MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            
Corso di laurea magistrale interdipartimentale in
Conservazione e restauro dei beni culturali

a.a. 2019/20

Laboratori

Laboratorio di diagnostica

Responsabili scientifici: prof. Carla Pepe (archeologia) - prof. Paola Cennamo (diagnostica) prof. Giorgio Trojsi (diagnostica)

Il laboratorio di diagnostica, sito al IV piano dell'edificio di Santa Caterina, è entrato in funzione nel 1997, abbracciando tre campi fondamentali nell'ambito della tutela, e conservazione dei Beni Culturali: quello della chimica-fisica, della biologia e della mineralogia-petrografia. I tre settori, strettamente interrelati, trovano applicazione soprattutto nel campo della diagnostica dei manufatti e dell'analisi dei reperti mobili. Sono pertanto, intimamente, legati agli interventi di restauro, alla composizione materica e strutturale, alle provenienze dei materiali d'impiego e alla individuazione dei processi tecnologici e produttivi.

Il laboratorio è dotato di una serie di strumentazioni tecnico-scientifiche di base, di alta qualità: portatili (Fluorescenza a raggi X (XRF), termografia ad alta risoluzione (HRT) e non (Diffrazione a raggi X (XRD), Microscopia ottica (OM) in luce riflessa e trasmessa, microscopia elettronica a scansione (ESEM), Calcimetria, Conduttimetria, spettroscopia Raman e FT-IR).Queste tecnologie analitiche, rivolte alla caratterizzazione di tipo chimico-fisico e mineralogico-petrografico delle opere d'arte e dei manufatti archeologici sono dirette da un team di specialisti che da anni operano nell'ambito delle applicazioni diagnostiche sui Beni Culturali.

In sintesi, il laboratorio è stato strutturato al fine di fornire una "cultura tecnica", nell'ambito dei Beni Culturali, al futuro operatore, affinché questi possa fungere, in maniera più sistematica e completa, da interfaccia tra il mondo dei beni artistici-archeologici e quello delle scienze applicate.


RX crocifisso ligneo


Studenti Pompei


OM-SEM di biofilm algali


Sezione sottile ceramica


Sezione stratigrafica dipinto


Spettro FT-IR di una colla


Spettro XRD di una malta


Spettro XRF di un pigmento

Mediagallery

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0