UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa
Centro di Lifelong Learning di Ateneo
Centro Studi sul Turismo e sul Paesaggio

 

 

Storytelling e allestimenti multimediali di Mostre e Musei: la rivoluzione nella fruizione e nella narrazione dei beni culturali

Nasce a Napoli il primo corso universitario di alta formazione in Exhibition Design

Formazione on the job in convenzione con i Musei

Iscrizioni aperte fino al 30 Novembre

 

 

"Lo sviluppo del settore turistico legato ai beni culturali passa necessariamente per un rinnovamento radicale dell'esperienza di fruizione da offrire ai visitatori, che ha bisogno della creazione di nuovi percorsi di allestimento multimediale e di storytelling, che rappresentano anche un importante volano di sviluppo occupazionale per i giovani umanisti con competenze tecnologiche e capacitÓ manageriali". Paola Villani, presidente del corso di laurea in Progettazione e gestione del Turismo culturale dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli, presenta cosý il primo corso universitario italiano di alta formazione specificamente dedicato al tema "Exhibition Design: esperto in allestimenti multimediali e narrazioni museali".

 

Il corso ideato e organizzato dal Centro di Lifelong Learning del Suor Orsola Ŕ aperto a 50 laureati di ogni disciplina (con laurea almeno triennale) ma anche ai diplomati con un curriculum vitae attinente al percorso accademico delineato proprio per dedicarsi alla formazione di chi giÓ lavora nel settore senza essersi aggiornato alle nuove opportunitÓ offerte dalla tecnologia applicata ai beni culturali. Un settore in cui proprio l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa conta giÓ un Centro di Ricerca all'avanguardia di ispirazione vichiana: "Scienza Nuova" il "Laboratorio Integrato di Nuove Tecnologie per le Scienze Sociali", l'ultima "creatura" del Suor Orsola, fondata con l'obiettivo di avvicinare alle esperienze pi¨ avanzate dello sviluppo scientifico e tecnologico il mondo dei saperi umanistici, e strutturata con sei living lab e due unitÓ operative che insieme coprono un ampio numero di aree di ricerca (dalla ludotronica alla progettazione di nuovi supporti educativi, dalla comunicazione cross-mediale alla ricerca sociale, dall'interazione uomo-macchina alla digitalizzazione per la fruizione del patrimonio artistico e culturale).

 

Una formazione votata alle nuove tecnologie applicate ai beni culturali

"L'obiettivo di questo corso - spiega Fabrizio Manuel Sirignano, direttore del Centro di Lifelong Learning del Suor Orsola - Ŕ quello di formare nuove figure professionali in grado di approcciare alle dinamiche di valorizzazione e narrazione del patrimonio culturale mediante le pi¨ evolute tecnologie digitali fornendo, in particolare, le necessarie competenze per lo sviluppo di tutte le fasi della progettazione culturale e museale: dalla strutturazione di contenuti audiovisivi alla realizzazione di soluzioni di augmented reality".

 

Ampio spazio sarÓ dato ai moduli formativi sulla progettazione architettonica degli spazi, sulle nuove tecnologie digitali per il rilievo 3d, sulla comunicazione 2.0 dei beni culturali e sulla narrazione di contenuti audiovisivi e di mapping video.

 

Formazione on the job in convenzione con i Musei

Il corso che tiene aperte le iscrizioni fino al 30 novembre e partirÓ il 26 novembre con la lezione inaugurale si svolgerÓ fino a marzo con due lezioni settimanali pomeridiane (info e bando su www.unisob.na.it/exhibitiondesign) e sarÓ sostenuto anche da una Borsa di studio finanziata dalla Fondazione Salvatore e da due Borse di studio "Orizzonte Mezzogiorno" che l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa ha messo a disposizione di laureati nati o residenti in Basilicata e in Calabria.

 

Uno dei tratti distintivi del corso sarÓ la miscela tra le lezioni didattiche frontali e le numerose esperienze laboratoriali e "on the job" organizzate in collaborazione con le strutture museali campane pi¨ innovative. Al termine del corso gli allievi effettueranno prima una settimana di training professionale presso il Musaba di Mammola, il primo parco museo laboratorio italiano fondato da Nik Spatari a pochi passi da Reggio Calabria e poi un percorso di stage nelle diverse istituzioni culturali e museali convenzionate con l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa.

 

Info: www.unisob.na.it/exhibitiondesign

Napoli, 25 Novembre 2015

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti