30 per le sessioni calendarizzate nel pomeriggio. Per lo svolgimento del test è assegnato un tempo di tre ore. In ogni caso, i candidati dovranno presentarsi nelle citate sedi due ore prima dell'inizio di ciascuna sessione di prova preliminare e, pertanto, alle ore 8.00 per le prove che avranno inizio alle ore 10.00 ed alle ore 13.30 per le prove che avranno inizio alle ore 15.30.

4. Ad ogni candidato viene consegnato al momento della prova, un plico contenente:
a) una scheda anagrafica che presenta un codice a barre di identificazione univoca e che il candidato deve obbligatoriamente compilare e sottoscrivere;
b) i quesiti relativi alla prova di ammissione;
c) due moduli di risposte, ciascuno dei quali presenta lo stesso codice a barre di identificazione posto sul modulo anagrafica;
d) un foglio sul quale risultano prestampati: l'indirizzo del sito web per l'acquisizione dei risultati; le chiavi personali (username, coincidente con il "codice test" e password) per accedere all'area riservata del sito nella quale sarà possibile visualizzare l'immagine del proprio elaborato, contraddistinto dal codice identificativo e il punteggio complessivo.

5. La Commissione ha cura, in presenza del candidato di trattenere:
a) il modulo delle risposte non utilizzato e annullato dal candidato;
b) i fogli in cui risultano i quesiti relativi al test;
c) il modulo anagrafica.

6. La Commissione, al termine della prova, provvede a:
a) inserire tutte i fogli risposta in uno o più contenitori che devono essere chiusi alla presenza di almeno due candidati estratti a sorte;
b) apporre una firma sui lembi di chiusura del o dei contenitori;
c) invitare i due candidati a firmare sugli stessi lembi.

7. L'esito del test preliminare viene reso noto con le modalità indicate al precedente articolo 5.

 

Articolo 8
Graduatorie finali

1. La graduatoria degli ammessi al TFA è formata sommando rispettivamente il punteggio conseguito nel test preliminare (con votazione non inferiore a 21/30), il punteggio della prova scritta (con votazione non inferiore a 21/30), il punteggio della prova orale (con votazione non inferiore a 15/20) e il punteggio attribuito all'esito della valutazione dei titoli. In caso di parità di punteggio, prevale il candidato che abbia una maggiore anzianità di servizio nelle istituzioni scolastiche, da autocertificare secondo le indicazioni che verranno fornite nel sopracitato avviso pubblicato sul sito www.unisob.na.it. Nel caso di ulteriore parità, prevale il candidato più giovane.

2. L'Amministrazione, con decreto rettorale, accertata la regolarità delle procedure concorsuali, approva gli atti e le sopracitate graduatorie di merito, tenuto conto delle eventuali preferenze di cui al precedente punto 1.
Tale decreto, unitamente all'avviso contenente indicazioni relative alle modalità di immatricolazione di cui al successivo punto 5, verrà pubblicato sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, come indicato al precedente art. 5.
Si ricorda che l'Amministrazione potrà provvedere, anche dopo l'immatricolazione, alla verifica della veridicità delle autocertificazioni rese dai candidati, procedendo agli adempimenti conseguenti. In caso di eventuale accertamento di cause di esclusione riscontrate dopo l'iscrizione, si procederà a dichiarare la decadenza dell'iscritto dal corso di T.F.A.

3. E' ammesso al TFA, secondo l'ordine della graduatoria di cui al punto precedente, un numero di candidati non superiore al numero dei posti disponibili come indicato nel bando.
Nell'ipotesi in cui la graduatoria dei candidati ammessi risulti composta da un numero di concorrenti inferiore al numero dei posti disponibili indicati nel bando, il corso è attivato per un numero di studenti pari al numero degli ammessi, integrati solo dagli ammessi in soprannumero di cui all'articolo 1, comma 2, del presente bando.

4. In caso di collocazione in posizione utile in graduatoria relativa a più classi di abilitazione, i candidati devono comunque optare per l'immatricolazione e la frequenza ad un solo corso di T.F.A.

5. I candidati ammessi al T.F.A. dovranno immatricolarsi presentando, pena la decadenza dal diritto all'iscrizione, entro la data e presso la sede comunicata nell'avviso di cui al precedente punto 2, i seguenti documenti:
a) domanda di iscrizione con bollo da € 14,62 su apposito stampato rilasciato dalla Segreteria Studenti dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli nonché divulgato attraverso il sito internet www.unisob.na.it;
b) n. 2 fotografie uguali debitamente firmate;
c) copia fronte/retro di un proprio documento di riconoscimento in corso di validità debitamente firmata e accompagnata dall'originale da esibire;
d) attestazione comprovante il pagamento della somma di 2.500,00 € per tasse e contributi, su apposito stampato rilasciato dalla Segreteria Studenti dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli nonché divulgato attraverso il sito internet www.unisob.na.it;
e) attestazione comprovante il pagamento di € 62,00 per tassa regionale per il diritto allo studio universitario su apposito stampato rilasciato dalla Segreteria Studenti dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli nonché divulgato attraverso il sito internet www.unisob.na.it;

6. I vincitori che, nel termine indicato nel predetto avviso, non avranno provveduto all'iscrizione saranno considerati rinunciatari e si procederà ad effettuare lo scorrimento delle graduatorie.

Non sarà presa in considerazione documentazione incompleta né pervenuta a mezzo del servizio postale o a mezzo fax.
A seguito dell'eventuale mancata immatricolazione al T.F.A. da parte dei candidati vincitori, si procederà alla pubblicazione di un avviso di scorrimento delle graduatorie con indicazione dei posti disponibili, dei nominativi degli aventi diritto e delle modalità di iscrizione.
Il predetto avviso avrà valore di notifica ufficiale e verrà pubblicato sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Gli idonei che non provvederanno all'immatricolazione, ai sensi del precedente punto 5, saranno considerati anch'essi rinunciatari e si procederà ad ulteriore scorrimento delle graduatorie, fino a ricoprire i posti previsti dal bando.

7. Ai sensi dell'art. 3 del D.M. n. 249 del 10.10.2010, la frequenza dei corsi di tirocinio formativo attivo è incompatibile con l'iscrizione a:
a) corsi di dottorato di ricerca;
b) qualsiasi altro corso che dà diritto all'acquisizione di crediti formativi universitari o accademici, in Italia e all'estero, da qualsiasi ente organizzati

8. Il calendario delle lezioni e l'inizio delle attività del TFA sarà reso noto con avviso pubblicato sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it

 

Articolo 9
Obblighi del candidato

1. Per sostenere le prove d'esame i candidati devono presentarsi, per le operazioni di appello e identificazione, nella sede e nell'orario indicati dall'Università attraverso apposito avviso pubblicato almeno 5 giorni prima dello svolgimento della prova sul sito web dell'Università www.unisob.na.it.
2. I candidati potranno accedere all'aula di svolgimento delle prove soltanto dopo le procedure di identificazione esibendo un documento di riconoscimento in corso di validità. Coloro che si presentassero senza documenti, con documenti non validi o in ritardo, non saranno ammessi.
3. Qualora il candidato non risultasse nell'elenco predisposto dall'università, l'avvenuta iscrizione è certificata dall'interessato esibendo la ricevuta del versamento del contributo di cui all'articolo 3, comma 1, lettera b).
4. Il candidato deve svolgere le prove secondo le istruzioni che saranno impartite dalla Commissione e rispettare gli obblighi previsti nel presente articolo, pena l'esclusione dalle procedure selettive.
5. Durante il test preliminare e la prova scritta per quanto rilevante ai fini della stessa, i candidati
a. devono:
- fare uso esclusivamente di penna nera che sarà fornita loro dopo l'identificazione;
- compilare la scheda anagrafica e sottoscriverla;
- annullare, barrando l'intero foglio, il secondo modulo di risposte non destinato alla correzione;
- conservare il foglio contenuto nel plico sul quale risultano prestampati le chiavi personali (username, corrispondente al codice del test, e password), l'indirizzo del sito web (https://tfa.cineca.it/esiti/) per accedere all'area riservata del sito.
b. possono:
- correggere una (e una sola) risposta eventualmente già data ad un quesito, avendo cura di annerire completamente la casella precedentemente barrata con una crocetta e sceglierne un'altra: deve risultare in ogni caso una crocetta in una sola delle quattro caselle perché possa essere attribuito il relativo punteggio. Il modulo risposte prevede, in corrispondenza del numero progressivo di ciascun quesito, una piccola figura circolare che lo studente, per dare certezza della volontà di non rispondere, deve barrare con una crocetta. Tale indicazione, una volta apposta, non è più modificabile;
c. non possono, a pena di esclusione:
- comunicare fra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con i componenti della Commissione Giudicatrice;
- introdurre in aula appunti manoscritti, testi di qualunque specie, calcolatrici, telefoni cellulari e quant'altro venga comunicato prima dell'inizio della prova;
- E' fatto, inoltre, divieto ai candidati di tenere con sé, durante la prova, borse, zaini, carta da scrivere, appunti, libri o pubblicazioni, a pena di annullamento della prova. Borse, zaini, carta da scrivere, appunti, libri o pubblicazioni o altro materiale saranno depositati, a vista, a terra di fianco al banco ove il candidato svolge la prova o in altro luogo indicato dal Presidente della Commissione o dal Responsabile di Aula.
I candidati non possono lasciare l'aula se non trenta minuti prima della conclusione del test, salvo in caso di rinuncia alla prova.

Il candidato che contravvenga alle disposizioni precedenti è escluso dal concorso con disposizione immediata della Commissione. La mancata esclusione all'atto della prova non preclude che la stessa venga disposta in un momento successivo alla prova stessa. La commissione esaminatrice cura l'osservanza delle disposizioni suindicate ed ha facoltà di adottare tutti i provvedimenti necessari.

 

Articolo 10
Accesso agli atti, Responsabile del procedimento.

1. Ai candidati è garantito il diritto di accesso alla documentazione inerente il procedimento concorsuale, a norma della vigente normativa. Tale diritto potrà essere esercitato secondo le modalità stabilite con il Regolamento di Ateneo;
2. Ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241 e ss mm e ii, responsabile del procedimento di cui al presente bando è:
Dott. Vincenzo Sica
Tel. 0812522302 fax.309
E-mail: e-mail 1 - e-mail 2
Pec: e-mail

Le disposizioni del presente bando atte a garantire la trasparenza di tutte le fasi del procedimento e i criteri e le procedure per la nomina delle commissioni giudicatrici e dei responsabili del procedimento sono in attuazione della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni.

Articolo 11
Trattamento dei dati personali

1. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai partecipanti alla selezione per l'accesso ai corsi di tirocinio formativo attivo di cui all'articolo 1, sono raccolti presso l'Università, che ha sede in via Suor Orsola 10 80135 Napoli.
2. Il trattamento dei suddetti dati avverrà esclusivamente per le finalità di cui al presente bando.
3. Il conferimento dei dati personali è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di
partecipazione alla selezione, pena l'esclusione dalle procedure di selezione.
4. I dati personali forniti dai candidati possono essere comunicati dall'Università al Ministero per le finalità istituzionali proprie.
5. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all'articolo 7 del citato decreto legislativo n.
196/2003, in particolare il diritto di accesso ai dati che li riguardano e il diritto di ottenerne
l'aggiornamento o la cancellazione se erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto, per motivi legittimi, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti dell'Università che ha sede in via Suor Orsola 10 80135 Napoli, titolare del trattamento.

 

Articolo 12
Pubblicità degli atti del concorso

1. Il presente bando di concorso e tutti gli atti ad esso collegati saranno resi noti esclusivamente mediante pubblicazione sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.
La pubblicazione sul sito web di Ateneo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale di Ateneo ha valore di notifica ufficiale a tutti gli effetti e non saranno inoltrate comunicazioni personali agli interessati.

 

Articolo 13
Rinvio

1. Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si rinvia normativa in vigore.
In particolare, per quanto riguarda la durata, l'articolazione e le modalità di svolgimento del corso di T.F.A., nonché il conseguimento del titolo finale di abilitazione nella classe di iscrizione, si rinvia a quanto disposto nel D.M. n. 249/2010 e successive modifiche ed integrazioni.

 

Per informazioni è disponibile lo sportello "FORMAZIONE INSEGNANTI - T.F.A."
Presso Via Suor Orsola 10 - Napoli - Piano ammezzato
Aperto al pubblico nei giorni di Martedì 09:00 - 12:30 e giovedì 15:00 - 16:30
Tel.081/2522381 (tranne negli orari di apertura al pubblico) e-mail

 

Napoli, 3 maggio 2012

Il Rettore
Prof. Lucio d'Alessandro

 

allegati
allegato 1 (Titoli valutabili)
allegato 2 (Calendario del test preliminare)

 

 

Menù della sezione
Menù rapido
Menù principale
Conformità agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilità ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/14 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Utenti connessi:  | Crediti