Comunicati stampa

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa
Corso di Laurea in Economia Aziendale e Green Economy

 

 

 

L'economia verde

I Focus di Orizzonte Sud fanno tappa al Suor Orsola sede del primo corso di laurea italiano in Green Economy

 

 

 

Martedì 13 Dicembre ore 18
A seguire Bio Aperitivo

 

 

 

"L'economia verde" come grande occasione di sviluppo strategico per il Mezzogiorno sarà il tema del Focus di Orizzonte Sud che si svolgerà Martedì 13 Dicembre alle ore 18 presso la Sala degli Angeli dell'Università Suor Orsola Benincasa. Una scelta non casuale quella del gruppo "RCS - Corriere della Sera" che ha scelto la prima università italiana sede di un corso di laurea in Economia aziendale specificamente dedicato alla Green Economy per una tappa tutta 'green' del viaggio di Orizzonte Sud, la testata de "Il Corriere del Mezzogiorno" che è nata nell'ottobre 2014 con l'obiettivo di raccontare il "Meridione che ce la fa", con una serie di inchieste e incontri sul territorio, rendendo protagonisti gli attori positivi dei diversi settori produttivi, sociali e istituzionali.

 

Da Palermo a Foggia, da Catania a Barletta, un viaggio di approfondimento che tocca al Suor Orsola la sua decima tappa in due anni. Martedì 13 Dicembre la mattina sarà in edicola con "Il Corriere della Sera" il decimo speciale di Orizzonte Sud dedicato alla Green Economy, in tutte le sue declinazioni, produttive, di ricerca, ambiente, formazione, lavoro. E il pomeriggio alle 18 il Focus pubblico di approfondimento all'Università Suor Orsola Benincasa, la prima Università al mondo ad essere in procinto di divenire patrimonio dell'Umanità certificato dall'UNESCO anche per il suo straordinario patrimonio di giardini che avvolge all'interno dell'antica cittadella monastica il moderno campus di studi universitari.

 

L'appuntamento al Suor Orsola dedicato a "L'economia verde" sarà aperto dal Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d'Alessandro, vicepresidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e dal direttore de "Il Corriere del Mezzogiorno" Enzo d'Errico. "La green economy è una concreta occasione di sviluppo per Napoli, città costantemente alla ricerca di nuove opportunità - anticipa Enzo d'Errico - perché gli investimenti nel settore delle produzioni sostenibili rappresentano il modo per creare lavoro o riconvertirlo, seguendo i criteri di una moderna gestione delle attività. In questo senso diventa strategico il ruolo della formazione professionale che riesce a tradurre le aspirazioni di chi investe nel futuro dell'area metropolitana. Nuove idee e nuovi percorsi aprono le porte a una visione diversa del territorio, dal punto di vista culturale e imprenditoriale".

 

Al tavolo della discussione coordinata dal vicedirettore de "Il Corriere della Sera", Antonio Polito ci saranno, tra gli altri, Angelo Bruscino, presidente Giovani imprenditori di Confapi, Fabio Filocamo, presidente Harvard Alumni Italia, Massimo Marrelli, coordinatore scientifico del Corso di Laurea in Economia aziendale e Green economy dell'Università Suor Orsola Benincasa, Sonia Palmeri, assessore al Lavoro della Regione Campania, Pasquale Ranieri, amministratore della Ranieri Impiantistica e l'economista Massimo Lo Cicero, docente di Modelli di business per l'innovazione all'Università Suor Orsola Benincasa.

 

Al termine del dibattito l'intervento 'recitato' di Mariano Rigillo, direttore della Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Napoli e poi spazio all'aperitivo biologico organizzato da "Amico Bio Arena Spartacus", il primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico, che dal 2013 porta avanti all'Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere un progetto di 'agricultura' che unisce i settori della green economy e della produzione agricola biologica a quello della valorizzazione del patrimonio culturale.

 

Presentazione del nuovo Corso di Laurea in Economia Aziendale e Green Economy dell'Università Suor Orsola Benincasa

102 miliardi annui, pari al 10,3% del PIL italiano, è il volume di affari della green economy, 370mila sono le aziende italiane, ossia il 27,5% del totale, che hanno investito in tecnologie green per ridurre l'impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2, 2milioni e 942mila sono gli occupati nel green job, ossia occupati che applicano competenze 'verdi', una cifra che corrisponde al 13,2% dell'occupazione complessiva nazionale ed è destinata a salire ancora. Sono questi i numeri dell'economia verde italiana che fanno da cornice alla nascita a Napoli, all'Università Suor Orsola Benincasa, del primo corso di laurea italiano specificamente dedicato alla Green Economy. "Le Università - evidenzia Lucio d'Alessandro, Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa - devono essere in grado rispondere alle esigenze sempre nuove del mercato del lavoro e della formazione specialistica e di adeguarsi ai cambiamenti, spesso repentini, dell'economia globale. In particolare tra gli obiettivi strategici che il Suor Orsola si impegna a perseguire c'è quello di avviare al lavoro i giovani formati nei nostri corsi di laurea. Ed è per questo che, avendo studiato e monitorato negli ultimi anni i numeri della green economy, emersi anche nel dibattito odierno, abbiamo avvertito, lavorando anche in sinergia con il mondo delle aziende e delle imprese, un'esigenza da queste fortemente manifestata: ossia la formazione di nuove figure professionali sempre più richieste dal mercato ma per le quali non esiste ancora nel Paese un percorso dedicato: nuovi manager capaci di interagire e lavorare nell'ambito della green economy o di tutte le realtà che si trovano ad affrontare le vaste e poliedriche tematiche legate al green (dall'energia all'ambiente, dall'edilizia al packaging, e così via)".

 

Le nuove figurale professionali che verranno formate al Suor Orsola

Dall'ecobrand manager al comunicatore del settore green, dall'esperto nella commercializzazione dei prodotti di riciclo all'esperto in green marketing. Ecco alcune delle professioni del futuro alle quali preparerà il primo corso universitario italiano in Economia aziendale, specificamente dedicato alla green economy. "Il nuovo Corso triennale in Economia aziendale e Green Economy dell'Università Suor Orsola Benincasa - spiega il Manager didattico del Suor Orsola, Natascia Villani - nasce con l'obiettivo di formare una figura professionale la cui preparazione risulti caratterizzata da un lato da un solido impianto teorico/applicativo a vocazione multidisciplinare, e dall'altro da conoscenze di base economico-aziendali e giuridiche con riferimento a un ampio ventaglio di aree funzionali e di settori di attività economica, nell'ottica della sostenibilità socio-economica ed ambientale". Alla fine del suo percorso triennale il "laureato green" dovrà padroneggiare tutti gli strumenti in uso nel mondo delle aziende private e pubbliche, con particolare riferimento all'approccio green. "L'approccio metodologico di questo nuovo corso - sottolinea la Villani - si basa su di un'attenzione specifica alle nuove sfide dell'ambiente e della sostenibilità che oggi non dovrebbe mancare in nessun percorso accademico di economia a prescindere dal suo indirizzo specifico".

 

L'esperienza con l'Expo e gli obiettivi formativi del corso

Il percorso di studi, che nasce in un Ateneo che in questo settore ha già l'esperienza di un Master in Management e Comunicazione per la green economy, realizzato in collaborazione con Milano Expo 2015, punta nel suo complesso tre grandi obiettivi formativi: favorire l'acquisizione di competenze in materia di organizzazione, rilevazione, gestione e controllo delle aziende in generale, con una focalizzazione specifica sul mondo e sulle imprese green; sviluppare competenze specifiche relazionali e manageriali nel settore della green economy, e conoscenze giuridiche non solo per quanto riguarda l'attività aziendale, ma anche per l'esercizio delle libere professioni dell'area della green economy; formare le nuove competenze per favorire la diffusione dei processi finalizzati all'innovazione, all'imprenditorialità e alla managerialità della gestione aziendale, con riferimento specifico alla green economy. Il percorso formativo si snoda attraverso l'acquisizione di conoscenze teoriche e pratiche nei quattro ambiti indispensabili per consolidare le competenze della figura da formare: economico, giuridico, aziendale e statistico-matematico. Le materie affini consentiranno ulteriori approfondimenti nell'ambito della Green Economy, attraverso gli insegnamenti riguardanti l'ecologia, la produzione di energia rinnovabile, i principali concetti e metodi dello studio dei contaminanti.

 

La formazione on the job nelle aziende sin dal primo anno

Così come avviene per ogni corso di laurea dell'Università Suor Orsola Benincasa uno dei punti di forza del nuovo percorso accademico sarà la previsione di numerose occasioni di formazione on the job da affiancare alla formazione teorica già dal primo anno di corso: project work e stage, condotti sotto la guida di un docente e in sinergia con i numerosi partner pubblici e privati del corso che operano nel settore della Green Economy, assicureranno allo studente la possibilità di sperimentare una prima significativa esperienza aziendale, di formarsi una cultura d'impresa e di prepararsi adeguatamente alle esigenze del mercato del lavoro.

 

Gli sbocchi occupazionali

Innanzitutto trattandosi di un corso di laurea in economia aziendale il corso prepara alle professioni 'canoniche' di: contabili, economi e tesorier, tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi, responsabile del personale e della gestione delle risorse umane, approvvigionatori e responsabili acquisti o tecnici del marketing solo per citarne alcune. Ma soprattutto ci sarà uno sbocco specifico e preferenziale, favorito da un servizio di Job Placement personalizzato per ogni singolo studente, nel settore emergente della green economy come consulenti aziendali, esperti in amministrazione e controllo, esperti nel settore giuridico economico nell'amministrazione di piccole e medie imprese, esperti nel settore commerciale, nel marketing, nel management o nella comunicazione.

 

Test d'ingresso già a Marzo 2017

180 sono i posti disponibili per l'iscrizione a questo nuovo corso di laurea triennale, proprio perché il numero programmato, anche laddove non è ministerialmente previsto, è uno dei punti di forza dell'Università Suor Orsola Benincasa che garantisce, così, un rapporto diretto tra studente e docente. I primi test di ingresso si svolgeranno a partire dal 21 Marzo 2017 e sarà possibile iscriversi già da Gennaio 2017.

 

 

 

Info
Servizio di Orientamento e Tutorato di Ateneo
Tel. 081-2522350 e-mail
www.unisob.na.it/greeneconomy
Facebook: www.facebook.com/unisob
Twitter: @UNISOBNapoli

Napoli, 13 Dicembre 2016


20-29 novembre 2020
UNISOB a Futuro Remoto 2020
Pianeta

20 ottobre - 23 novembre 2020
Formazione cristiana
Gli interventi del cappellano don Ambrogio Cots

Secondo ciclo


1 dicembre 2020
Alexandre Dumas et l'Italie
Anniversario dei 150 anni dalla morte di Alexandre Dumas padre


1 dicembre 2020
Light out of Nowhere / lumière de nulle part
Ciclo seminariale 'Cinema, città, architettura. Il linguaggio della città'
11 novembre - 16 dicembre 2020


4 dicembre 2020
Christmas Wonders
One-day International Conference

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0