Comunicati stampa

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa
Soroptimist International d'Italia
Club di Caserta, Napoli, Roma

 

 

Dalla tutela giuridica all'esercizio dei diritti umani

Giornata in memoria di Maria Rita Saulle

 

 

Giovedì 6 Giugno ore 10.30

Sala Pagliara

Università Suor Orsola Benincasa

Via Suor Orsola 10, Napoli

 

 

Giovedì 6 Giugno alle ore 10.30 presso la Sala Pagliara dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, si svolgerà un incontro dedicato al tema "Dalla tutela giuridica all'esercizio dei diritti umani".

 

L'iniziativa è stata organizzata dai Club Soroptimist di Napoli, Roma e Caserta in memoria di Maria Rita Saulle.

 

L'incontro sarà introdotto da Lucio d'Alessandro, Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa, Gemma Mottola Cappello, Presidente del Soroptimist International Club di Caserta, Emilia Visco, vice presidente del Soroptimist International Club di Roma e Paola Scialoja, presidente del Soroptimist International Club di Napoli e sarà coordinato da Giuseppe Acocella, coordinatore della Commisione Welfare e Pubblica Amministrazione del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro.

 

Prenderanno parte alla discussione Francesca Russo, docente di Storia delle dottrine politiche all'Università Suor Orsola Benincasa, Bianca Maria Farina, presidente del Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale dell'Università Suor Orsola Benincasa e Anna Maria Isastia, docente di Storia contemporanea all'Università di Roma "La Sapienza" e presidente eletto del Soroptimist International Club d'Italia.

 

Il Soroptimist International d'Italia ha ritenuto che il Complesso della Principessa dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli fosse il luogo più adatto a ricordare, o meglio, a ripresentare Maria Rita Saulle.

 

In luoghi che conservano presenze, infatti, la memoria riesce a non essere allontanamento, distanza, ma radicamento profondo e di questo radicamento Maria Rita Saulle rappresenta un caso esemplare.

 

I tre Club Soroptimist di Caserta, Napoli e Roma, porteranno testimonianze diverse ma complementari dell'impegno di Maria Rita Saulle in tema di assistenza alle persone con disabilità, di tutela della maternità, di misure a sostegno della famiglia e delle pari opportunità.

 

Temi che oggi nelle nuove attività dei diversi Club Soroptimist sono stati ripensati alla luce del cambiamento sociale e tecnologico, con impegno e progettualità, in perfetto spirito soroptimista.

 

Maria Rita Saulle

Diversi e prestigiosi gli incarichi ricoperti da Maria Rita Saulle, sia a livello nazionale che internazionale, costante il suo impegno a tutela delle vittime delle violenze familiari, dei profughi, dei rifugiati, decisivo il suo contributo per il progresso delle normative a tutela dei più bisognosi.

 

Ha collaborato strettamente con l'Unesco a partire dalla Conferenza generale del 1985 tenutasi a Sofia dove ha rappresentato l'Italia nel settore dei Diritti Umani e della Comunicazione. Ha partecipato alla Conferenza di Stoccolma organizzata dall'ONU come uno dei venticinque esperti mondiali delle Nazioni Unite nell'agosto 1987 e alla Conferenza organizzata dall'Unesco a Parigi nel settembre dello stesso sulle "Donne dall'istruzione al lavoro" dove è stata eletta vicepresidente della Conferenza.

 

Membro della Commissione nazionale per le Pari Opportunità presso la presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1984 al 1992, ha costantemente tenuto alto il livello di attenzione sulla questione della scarsa presenza delle donne negli organi elettivi. Consapevole del ruolo egemonico che i mezzi di comunicazione hanno assunto nella formazione della cultura, ha sempre espresso dubbi e forti perplessità sull'utilizzo dell'immagine della donna presso i media.

 

Nel marzo 2002 ha ricevuto il "Premio Donna" (ideato dall'ANPR in ricordo di quelle donne vicine con solidarietà, coraggio e generosità ai combattimenti e alle loro famiglie).

 

Membro dell'International Law Association e dell'American Society of International Law, socio ordinario della Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale e della World Refugee Association, nella sua attività ha trovato spazio anche la questione degli esuli, a cominciare dai giuliano - dalmati per i quali agli inizi degli anni Ottanta ha presentato una memoria contenente proposte per una possibile soluzione dei problemi riguardanti i numerosi esuli dall'Istria, dalla zona B dell'ex Territorio libero di Trieste e dalla Dalmazia.

 

Scoppiata la guerra nella ex Jugoslavia è intervenuta come esperto sulla questione della tutela degli italiani rimasti e del futuro dei trattati che l'Italia aveva precedentemente sottoscritto con la Repubblica jugoslava prima dello smembramento di questa. Alla fine del conflitto in Bosnia ed Erzegovina ha presieduto dal 1996 al 2003 la Commission Real Property Claims (CRPC), prevista dagli Accordi di Dayton per la restituzione delle case ai profughi di tutte le etnie al termine della guerra.

 

Membro dell'Unione dei Giuristi Cattolici, è stata inoltre consulente per la Santa Sede nei lavori preparatori dell'adesione della Città del Vaticano al Trattato di Schengen e giudice della Corte Costituzionale.

 

 

 

Info: www.soroptimistnapoli.it

Napoli, 6 Giugno 2013


Napoli, 4 dicembre 2019 - 5 marzo 2020
#campaniatextilis - Atlante delle manifatture tessili storiche in Campania
Mostra documentaria e didattica / open access

Napoli, 10 marzo 2020
Lo Stato imprenditore
Ciclo di lezioni magistrali 'Diritto e impresa'
Napoli, 10 marzo - 7 aprile 2020


Napoli, 12 marzo 2020
La magnifica signora della Pedagogia italiana
Cerimonia conclusiva del Premio internazionale Elisa Frauenfelder - Seconda edizione

Napoli, 17 gennaio - 17 marzo 2020
Letteratura, cinema, musica e teatro per raccontare le mafie e la corruzione
Quarta edizione della rassegna di incontri ideata dal Centro di Ricerca ReS Incorrupta


Napoli, 16 dicembre 2019 - 31 marzo 2020
Disegni dalla Belle Époque
Pietro Scoppetta tra Napoli e Parigi nella collezione di Rocco Pagliara

Mostra

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0