Dopo Laurea
Corsi di formazione

Università degli Studî
Suor Orsola Benincasa - Napoli

Bando di selezione per l'ammissione ai

Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità
(D.M. 30 settembre 2011)

Anno Accademico 2014/2015

Decreto n. 54

Il Rettore

VISTA la Legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni "Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate" ed in particolare gli artt. 12 e 13;
VISTO il D.M. 10 settembre 2010, n. 249 "Regolamento concernente: "Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell'infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell'art.2, comma 416, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244";
VISTA la Legge 8 ottobre 2010, n. 170 recante "Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico";
VISTO il D.M. del 30 settembre 2011 recante "Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n. 249";
VISTO l'art. 2 del D.M. del 16 maggio 2014, n. 312 "Percorsi formativi ai sensi dell'articolo 13 del D.M. n. 249 del 2010";
VISTO il D.M. n. 139 del 4 aprile 2011, "Attuazione DM 10 settembre 2010, n. 249, recante regolamento concernente: formazione iniziale degli insegnanti";
VISTI il D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa", e l'art.15 della Legge 12 novembre 2011, n. 183;
VISTO il D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, "Codice in materia di protezione dei dati personali";
VISTE le deliberazioni del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione, nelle sedute del 27 gennaio 2015, con le quali è stata approvata l'attivazione dei Corsi di Specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità previsti dall'art.13 del D.M. del 10 settembre 2010, n. 249, con sede amministrativa presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e sono stati determinati gli importi delle tasse e dei contributi per l'accesso e la frequenza;
CONSIDERATI i D.M. 312 del 16/05/2014 ed il D.M. 832 del 10/11/2014 concernenti "Istituzione ed attivazione dei percorsi di specializzazione per le attività di sostegno";
RITENUTO, pertanto, di poter procedere all'emanazione della presente procedura concorsuale per i posti attribuiti all'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli così come stabilito dal D.M. n. 967 del 24/12/2014.

DECRETA

Articolo 1
Selezione e posti

1. È indetta la selezione, per titoli ed esami, per l'accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l'attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell'infanzia, nella scuola primaria e nella scuola secondaria di I e II grado, istituiti presso questa Università, ai sensi degli articoli 5 e 13 del DM del 10 settembre 2010, n. 249 e delle disposizioni attuative contenute nel successivo decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del 30 settembre 2011.
2. Il numero dei posti disponibili per ciascun ordine di scuola per l'a.a. 2014/2015 è stabilito in conformità alla programmazione degli accessi definita ai sensi del D.M. n. 967 del 24 dicembre 2014 per un totale di 458 posti così suddivisi:

 
Scuola dell'infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado Scuola secondaria di secondo grado
110 150 68 130

Articolo 2
Soprannumerari

Sono ammessi in soprannumero e senza dover effettuare alcuna selezione ai sensi del D.M. 832 del 10/11/2014:
a) I candidati inseriti nelle graduatorie di merito del I ciclo dei percorsi di specializzazione sul sostegno ma non collocatisi in posizione utile ai fini della frequenza del relativo percorso;
b) I candidati che collocatisi in posizione utile al I ciclo, per qualsiasi motivo, hanno sospeso la frequenza dei percorsi di specializzazione per le attività di sostegno.

Per le procedure di iscrizione dei soprannumerari come da punti a) e b) del presente comma si rimanda all'Art. 10 del Bando.

Articolo 3
Requisiti di ammissione

Alla selezione sono ammessi i docenti in possesso dell'abilitazione all'insegnamento che intendono specializzarsi nel relativo grado di scuola cui si è abilitati mediante una delle seguenti modalità:
- Laurea in Scienze delle formazione primaria (per la scuola dell'Infanzia e primaria);
- SSIS (per la scuola secondaria);
- COBASLID (per la scuola secondaria);
- Diplomi accademici di II livello rilasciati dalle istituzioni AFAM per l'insegnamento dell'Educazione musicale o dello Strumento;
- Diploma di Didattica della Musica (Legge 268/2002);
- Concorsi per titoli ed esami indetti antecedentemente al DDG 82/2012;
- Concorso per titoli ed esami indetto con DDG 82/2012;
- Sessioni riservate di abilitazione (D.M. 85/2005, D.M. 21/2005, D.M. 100/2004; O.M. 153/1999, O.M. 33/2000, O.M. 3/2001, ecc.);
- TFA;
- PAS;
- Diploma magistrale conseguito entro a.s. 2001/02, dichiarato abilitante con D.P.R. pubblicato sulla G.U. del 15 maggio 2014;
- Titoli professionali conseguiti all'estero e riconosciuti abilitanti all'insegnamento con apposito Decreto del Ministro dell'Istruzione.

Articolo 4
Procedura di iscrizione al test preliminare di accesso e termini di scadenza

1. Per partecipare al concorso, il candidato dovrà effettuare, a pena di esclusione, l'iscrizione al test preliminare di accesso, a partire dal 20 febbraio entro e non oltre il 20 marzo 2015, sul sito web: https://areaoperativa.unisob.na.it e seguire correttamente tutte le indicazioni presenti ai successivi punti A, B e C.

A) Procedura on line di iscrizione alla selezione
- registrazione dell'utente al portale al link: https://areaoperativa.unisob.na.it che si conclude con l'inserimento della password necessaria per entrare nel sistema;
- stampa della domanda di ammissione e dei relativi modelli di autocertificazione riguardanti i titoli di accesso e, se posseduta, l'anzianità di servizio sul sostegno;
- stampa del bollettino MAV relativo al contributo di partecipazione alla selezione.

B) Versamento del contributo di euro 150,00 per l'organizzazione della selezione
Il candidato dovrà effettuare il versamento del contributo per il grado di scuola per il quale intende conseguire la specializzazione entro e non oltre il 20 marzo 2015. Qualora il candidato sia in possesso di più abilitazioni e intenda sostenere prove per più gradi di scuola il versamento è dovuto per ciascuno di essi e dovrà essere effettuata una nuova domanda di ammissione per ogni grado per cui si intende concorrere.

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bollettino MAV bancario in una delle seguenti modalità:
- presso qualsiasi Sportello Bancario o Postale sull'intero territorio nazionale;
- tramite la propria "Home Banking", se previsto, dal portale web del proprio Istituto di credito.
Non sono ammesse altre modalità di pagamento se non quelle elencate.

Ad ogni modo, i candidati, a prescindere dalla modalità di pagamento prescelta, devono conservare la ricevuta del versamento e allegare una copia alla domanda di ammissione.

Il versamento eseguito oltre la data del 20 marzo 2015 non è ritenuto valido, anche se in presenza della sola domanda di ammissione fatta nei termini.

Il mancato o errato versamento del contributo di partecipazione determina l'esclusione dal concorso.

Si precisa che IN NESSUN CASO SI DARÀ LUOGO ALLA RESTITUZIONE DEL CONTRIBUTO VERSATO.

C) Consegna della domanda di ammissione presso la Segreteria Studenti
Il candidato dovrà consegnare personalmente o con delega, entro e non oltre il 20 marzo 2015, presso gli sportelli di Segreteria Studenti, in Corso Vittorio Emanuele, 292 - 80135 Napoli, la domanda di ammissione al concorso (debitamente firmata).

Ogni domanda di ammissione (mod. IscSOS) dovrà essere corredata dal:
- "Modello A": autocertificazione dell'abilitazione che si possiede;
ed eventualmente dal seguente modulo:
- "Modello B": autocertificazione del servizio di insegnamento prestato sul posto di sostegno.

Tali moduli di autocertificazione sono riportati in calce al presente bando costituendone parte integrante.

Tutta la documentazione (debitamente firmata) deve essere corredata da copia di un documento di riconoscimento in corso di validità e copia del versamento effettuato.

I possessori di titolo abilitante conseguito all'estero dovranno allegare anche copia della dichiarazione di riconoscimento rilasciata dal MIUR.

In alternativa alla consegna presso gli sportelli di Segreteria Studenti i documenti potranno essere inviati a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o corriere al seguente indirizzo:
Ufficio di Segreteria Studenti
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Corso Vittorio Emanuele, 292
80135 - Napoli

Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura "Bando di selezione per l'ammissione ai Corsi di formazione per conseguire la specializzazione per le attività di sostegno" o inviati a mezzo Posta Certificata (PEC) a questo indirizzo.

In caso di consegna a mano farà fede la data indicata nella ricevuta sottoscritta dal personale della Segreteria Studenti.

In caso di spedizione postale non ha rilevanza la data di spedizione del plico ma quella di ricezione da parte dell'Amministrazione Universitaria che dovrà avvenire entro e non oltre il 20 marzo 2015.

Se inviati a mezzo PEC farà fede la data della "Ricevuta di avvenuta consegna" che il sistema di posta certificata genera in automatico.

L'Università non assume alcuna responsabilità per il mancato ricevimento a causa di inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o per eventuali disguidi postali non imputabili all'Ateneo o inesattezze nella compilazione della domanda.

2. I candidati in possesso di più abilitazioni possono iscriversi al test preliminare per ogni ordine di scuola corrispondente. In tal caso dovranno ripetere la procedura osservando le medesime modalità di cui al comma 1.

3. I candidati disabili, che abbiano dichiarato nella domanda di iscrizione di avere necessità di ausilio, dovranno far pervenire - pena l'inapplicabilità del beneficio - entro e non oltre il giorno 20 marzo 2015 presso l'Ufficio SAAD di questo Ateneo (sito in Corso Vittorio Emanuele 292, piano terra, Napoli), specifica richiesta nella quale siano indicati, ai sensi della vigente normativa (legge n. 104/1992, così come integrata e modificata dalle leggi n. 17/1999 e n. 53/2000 e successive modificazioni ed integrazioni), il tipo di ausilio necessario durante l'espletamento della prova concorsuale, producendo altresì, in allegato alla richiesta, certificazione medico-sanitaria, dalla quale si evinca il tipo di handicap posseduto.

Ai candidati affetti da dislessia (certificata ai sensi della legge n. 170/2010) è concesso un tempo aggiuntivo pari al 30 per cento in più rispetto a quello definito per la prova di ammissione. Tali candidati dovranno, pertanto, inoltrare il certificato attestante la suddetta patologia, rilasciato ai sensi della legge n. 170/2010, con le stesse modalità sopra indicate.

La citata documentazione potrà essere inviata anche via fax all'Ufficio SAAD di questo Ateneo al numero 081.2522309.

Tutte le dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione (mod. IscSOS, Modello A, Modello B) sono rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni.

Si ricorda che le dichiarazioni mendaci e false sono punibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

Articolo 5
Commissione esaminatrice

La commissione esaminatrice di ogni ordine di scuola è nominata con Decreto Rettorale. Durante lo svolgimento delle prove, la commissione può avvalersi dell'assistenza di personale docente e amministrativo addetto alla vigilanza ed all'identificazione dei candidati anche attraverso la nomina di sub-commissioni per singola aula anch'essi nominati con Decreto Rettorale.

Articolo 6
Prove selettive di accesso

1. Ai sensi dell'articolo 6 del D.M. del 30 settembre 2011 e allegato C (articolo 2) il candidato deve sostenere e superare:
a) un test preliminare;
b) una prove scritta;
c) una prova orale.

Il test preliminare e la prova scritta verteranno sulle seguenti aree tematiche:
1. competenze didattiche diversificate in funzione del grado di scuola;
2. competenze su empatia e intelligenza emotiva;
3. competenze su creatività e pensiero divergente;
4. competenze organizzative e giuridiche correlate al regime di autonomia delle istituzioni scolastiche

2. Il test preliminare, della durata di due ore, è costituito da 60 (sessanta) quesiti formulati con cinque opzioni di risposta fra le quali il candidato dovrà barrarne una sola.

La risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti, la mancata risposta o la risposta errata vale 0 punti.

Almeno 20 dei predetti quesiti saranno volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana.

Le date e le sedi di svolgimento del test preliminare per ciascun ordine di scuola saranno rese note mediante avviso pubblicato sul sito web di Ateneo www.unisob.na.it e affisso all'Albo Ufficiale di Ateneo almeno 15 giorni prima dello svolgimento dei test e comunque entro il mese di marzo 2015.

3. È ammesso alla prova scritta (seconda prova) un numero di candidati che abbiano conseguito una votazione non inferiore a 21/30 al test preliminare pari al doppio dei posti disponibili per l'accesso (relativamente al grado di scuola come da art. 1 comma 2).

In caso di parità di punteggio prevale il candidato con maggiore anzianità di servizio di insegnamento sul sostegno nelle scuole.

In caso di ulteriore parità oppure nel caso di candidati che non hanno svolto il predetto servizio, prevale il candidato anagraficamente più giovane.

La prova scritta, della durata di 2 ore, sarà composta da una relazione su una delle quattro aree tematiche di cui al comma 1: il candidato sceglierà una tra le quattro domande proposte e risponderà solo a quella. La valutazione della prova sarà effettuata sulla base dei seguenti parametri:
- pertinenza dell'elaborato rispetto alla tematica prescelta;
- capacità di argomentazione;
- chiarezza espositiva, corretto uso della lingua e capacità di sintesi.

Le date e le sedi di svolgimento della prova scritta per ciascun ordine di scuola saranno rese note mediante avvisi pubblicati sul sito di Ateneo www.unisob.na.it e affissi all'Albo Ufficiale di Ateneo almeno 15 giorni prima dello svolgimento della prova scritta e comunque entro il mese di aprile 2015. Seguirà avviso relativo alla pubblicazione dei risultati della prova scritta in cui il candidato sarà informato anche dei tempi e modalità di presentazione dei titoli valutabili (Allegato C).

4. È ammesso alla prova orale (terza prova) il candidato che abbia superato la prova scritta (seconda prova) con una votazione non inferiore a 21/30.

La prova orale verterà sui contenuti delle prove scritte e su questioni motivazionali individuali.

Le date e le sedi di svolgimento della prova orale per ciascun ordine di scuola saranno rese note mediante avvisi pubblicati sul sito di Ateneo www.unisob.na.it e affissi all'Albo Ufficiale di Ateneo almeno 20 giorni prima dello svolgimento della prova.

Seguirà pubblicazione della graduatoria finale di merito divisa per ciascun ordine di scuola con la relativa valutazione dei titoli e indicazioni sulla modalità di immatricolazione.

5. Ogni avviso pubblicato sul sito ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei candidati e non saranno inoltrate comunicazioni personali agli interessati.

I candidati che non abbiano ricevuto comunicazione personale di esclusione dalla procedura dovranno presentarsi al test preliminare, alla prova scritta e orale (se presenti nei relativi elenchi di ammissione), al fine di sostenere le prove concorsuali nei giorni, nell'ora e nelle sedi specificate nei singoli avvisi di convocazione, muniti di uno dei seguenti documenti validi di riconoscimento: carta d'identità, patente automobilistica munita di fotografia, passaporto, tessera postale, tessera di riconoscimento rilasciata dalle Amministrazioni dello Stato, porto d'arma.

Non sarà consentito l'accesso alla prova ai candidati che si presentino dopo la chiusura delle operazioni di riconoscimento.

L'assenza del candidato al test preliminare e/o alla prova scritta e/o alla prova orale sarà considerata come rinuncia alla selezione, qualunque ne sia la causa e non si procederà alla restituzione del contributo versato.

Articolo 7
Titoli valutabili

Ai fini della predisposizione della graduatoria finale degli ammessi al corso, la Commissione esaminatrice procede alla valutazione dei titoli, per un punteggio complessivo massimo di 10 punti, ripartiti nel modo seguente:
Titoli di studio (max 5 punti)
- Per diploma di laurea:
Per il grado Infanzia e Primaria si attribuirà un punteggio così distribuito per un massimo di 3 punti:
- 1 punto per la sola Laurea Triennale;
- 2 punti per Laurea Magistrale, Magistrale a ciclo Unico o Vecchio Ordinamento
- 3 punti per Laurea in Scienze della Formazione Primaria.

Nel caso in cui si disponga di più lauree (es. triennale + magistrale o triennale + triennale o magistrale + magistrale) non si effettua cumulazione di punteggio e deve essere indicato esclusivamente il titolo che risulta attribuire il punteggio più vantaggioso.

Per secondaria di I e II grado è da considerare solo la seconda laurea rispetto a quella che ha dato accesso all'insegnamento per il grado di scuola per il quale si concorre per un massimo di 2 punti:
- 1 punto per Laurea Triennale;
- 2 punti per Laurea Magistrale, Magistrale a ciclo Unico o Vecchio Ordinamento.

Nel caso in cui si disponga di più lauree (es. triennale + magistrale o triennale + triennale o magistrale + magistrale) non si effettua cumulazione di punteggio e deve essere indicato esclusivamente la seconda laurea che risulta attribuire il punteggio più vantaggioso.

- Per Dottorato di ricerca in MPED/03: 2,00 punti

- Per Master universitario annuale 60 CFU (1500 ore) (max 2 punti):
- 0,50 punti;
- 1 punto se riferito all'area psico-pedagogica e didattica, riconducibile ai temi dell'integrazione scolastica.

- Per Corso di Perfezionamento di durata annuale (max 2 punti):
- 0,25 punti;
- 0,50 punti se riferito all'area psico-pedagogica e didattica, riconducibile ai temi dell'integrazione scolastica.

Titoli di servizio (max 5 punti):
per il servizio di docenza svolto negli ultimi 5 anni nel grado di scuola in cui si concorre:

Su posto di sostegno:
- 2 punti per ogni anno di servizio o 180 giorni nello stesso anno

Su posto non di sostegno:
- 1,50 punti per ogni anno di servizio o 180 giorni nello stesso anno

I titoli valutabili devono essere posseduti entro la data di pubblicazione dell'avviso di ammissione alla prova orale.

Non verranno presi in considerazione titoli diversi da quelli sopra indicati.

Non sono ammesse eventuali variazioni e/o integrazioni ai titoli di studio e/o quelli di servizio rispetto a quanto già dichiarato all'atto della consegna della documentazione.

Articolo 8
Obblighi del candidato

1. Per sostenere le prove d'esame i candidati devono presentarsi, per le operazioni di appello e identificazione, nella sede e nell'orario indicati dall'Università attraverso apposito avviso pubblicato prima dello svolgimento della prova sul sito web dell'Università www.unisob.na.it.

2. I candidati potranno accedere all'aula di svolgimento delle prove soltanto dopo le procedure di identificazione esibendo un documento di riconoscimento in corso di validità. Coloro che si dovessero presentare senza documenti, con documenti non validi o in ritardo, non saranno ammessi.

3. Qualora il candidato non risultasse nell'elenco predisposto dall'Università, potrà certificare l'iscrizione esibendo la ricevuta del versamento del contributo di cui all'art. 3, comma 1, lettera b).

4. Il candidato deve svolgere le prove secondo le istruzioni che saranno impartite dalla Commissione e rispettare gli obblighi previsti nel presente articolo, pena l'esclusione dalle procedure selettive.

5. Durante il test preliminare e la prova scritta, per quanto rilevante ai fini della stessa, i candidati
a. devono:
- fare uso esclusivamente di penna nera che sarà fornita loro dopo l'identificazione;
- compilare la scheda anagrafica e sottoscriverla;
- a conclusione del test, consegnare alla Commissione tutto il materiale ricevuto;
b. non possono, a pena di esclusione:
- comunicare fra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con i componenti della Commissione Giudicatrice;
- introdurre in aula appunti manoscritti, testi di qualunque specie, calcolatrici, telefoni cellulari e quant'altro venga comunicato prima dell'inizio della prova;
- tenere con sé, durante la prova, borse, zaini, carta da scrivere, appunti, libri o pubblicazioni, a pena di annullamento della prova. Borse, zaini, carta da scrivere, appunti, libri o pubblicazioni o altro materiale saranno depositati, a vista, a terra di fianco al banco ove il candidato svolge la prova o in altro luogo indicato dal Presidente della Commissione o dal Responsabile di Aula;
- riportare sui fogli consegnati firma o segni idonei a fungere da elemento di riconoscimento del candidato.

Il candidato che contravviene alle disposizioni precedenti è escluso dal concorso con disposizione immediata della Commissione. La mancata esclusione all'atto della prova non preclude che la stessa venga disposta in un momento successivo alla prova stessa. La commissione esaminatrice cura l'osservanza delle disposizioni suindicate ed ha facoltà di adottare tutti i provvedimenti necessari.

Articolo 9
Graduatorie finali e iscrizione

1. La graduatoria degli ammessi al corso è calcolata in centesimi ed è formata, nel rispetto dei posti messi a bando, dalla somma dei punteggi che i candidati hanno ottenuto durante le tre prove (massimo 90 punti) cui va aggiunto l'eventuale punteggio posseduto ed attribuito all'esito della valutazione dei titoli (massimo 10 punti).

In caso di parità di punteggio, prevale il candidato che abbia una maggiore anzianità di servizio sul sostegno nelle istituzioni scolastiche.

In caso di ulteriore parità, ovvero nel caso di candidati che non abbiano svolto il predetto servizio, prevale il candidato anagraficamente più giovane.

2. L'Università, con Decreto Rettorale, accertata la regolarità delle procedure concorsuali, approva gli atti e le sopracitate graduatorie di merito. Tale decreto, unitamente all'avviso contenente indicazioni relative alle modalità e tempi di immatricolazione, verrà pubblicato sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Si ricorda che l'Università potrà provvedere, anche dopo l'immatricolazione, alla verifica della veridicità delle autocertificazioni rese dai candidati, procedendo agli adempimenti conseguenti. In caso di eventuale accertamento di cause di esclusione riscontrate dopo l'iscrizione, si procederà a dichiarare la decadenza dell'iscritto al corso.

3. La graduatoria finale, divisa per ordine di scuola, sarà pubblicata sul sito web dell'Ateneo www.unisob.na.it

4. In caso di collocazione in posizione utile in graduatorie differenti, i candidati, in sede di perfezionamento dell'immatricolazione, devono comunque optare per un solo grado di scuola.

5. Nel caso in cui la graduatoria dei candidati ammessi risulti composta da un numero inferiore al numero di posti messi a bando il corso sarà attivato per un numero di studenti pari agli ammessi.

6. Gli ammessi alla frequenza del corso dovranno perfezionare l'iscrizione nei tempi e modi che saranno indicati con avvisi sul sito web www.unisob.na.it. L'iscrizione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità comporta il pagamento della somma complessiva di euro 3.200,00 (tremiladuecento) comprensiva della tassa di ammissione all'esame finale per il conseguimento della specializzazione di cui trattasi. La prima rata, pari a euro 1.500,00 (millecinquecento) più imposta di bollo di euro 16,00 e tassa regionale di euro 140,00, dovrà essere versata all'atto dell'iscrizione ai predetti percorsi di formazione mentre la seconda e terza rata, entrambe pari ad euro 850,00 (ottocentocinquanta), dovranno essere versate nei termini che saranno indicati nel provvedimento Rettorale relativo all'inizio delle attività dei percorsi di formazione.

7. La frequenza ai predetti percorsi è incompatibile con l'iscrizione a corsi di dottorato di ricerca e a qualsiasi altro corso che dà diritto all'acquisizione di crediti formativi universitari o accademici in Italia o all'estero, da qualsiasi ente organizzato.

Non è previsto il riconoscimento di crediti formativi pregressi salvo esclusivamente (come da D.M. n. 967 del 24/12/2014) a coloro che hanno ottenuto il titolo di sostegno al I ciclo in un grado differente. In tal caso saranno predisposti i relativi percorsi fermo restando l'obbligo di acquisire i 9 crediti di laboratori ed i 12 crediti di tirocinio in quanto diversificati per grado di scuola.

Articolo 10
Preiscrizione ed immatricolazione dei soprannumeri

Coloro che si trovano nella condizione, così come da Art. 2 del Bando, di potersi iscrivere in soprannumero devono effettuare la seguente procedura:
a) stampare il "Modello D" di preiscrizione (parte integrante del seguente Bando) e consegnare lo stesso, debitamente compilato, presso gli Uffici di Segreteria Studenti entro e non oltre il 20 marzo 2015 allegando, altresì, un documento di identità in corso di validità.
b) Attendere l'esito delle graduatorie finali degli ammessi al concorso nel cui avviso sarà predisposto un elenco dei soprannumerari che ha effettuato preiscrizione e, in tale occasione, saranno indicati anche tempi e modalità di immatricolazione.

Anche per i soprannumerari non è previsto il riconoscimento di crediti formativi pregressi salvo esclusivamente a coloro che hanno ottenuto il titolo di sostegno al I ciclo in un grado differente o che abbiano sospeso la frequenza al I ciclo, riconoscendo i crediti già acquisiti. In entrambi i casi saranno predisposti i relativi percorsi, fermo restando l'obbligo di acquisire i 9 crediti di laboratori e i 12 crediti di tirocinio, in quanto diversificati per grado di scuola.

Articolo 11
Didattica ed articolazione dei corsi

I Corsi di formazione per il conseguimento della Specializzazione per le attività di sostegno hanno durata annuale e prevedono una frequenza in presenza obbligatoria con un margine di assenza massimo del 10% per ogni insegnamento, che poi dovrà essere comunque recuperato.

Tutte le attività devono essere espletate in non meno di 8 mesi

Per il tirocinio e i laboratori vige l'obbligo integrale di frequenza delle attività previste senza riduzioni né recuperi.

Il tirocinio diretto (150 ore) presso le istituzioni scolastiche è da espletarsi in non meno di 5 mesi.

Per gli insegnamenti/laboratori/tirocinio diretto e indiretto non è possibile utilizzare la formazione on-line o blended.

L'Ateneo non può derogare a quanto previsto dalla normativa.

L'organizzazione didattica, fermo restando possibili variazioni di giorni ed orari per esigenze organizzative, è di seguito indicata:
- Lezioni frontali (per tutta la durata del corso):
tutti i Venerdì dalle 14.00 alle 20.00 presso la sede centrale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (escluso mese di agosto);
tutti i Sabato dalle 8.30 alle 14.30 presso sede la sede centrale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (escluso mese di agosto).

- Attività Laboratoriali (per circa 3 mesi):
I giorni da considerare per la disponibilità sono:
Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 15.00 alle 20.00 (escluso mese di agosto).

- Tirocinio (per almeno 5 mesi):
il tirocinio, da svolgere nel medesimo grado di scuola per cui si è iscritti, deve aver luogo in una scuola da individuare, in base alla disponibilità, tra quelle accreditate dall'Ufficio Scolastico Regionale della Campania o delle altre Regioni per gli studenti fuori sede o in servizio fuori regione. In alternativa il tirocinio può essere svolto in una scuola anche non accreditata ma in cui si svolge servizio di insegnamento con contratto fino al termine delle lezioni (ai sensi del D.M. 93 del 30 settembre 2011 e sue integrazioni). L'accoglimento del tirocinante è subordinato alla disponibilità dei tutor dei tirocinanti in possesso dei requisiti di legge presso l'istituzione scolastica.

Articolo 12
Accesso agli atti e Responsabile del procedimento.

1. Ai candidati è garantito il diritto di accesso alla documentazione inerente il procedimento concorsuale, secondo la normativa vigente. Tale diritto potrà essere esercitato secondo le modalità stabilite con il Regolamento di Ateneo.

2. Ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e integrazioni, responsabile del procedimento di cui al presente bando è:
Dott. Vincenzo Sica
E-mail: Vincenzo Sica - Segreteria Studenti
Pec: Segreteria Studenti
Tel. 081.25.22.302 fax.081.25.22.309

Le disposizioni del presente bando sono atte a garantire la trasparenza di tutte le fasi del procedimento, i criteri e le procedure per la nomina delle commissioni giudicatrici e dei responsabili del procedimento sono in attuazione della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e integrazioni.

Articolo 13
Trattamento dei dati personali

1. Ai sensi dell'articolo 13 D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, i dati personali forniti dai partecipanti alla selezione per l'accesso ai corsi di tirocinio formativo attivo di cui all'articolo 1, sono raccolti presso l'Università, che ha sede in via Suor Orsola 10 - 80135 Napoli.

2. Il trattamento dei suddetti dati avverrà esclusivamente per le finalità di cui al presente bando.

3. Il conferimento dei dati personali è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione alla selezione, pena l'esclusione dalle procedure di selezione.

4. I dati personali forniti dai candidati possono essere comunicati dall'Università al Ministero per le finalità istituzionali proprie.

5. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all'articolo 7 del citato D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, in particolare il diritto di accesso ai dati che li riguardano e il diritto di ottenerne l'aggiornamento o la cancellazione se erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto, per motivi legittimi, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti dell'Università che ha sede in via Suor Orsola 10 - 80135 Napoli, titolare del trattamento.

Articolo 14
Pubblicità degli atti del concorso

Il presente bando di concorso e tutti gli atti ad esso collegati saranno resi noti esclusivamente mediante pubblicazione sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. La pubblicazione all'Albo Ufficiale di Ateneo ha valore di notifica ufficiale a tutti gli effetti e non saranno inoltrate comunicazioni personali agli interessati.

Articolo 15
Rinvio

Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si rinvia alla normativa in vigore.

In particolare, per quanto riguarda il conseguimento del titolo finale di abilitazione, si rinvia a quanto disposto nel D.M. 10 settembre 2010, n. 249 e D.M. 30 settembre 2011 e successive modifiche e integrazioni.

Per informazioni:
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9.00 alle 10.30
Tel. 081/25.22.421 e-mail

Per problemi informatici e tecnici (procedure di iscrizione on-line) rivolgersi:
Tel. 081/25.22.319 e-mail

Napoli, 12/02/2015

Il Rettore
(Prof. Lucio d'Alessandro)

Fac-simile modulistica

I sottoelencati modelli non devono essere utilizzati per l'iscrizione al concorso (utilizzare esclusivamente la modulistica generata dalla procedura on line)

Modello IscSOS: domanda di preiscrizione alla prova di selezione (pdf)

Modello A: modulo per l'autocertificazione del titolo di abilitazione (pdf)

Modello B: modulo per l'autocertificazione anzianità di servizio di insegnamento sul sostegno (pdf)

© 2004/16 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0