UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa
Master in Cinema e Televisione

 

 

Il boom della rete che finanzia gli studi universitari con il Crowdfunding

Tre storie di successo per tre allieve della Scuola di Cinema e Televisione del Suor Orsola

Quasi tremila euro raccolti in sette giorni e un film per Secondigliano tra i progetti in cantiere

Il 6 Novembre le selezioni con Nicola Giuliano

Fino al 30 Ottobre sono aperte le iscrizioni

 

 

In principio c'era quasi solo scetticismo, come spesso accade per le cose e i meccanismi poco noti. E la parola Crowdfunding per i non esperti delle grandi potenzialitÓ della rete non Ŕ ancora presente nel vocabolario popolare. Oggi per˛ ci sono i primi sorprendenti risultati che dimostrano giÓ che la campagna "Pagarsi il Master con il Crowdfunding", lanciata dal neonato Master in Cinema e Televisione, non era una boutade, ma una reale e concreta grande occasione di finanziamento dal basso delle speranze professionali di giovani laureati senza la possibilitÓ economica di pagarsi la retta di un master universitario.

 

Ed Ŕ per questo che il Master in Cinema e Televisione dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, diretto dal produttore de "La Grande Bellezza" Nicola Giuliano, che presiederÓ il 6 novembre la commissione di valutazione dei colloqui d'ammissione al Master, il cui bando d'accesso scade il 30 ottobre, aveva lanciato un corso gratuito di formazione al Crowdfunding, diretto da uno dei grandi maestri del settore: Maurizio Imparato, fondatore di Crowdfunding Training.

 

"Il crowdfunding Ŕ uno scambio - spiega Maurizio Imparato - e rappresenta la possibilitÓ concreta di rendere protagonista la comunitÓ e con essa di realizzare un progetto individuale o collettivo. Al Suor Orsola abbiamo svolto il primo esperimento in Italia di formazione al crowdfunding e di lancio di campagna volte al finanziamento della retta di un corso di alta formazione universitaria. Abbiamo praticamente ideato una nuova modalitÓ che permette a chiunque abbia un progetto concreto di realizzarlo".

 

Ed Ŕ cosý che ci sono oggi tre giovani studentesse napoletane che spopolano sul web con le loro campagne creative, utilizzando, grazie al sostegno dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, la migliore piattaforma web italiana di Crowdfunding, Eppela.com, per chiedere il sostegno per pagamento della retta del Master in Cinema e Televisione.

 

Dal cinema alle serie tv: le idee da finanziare

Tre campagne partite da nemmeno una settimana e giÓ avviate verso l'obiettivo. In testa c'Ŕ Alessia Pinto (www.eppela.com/projects/5408-iostoconaleija), 25 anni brillante laureata magistrale in Imprenditoria e creativitÓ per cinema, teatro e televisione, che con l'hashtag #iostoconAleija ha giÓ superato i mille euro di finanziamento e chiede "il sostegno al sogno di entrare nel mondo del cinema e della televisione per produrre film, anzi per autoprodursi, cioŔ creare film nei quali poter essere anche attrice". Un sogno coltivato anche per rilanciare il sistema produttivo e culturale della sua cittÓ. "Voglio dimostrare - spiega Alessia - che a Napoli c'Ŕ chi ancora crede alla necessitÓ di coltivare competenze in campo culturale, alla capacitÓ della nostra cittÓ di produrre cultura, perchÚ senza cultura, senza alta formazione non c'Ŕ futuro, non c'Ŕ comunitÓ e non c'Ŕ imprenditoria e quindi non ci sono nÚ ricchezza nÚ occupazione". Una rivoluzione innanzitutto culturale che viene, dunque, dal basso, dai cittadini, perchÚ Ŕ proprio questo, come sottolinea il coordinatore scientifico della Scuola di Cinema e Televisione del Suor Orsola, Arturo Lando, il grande merito del crowdfunding: "un grande allargamento democratico e meritocratico delle possibilitÓ di produzione e di realizzazione progettuale, in questo caso cinematografica e televisiva, con un sistema di valutazione dei progetti affidato a quelli che ne saranno i futuri fruitori e che possono decidere di essere da subito i sostenitori di un progetto".

 

Anche perchÚ bastano anche solo 5 euro per sostenere dei giovani di belle speranze che scelgono di restare nella propria cittÓ per coltivare il sogno della vita. Evitare la "fuga" per realizzarsi Ŕ la principale motivazione di Flavia Spagnuolo, 26 anni, laureata in Scienze della Comunicazione (https://www.eppela.com/projects/5247-nessuno-resta-solo-unisciti-a-noi?beta=true) tenace calciatrice di serie B nel Napoli Dream Team e giÓ con le idee molto chiare sul suo settore specifico di interesse: "il cinema ma soprattutto le serie televisive sono la mia passione - racconta Flavia nel suo video promozionale - e vorrei un giorno scrivere una serie televisiva capace di essere cosý vicina alla realtÓ del quotidiano da coinvolgere gli spettatori tanto da farli immedesimare nei personaggi che animano la serie, un po' come succede a me quando guardo le migliori serie televisive". Flavia con il suo hashtag #nessunorestasolo Ŕ giÓ arrivata alla soglia dei mille euro raccolti.

 

Un film sui volontari di Secondigliano

Tra i giovani studenti che cercano di farsi largo nel cinema con il crowdfunding c'Ŕ anche chi ha giÓ un progetto preciso per il quale richiede il sostegno della rete. E' Mariachiara Palermo, 26 anni una laurea magistrale in Comunicazione pubblica e d'impresa (https://www.eppela.com/projects/5974-cercasi-fate-buone) e una passione ancestrale per la danza, la coreografia e la ginnastica artistica, che oggi insegna presso il centro sportivo No Limits del suo quartiere, Secondigliano.

 

"Da piccola - racconta Mariachiara nel suo video che con il suo hashtag #cercasifatebuone ha giÓ raccolto quasi 500 euro di sostegno nei primi giorni - ero convinta che le persone nei telefilm fossero tutte vere, e che noi le spiassimo attraverso una finestra magica; quante volte passeggiando per strada ho fantasticato di iniziare a ballare e cantare con una musica partita chissÓ da dove. Quante storie d'amore ho immaginato, quanti dialoghi ho scritto. Scrivo da sempre e sento che il Master in Cinema e televisione dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa potrÓ fornirmi gli strumenti, le competenze e le esperienze giuste per poter creare davvero qualcosa di bello. Sono nata e cresciuta a Secondigliano, i miei amici pi¨ cari sono di questo quartiere, qui ho praticato ginnastica per tutta la vita, ho studiato a Scampia e il mio primo lavoro Ŕ stato in una scuola nella 167. Conosco le splendide persone che rendono viva la nostra periferia e l'impegno che ci mettono con attivitÓ, laboratori e associazioni. E proprio con loro voglio realizzare un film, che racconti l'impegno di tutti gli artisti e i volontari meravigliosi dell'area Nord: musicisti, circensi, danzatori, murgueri, street artist, writers e tutto l'esercito dei volontari. Da qualche anno pi¨ che mai in tanti stanno cercando di rendere l'area Nord di Napoli un posto migliore, ciascuno combattendo a suo modo e con mezzi diversi una realtÓ negativa che non sentiamo nostra. Io voglio raccontare le cose belle di un quartiere martoriato anche a livello mediatico e voglio farlo con lo strumento della multimedialitÓ che oggi consente la diffusione e la condivisione nel mondo intero".

 

I video delle tre campagne di Crowdfunding

Mariachiara Palermo: https://www.eppela.com/projects/5974-cercasi-fate-buone
Alessia Pinto: https://www.eppela.com/projects/5408-iostoconaleija
Flavia Spagnuolo: https://www.eppela.com/projects/5247-nessuno-resta-solo-unisciti-a-noi

 

Info e Iscrizioni al Master in Cinema e Televisione
www.mastercinematv.it
Tel. 081.2522227 e-mail

Napoli, 26 Ottobre 2015

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/19 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti