UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

In viaggio con la Mehari

Un lungo percorso in ricordo di Giancarlo Siani

Le celebrazioni di Lunedý 23 Settembre e il viaggio della Mehari dal 27 Settembre al 15 Ottobre

 

 

Lunedý 23 Settembre in occasione del 28░ anniversario dell'uccisione di Giancarlo Siani, prenderÓ il via il progetto "In viaggio con la Mehari".

 

"In viaggio con la Mehari" comincerÓ con l'auto di Giancarlo che riparte ventotto anni dopo da dove si era fermata. Alle ore 9 e 30 del 23 settembre (in coincidenza dell'anniversario dell'omicidio avvenuto nel 1985) Paolo Siani consegnerÓ le chiavi dell'auto a personaggi simbolo che a turno guideranno la Mehari lungo le strade della cittÓ di Napoli. Un modo simbolico di far ripartire una storia, un modo concreto di riconciliazione di Giancarlo con la sua cittÓ, un atto forte per "fare memorie" nella coscienza collettiva.

 

La Mehari giungerÓ a fine staffetta presso la sede del quotidiano "il Mattino" e porterÓ con sÚ le storie di altre vittime, storie di sofferenze e di riscatto che Giancarlo avrebbe raccontato e che noi vogliamo raccontare oggi insieme a lui e insieme ai tanti che ci hanno accompagnato in tutti questi anni.

 

Percorso della staffetta

Ore 9.30 - Rampe Siani (Via Suarez, adiacente Piazza Immacolata)

Ore 10.00 - Liceo Vico (Via Salvator Rosa 117)

Ore 10.30 - Piazza Dante

Ore 11.00 - Questura (Via Medina 75)

Ore 11.30 - Teatro di San Carlo (Via San Carlo)

Ore 12.00 - Sede del quotidiano "Il Mattino", via Chiatamone 65

All'arrivo della vettura al Mattino si svolgerÓ la X edizione del Premio Giancarlo Siani.

 

Il convegno al Mattino

Nel corso della mattina il quotidiano il Mattino ospiterÓ a partire dalle 9.30 anche un convegno dedicato al tema "Camorra, la nuova lotta" (anche in diretta streaminng sul sito web www.ilmattino.it).

 

Programma del convegno

I nuovi affari della camorra e il suo tentativo di riciclarsi nell'economia legale, le zone d'ombra e il rapporto con la sfera politica ieri e oggi - Giovanni Colangelo, Procuratore Capo di Napoli.

 

La droga e le relazioni internazionali - Mario Parente, comandante del ROS.

La difficile sfida della legalitÓ e la sfida incompiuta dei beni confiscati alle mafie - Raffaele Cantone, magistrato, componente della task force anti criminalitÓ presso la Presidenza del Consiglio.

 

I baby killer figli dei clan senza capi - Caterina Chinnici, Capo Dipartimento per la Giustizia Minorile.

 

Il lungo viaggio della Mehari di Giancarlo

Dal 27 settembre al 15 ottobre la Mehari sarÓ al Palazzo delle Arti di Napoli per una serie di iniziative dedicate alla libertÓ di stampa e alla memoria delle vittime innocenti della criminalitÓ.

 

Programma completo (pdf)

 

In ricordo di Giancarlo Siani

In tutti questi anni Ŕ stato tenuto vivo il ricordo di Giancarlo Siani, specialmente tra i giovani, con iniziative mai retoriche o solo commemorative, ma anzi raccogliendo la sfida del suo insegnamento di vita, quella non di un eroe, ma di un ragazzo appassionato del suo mestiere, cronista per la veritÓ. Migliaia di studenti ne hanno parlato nelle aule e nelle assemblee e gli hanno perfino scritto lettere, che abbiamo pubblicato.

 

"L'Isola dei ragazzi" ha pubblicato il libro per le scuole "Giancarlo, giornalista per la veritÓ". I suoi quasi mille articoli sono stati raccolti in due volumi, a cura del Prof. Raffaele Giglio, edizioni Phoebus.

 

A lui sono stati dedicati lavori teatrali, tra i quali "Ladri di sogni". Marco Risi gli ha dedicato il film "FortapÓsc", che con la "magia" del cinema lo fa vivere ancora. Lo testimonia l'alta frequentazione dei siti internet: www.giancarlosiani.it; www.premiosiani.it e www.ladridisogni.it.

 

Il Comune di Napoli gli ha intitolato le Rampe vicino alla casa dove abitava. Molte scuole e biblioteche e, significativamente, finanche l'Aula del Tribunale di Torre Annunziata portano il suo nome. L'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli gli ha intitolato un'aula della sua Scuola di Giornalismo (,) in una cerimonia a cui ha preso parte il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

 

Il Premio Siani

Il Premio, giunto alla sua decima edizione, Ŕ stato istituito dal "Comitato Giancarlo Siani", promosso da Ordine dei giornalisti della Campania, Associazione napoletana della stampa, UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa, Associazione Giancarlo Siani e quotidiano "Il Mattino", per ricordare la figura del giornalista napoletano, ucciso il 23 settembre del 1985 dalla camorra per il suo coraggioso impegno nel denunciare tutte le forme di illegalitÓ. Si svolge annualmente con l'Adesione del Presidente della Repubblica e con i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Regione Campania, della Provincia di Napoli e del Comune di Napoli.

 

La giuria Ŕ composta da Presidente e Segretario di Ordine giornalisti della Campania (Ottavio Lucarelli, Gianfranco Coppola), Presidente e Segretario di Assostampa (Vincenzo Colimoro, Cristiano Tarsia), da rappresentanti dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa (Lucio d'Alessandro, Guido Pocobelli Ragosta), Associazione Gincarlo Siani (Paolo Siani, Enzo Calise, Geppino Fiorenza, Adriana Maestro), Il Mattino (Alessandro Barbano, Daniela Limoncelli) Silvio Perrella, scrittore, Armando D'Alterio, magistrato.

 

 

 

 

Info e programma:
www.inviaggioconlamehari.it

Napoli, 23 Settembre 2013

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti