UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

Il futuro dell'Europa nell'era dei sovranismi

Al Sabato delle Idee con Romano Prodi tornano le riflessioni su "L'Italia del Futuro in un mondo che cambia"

 

 

 

Sabato 23 Febbraio 2019 ore 10

Centro Congressi Federico II

Via Partenope n. 36 - Napoli

 

 

 

"L'Europa unita Ŕ in pericolo?". Ripartono da un interrogativo di grande attualitÓ le riflessioni de "Il Sabato delle Idee" all'interno del ciclo tematico di incontri su "L'Italia del futuro in un mondo che cambia", una serie di appuntamenti che da Napoli e dal Mezzogiorno guardano ai profondi mutamenti dello scenario geopolitico.

 

Sabato 23 Febbraio alle ore 10 nell'aula magna del Centro Congressi dell'UniversitÓ degli Studi di Napoli Federico II (Via Partenope n. 36) per discutere del futuro dell'Europa nell'era dei sovranismi ci sarÓ l'ex presidente della Commissione Europea (1999-2004), Romano Prodi, giÓ presidente del Consiglio dei Ministri in due diversi governi italiani tra il 1996 e il 2008.

 

Ad introdurre i temi dell'incontro ci saranno Lucio d'Alessandro, Rettore dell'UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa, Gaetano Manfredi, Rettore dell'UniversitÓ degli Studi di Napoli Federico II, Ottavio Lucarelli, presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania, e Marco Salvatore fondatore della Fondazione Salvatore e del Sabato delle Idee, il pensatoio progettuale che da dieci anni unisce alcune delle migliori eccellenze accademiche, scientifiche e culturali della cittÓ di Napoli.

 

Dalla nascita dell'euro alla Brexit, dal maxi-allargamento della UE ai rapporti di forza tra l'Europa e gli Stati Uniti di Trump. Ad intervistare Romani Prodi sui temi tanti dell'attualitÓ politica nazionale ed internazionale ci sarÓ Alessandro Barbano, giÓ direttore de "Il Mattino" ed autore del volume "Le dieci bugie. Buone ragioni per combattere il populismo", in uscita proprio nei prossimi giorni. Al centro del confronto con Prodi ci saranno soprattutto i grandi nodi che l'Unione Europea si porta dietro sin dalla sua fondazione: l'assenza di una lingua comune, di una politica di difesa comune, di un vero e proprio bilancio comune e di un'estensione reale della democrazia rappresentativa al suo interno.

 

L'incontro dedicato al futuro dell'Europa Ŕ stato anche inserito nel piano di formazione ed aggiornamento professionale dell'Ordine dei Giornalisti della Campania. Un nuovo esempio di una solida partnership tra l'ODG Campania e Il Sabato delle Idee nata giÓ nel 2015 con l'ideazione di un ciclo di incontri su "Geopolitica e informazione".

 

"L'Unione Europea Ŕ probabilmente a un bivio decisivo della sua breve, ma intensa storia. Lo pensano ormai in molti e, non a caso, le elezioni della prossima primavera per il rinnovo del Parlamento di Strasburgo sono considerate le pi¨ importanti dal 1979, da quando cioŔ fu istituito il suffragio universale tra i cittadini dei Paesi membri". Cosý Marco Salvatore spiega le ragioni dell'incontro che si inserisce nelle attivitÓ promosse dal Sabato delle Idee ormai da quattro anni con un Osservatorio permanente di riflessione sui mutamenti dello scenario geopolitico internazionale che ha giÓ dato vita anche ad una prima pubblicazione: "In che mondo viviamo?" (Editoriale Scientifica, 2016).

 

 

Il Sabato delle Idee - Segreteria organizzativa
Tel. 081.7614305 e-mail
Sito web: www.ilsabatodelleidee.it
Facebook: /ilsabatodelleidee
Twitter: @sabatodelleidee

 

Il Sabato delle Idee - Ufficio Stampa
Dott. Roberto Conte
Tel. 081.2522347
Cell. 380.7123104
e-mail

 

Fondazione Salvatore - Ufficio Stampa
Sud Comunicazioni
Tel. 081.6580426
Cell. 335.7431980
e-mail

Napoli, 20 Febbraio 2019

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti