UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa
FacoltÓ di Scienze della Formazione

 

 

Margini e confini

DisabilitÓ, marginalitÓ e valori nello sport

Gianluca Attanasio, Immacolata Cerasuolo e Pino Maddaloni in cattedra al Suor Orsola

 

 

Giovedý 9 Maggio ore 14.30

Aula Schulte

UniversitÓ Suor Orsola Benincasa

Corso Vittorio Emanuele 292, Napoli

 

 

Giovedý 9 Maggio alle ore 14.30 tre grandi campioni dello sport italiano saliranno in cattedra all'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli per una lezione su"DisabilitÓ, marginalitÓ e valori nello sport".

 

La lezione, che rientra nel ciclo di incontri "Margini e Confini", organizzato dalla FacoltÓ di Scienze della Formazione dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli, sarÓ affidata a Gianluca Attanasio, pluricampione italiano di nuoto paraolimpico, Immacolata Cerasuolo, regina mondiale del nuoto paraolimpico con tre partecipazioni alle Paraolimpiadi e Pino Maddaloni, indimenticato oro olimpico nel judo a Sidney 2000 e attualmente allenatore della Nazionale italiana di Judo e della nazionale italiana di judo dei non vedenti.

 

"In un Paese in continua evoluzione - spiega Gianluca Attanasio - dove la crisi mette in ginocchio milioni di famiglie e dove la criminalitÓ Ŕ in continua espansione, la grande sfida della formazione dei giovani e rivoluzione culturale pu˛ e deve essere lanciata innanzitutto dalle universitÓ, che svolgono un ruolo nevralgico, come in questo caso, anche e soprattutto per un cambiamento culturale nell'approccio al mondo della disabilitÓ".

 

Attanasio ripercorrerÓ al Suor Orsola, con il supporto delle esperienze di Maddaloni e della Cerasuolo, la sua sfida alla "presunta diversitÓ", che Ŕ nata nelle piscine di mezza Italia e si Ŕ poi spostata sulla "rete", dove Attanasio porta avanti la sua battaglia per il cambiamento culturale della considerazione della disabilitÓ. "Voglio raccontare ai giovani studenti - anticipa Attanasio - un'immagine diversa della disabilitÓ rispetto a quella che i media propinano quotidianamente, un'immagine di grande determinazione e di grande voglia di cambiamento, di chi, come tanti campioni paraolimpici, nonostante le difficoltÓ fisiche, ha scelto di lottare per non gettare mai la spugna nello sport come nella vita".

 

L'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e "L'Arte aperta alla disabiltÓ"

All'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli esiste da oltre dieci anni il SAAD, il Servizio di Ateneo per le AttivitÓ degli studenti con DisabilitÓ diretto da Ornella De Sanctis, che offre un tutorato specificamente qualificato a promuovere le condizioni di pari opportunitÓ necessarie a potenziare l'autonomia degli studenti con disabilitÓ e a garantire una loro attiva partecipazione alla vita universitaria.
Il SAAD, oltre a sostenere il percorso universitario degli studenti con disabilitÓ, da anni promuove iniziative legate ai beni culturali, finalizzate ad affermare il diritto universale alla cultura e alla conoscenza.

 

Durante il Maggio dei Monumenti ogni venerdý e sabato dalle 10 alle 14 il SAAD curerÓ anche un suggestivo percorso di esplorazioni tattili per non vedenti al Museo Storico della cittadella universitaria e dei laboratori didattici per bambini al Museo del Giocattolo.

 

Margini e Confini

"Margini e Confini" Ŕ un percorso interdisciplinare incentrato sul tema del margine declinato secondo diverse prospettive e proposto come cifra identificativa della societÓ contemporanea.

 

Il progetto culturale e scientifico, curato dalla storica Vittoria Fiorelli, Ŕ incentrato sul rapporto tra il margine e il confine, concetti simili, troppo spesso presentati in una prospettiva endiadica di esclusione, riproposti, invece, come termini contigui, in una visione orientata a delineare un limite osmotico".

 

Tema di questa seconda edizione sono "Le Transizioni", declinate in un'ottica che, accantonando l'attenzione per ritmi e fratture delle trasformazioni in atto nella societÓ, si focalizza piuttosto sulle dinamiche di passaggio che caratterizzano il mondo contemporaneo. Un tema complesso e nel contempo affascinante che al Suor Orsola verrÓ analizzato nelle diverse prospettive storiche, sociologiche, antropologiche e letterarie grazie ad un ricco parterre di relatori.

 

Il ciclo di incontri proseguirÓ fino al 21 Maggio (programma completo su www.unisob.na.it/eventi).

Napoli, 9 Maggio 2013

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti