MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            
Corso di laurea magistrale interdipartimentale in
Conservazione e restauro dei beni culturali

a.a. 2019/20

Laboratori

Laboratorio di restauro dei dipinti su tela


Dipinto prima dell'intervento di restauro

Ignoto
Santi e vescovi
sec. XVII, olio su tela
Collezione Girolamini
Tesista Vanessa Ciaravella

Relatore storico artistico: Gian Giotto Borrelli
Relatori diagnostica: Giorgio Trojsi - Andrea Carpentieri - Paola Cennamo

Il secondo dipinto raffigurante alcuni dei santi e vescovi patroni della città partenopea, presentava una foderatura che solo in alcuni punti mostrava una circoscritta perdita di adesione al supporto originario.
L'analisi termografica ha circoscritto le zone da trattare in modo da salvaguardare il precedente intervento nel rispetto del principio dell'intervento minimo.
La riflettografia IR ha mostrato particolari molti interessanti che hanno suggerito mirati interventi di pulitura per recuperare alcuni elementi occultati da successive ridipinture.

La riflettografia IR ha mostrato alcuni ripensamenti, soprattutto nella figura centrale che infatti ha subito dei cambiamenti negli occhi, nell'orientamento della bocca, nella rappresentazione dei paramenti liturgici, nell'iniziale presenza del pastorale e della mitra.

L'indagine ha mostrato l'iniziale presenza di un pastorale, nella mano del santo al centro della composizione, ora sostituito da un giglio e, in basso, posta ai suoi piedi, una mitra.
Inoltre, al di sotto della pianeta, è chiaramente visibile all'IR un camice minuziosamente realizzato con pieghe e cingolo, munito di nappe.

Rilievi e fotocomposizione realizzati dalla tesista Vanessa Ciaravella

Rilievi e fotocomposizione realizzati dalla tesista Vanessa Ciaravella

Per verificare l'entità dell'adesione della precedente foderatura è stata effettuata una termografia che ha confermato le informazioni desunte in precedenza.

Il consolidamento e la riadesione della foderatura è stata assicurata costruendo un piano a bassa pressione in grado si garantire la giusta pressione durante la fase di presa del consolidante.

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0