MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            
ALSOB
Associazione Laureati Suor Orsola Benincasa

Avvisi

7.5.2021

Convenzioni benefit - Teatro San Carlo La Traviata (14-23 maggio 2021)

Beneficiari: studenti, personale docente e amministrativo, Soci Associazione Laureati Suor Orsola Benincasa - ALSOB

Descrizione offerta: in occasione della riapertura, il Teatro di San Carlo, ha deciso di riservare al pubblico dell'Ateneo 100 posti, tra i migliori disponibili, per assistere allo spettacolo "La Traviata". Docenti, Personale Amministrativo e Soci Alsob potranno beneficiare di uno sconto del 10% sul prezzo del biglietto (Biglietti a partire da 23 euro), mentre per gli studenti sarà possibile usufruire del biglietto under30 (Biglietti a partire da 20 euro).

Date e orari in promozione: venerdì 14 maggio 2021 ore 19:00 - Turno A, domenica 16 maggio 2021 ore 17:00 - Turno F, martedì 18 maggio 2021 ore 19:00 - Turno C/D e giovedì 20 maggio 2021 ore 18:00 - Turno B.

Durata: 2 ore e 40 minuti circa, compreso un intervallo di 15 minuti. Spettacolo in Italiano con sovratitoli in Italiano e in Inglese.

Modalità di adesione: i biglietti potranno essere acquistati in biglietteria nei normali orari di apertura (dal lunedì al sabato dalle 10 alle 21. Domenica e Festivi dalle 10 alle 18. Telefono +39 0817972331/421; email: biglietteria@teatrosancarlo.it) compatibilmente con la disponibilità dei posti e in base alle disposizioni vigenti in materia Covid. (È possibile consultare il protocollo di sicurezza cliccando qui.

Ulteriori informazioni: dal 14 maggio 2021 riprendono gli eventi in presenza al Teatro di San Carlo ed è proprio da venerdì 14 maggio alle 19 (e fino al 23) che sono in programma sette serate di La traviata, nuova produzione del Teatro di San Carlo, allestita in forma semiscenica con la regia di Marina Bianchi e la direzione di Karel Mark Chichon, al suo debutto sul palcoscenico di Napoli.
L'opera che da un secolo e mezzo resta la più rappresentata al mondo, non fu capita al momento della sua prima a Venezia, nel 1853. Giuseppe Verdi era rimasto impressionato dal dramma teatrale della Dame aux camèlias di Dumas che aveva visto a Parigi, spinto da Giuseppina Strepponi con cui proprio in Francia era nata una relazione che sarebbe durata tutta la vita, ed aveva deciso di compiere un ulteriore salto in avanti rispetto alle convenzioni operistiche del suo tempo che non accettavano di mettere in scena la realtà contemporanea. Marie Duplessis, la cortigiana sua ex amante che Dumas aveva raffigurato in Marguerite, era morta solo sei anni prima di tisi a 23 anni. La Violetta di Verdi è anche un omaggio a Parigi e alla modernità.

Referente interno all'Ateneo:
Area Affari Generali
Ufficio Affari Generali e legali
Settore Convenzioni ed elezioni
tel. 081.2522310 e-mail

© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0