UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa

 

 

Oltre il pubblico e il privato
Per un diritto dei beni comuni

Presentazione del volume a cura di Maria Rosaria Marella
con la postfazione di Stefano RodotÓ

 

 

Mercoledý 22 Maggio ore 15

Sala Pagliara

UniversitÓ Suor Orsola Benincasa

Via Suor Orsola 10, Napoli

 

 

Mercoledý 22 Maggio alle ore 15 presso la Sala Pagliara dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa si svolgerÓ la presentazione del volume a cura di Maria Rosaria Marella "Oltre il pubblico e il privato. Per un diritto dei beni comuni" (Ombre Corte Edizioni).

 

L'incontro sarÓ introdotto da Lucio d'Alessandro, Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e Vincenzo Omaggio, Preside della FacoltÓ di Giurisprudenza del Suor Orsola e coordinato da Lucilla Gatt, docente di Diritto civile all'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e Sergio Marotta, docente di Sociologia del diritto all'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa.

 

Prenderanno parte alla discussione, insieme con la curatrice del volume, Fabio Ciaramelli, docente di Filosofia del diritto all'UniversitÓ di Catania, Carlo Iannello, docente di Istituzioni di diritto pubblico presso la Seconda UniversitÓ degli Studi di Napoli, Alberto Lucarelli, docente di Diritto pubblico all'UniversitÓ degli Studi di Napoli Federico II e Ugo Olivieri, docente di Letteratura italiana all'UniversitÓ degli Studi di Napoli Federico II.

 

Presentazione del volume

Le questioni politiche pi¨ calde a livello globale, dall'accesso all'acqua e all'istruzione, alla privatizzazione degli spazi urbani, fino alla mercificazione del corpo e al controllo di internet, ruotano oggi intorno al tema dei beni comuni. Non a caso la difesa del comune Ŕ al centro delle pratiche e delle istanze dei movimenti che si oppongono al neoliberismo.

 

La prospettiva di cambiamento racchiusa nella rivendicazione dei beni comuni non Ŕ per˛ ineluttabilmente connessa alla fine del periodo capitalista della storia del mondo, ma pu˛ essere costruita sin da ora, a patto di avvalersi di uno strumentario teorico e pratico appropriato. Ineludibile allora il ricorso al potere conformativo del diritto.

 

Avvalendosi del confronto con altri saperi - la filosofia, la sociologia, l'antropologia, l'economia - questo volume mira a individuare gli strumenti che il diritto attuale offre in difesa dei beni comuni per affrancarsi dall'idea di una modernitÓ incapace di pensare le relazioni fra esseri umani e risorse oltre gli angusti confini della dicotomia pubblico/privato.

 

La curatrice del volume

Maria Rosaria Marella Ŕ ordinaria di Diritto privato all'UniversitÓ di Perugia, dove insegna Diritto civile e Diritto delle biotecnologie. Si occupa di teoria critica del diritto e di teoria femminista. Nei suoi scritti ha dedicato particolare attenzione alla famiglia, alla giuridificazione del corpo, alla disciplina delle relazioni sessuali e ai diritti della persona.

 

Fra le sue ultime pubblicazioni: Critical Family Law (in "American University Journal of Gender, Social Policy and the Law", vol. 19, 2, 2011), Sesso, mercato e autonomia privata (in Trattato di Biodiritto diretto da S. RodotÓ e P. Zatti, 2011).

 

 

 

Info
www.ombrecorte.it

Napoli, 22 Maggio 2013

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti