UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

Associazione Scuola & Vita - Acquafredda di Maratea
Con il patrocinio di
Comune di Maratea
UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa di Napoli

 

 

Festival della Storia

 

 

4-5 Luglio 2015 - Maratea

 

 

Quinta edizione dedicata a Costabile Carducci e Francesco Saverio Nitti e organizzata in collaborazione con l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa

 

Si aprirÓ Sabato 4 Luglio alle ore 16.30 con una passeggiata sui luoghi dell'eccidio del carbonaro cilentano Costabile Carducci e con l'inaugurazione di una lapide dedicata all'eroe ucciso nel 1848 nella pineta di Acquafredda, la quinta edizione del Festival della Storia di Maratea.

 

E da quest'anno tra i partner del Festival, organizzato dall'Associazione Scuola & Vita con il patrocinio del Comune di Maratea, ci sarÓ anche l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli, la pi¨ antica universitÓ libera italiana, che rappresenta da oltre un secolo una delle grandi eccellenze del Paese nel settore degli studi umanistici.

 

La quinta edizione del Festival sarÓ incentrata sulla riscoperta di due figure strettamente legate alla storia di Acquafredda di Maratea, Costabile Carducci e Francesco Saverio Nitti : il primo, Ŕ l'Eroe del Risorgimento sbarcato il 4 Luglio 1848 sulla spiaggia di Porticello, morto tragicamente per mano del prete filo-borbonico Vincenzo Peluso ed il secondo Ŕ il grande statista liberale che dopo la marcia su Roma si trasferý ad Acquafredda "esule in Patria", gettando le basi per la resistenza antifascista.

 

L'appuntamento clou del Festival si svolgerÓ domenica 5 Luglio alle ore 19 presso l'ex Scuola Elementare di Acquafredda con un incontro dedicato al tema "Quando da Acquafredda pass˛ la Storia. Tracce di pedagogia civile da Costabile Carducci a Francesco Saverio Nitti" che, sarÓ aperto da Claudio Fiorenzano, presidente dell'Associazione Scuola & Vita. Sul tema dell'incontro ci saranno prima la lectio magistralis di Fabrizio Manuel Sirignano, professore di Pedagogia generale e sociale e direttore del Centro di Lifelong Leanring dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli e poi l'intervento conclusivo di Isabella Di Deco, Assessore alla Cultura del Comune di Maratea.

 

"Costabile Carducci e Francesco Saverio Nitti, seppur in epoche differenti - anticipa Fabrizio Manuel Sirignano - con il loro impegno e con la loro passione civile si sono battuti in questa terra per la libertÓ e per la democrazia, contro ogni forma di tirannide ed Ŕ importante che questa memoria storica non venga solo custodita ma anche valorizzata attraverso l'implementazione di iniziative di cosý alto profilo anche in collaborazione con le UniversitÓ, che siano in grado di restituire a questo territorio il ruolo che la storia gli ha assegnato. E penso non solo al ripristino dei sentieri storici e agli incontri culturali, ma anche a nuove iniziative di alta formazione a beneficio dei giovani del territorio per contribuire a raccontare sempre meglio Maratea non solo come un territorio ricco di bellezze naturali ma anche ricco di storia, di impegno culturale e di passione civile".

 

E domenica sera dopo il dibattito culturale spazio anche alle sonoritÓ musicali lucane e cilentane della storia di Maratea e ad una ricca degustazione di prodotti enogastronomici del territorio.

Acquafredda di Maratea (Pz), 4-5 luglio 2015

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti