UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa
SAAD - Servizio di Ateneo per le AttivitÓ di studenti con disabilitÓ

 

UniversitÓ, disabilitÓ e Beni Culturali

Verso un'educazione senza barriere

 

Aula Capocelli  

UniversitÓ Suor Orsola Benincasa  

Corso Vittorio Emanuele 292.  

 

 

Venerdý 8 Maggio alle ore 9-30 presso l'aula Capocelli dell'UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa (Corso Vittorio Emanuele 292, Napoli) si svolgerÓ il convegno dedicato al tema "UniversitÓ, disabilitÓ e Beni Culturali. Verso un'educazione senza barriere".  

 

L'iniziativa si colloca all'interno di un percorso di riflessione che il SAAD del Suor Orsola (Servizio di Ateneo per le AttivitÓ di studenti con DisabilitÓ) ha avviato da diversi anni sulla tematica dell'accessibilitÓ dei beni culturali da parte delle persone con disabilitÓ.  

 

"La cultura ed il patrimonio storico ed artistico sono strumenti di fondamentale importanza per l'integrazione di una persona con disabilitÓ" - spiega Ornella De Sanctis, responsabile del SAAD che sottolinea come "per garantire l'effettiva applicazione del dettato costituzionale (l' art. 9 della Costituzione italiana stabilisce che "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura, della ricerca scientifica e tecnica. Tutela e valorizza il patrimonio storico e artistico della nazione") l'accesso alla cultura, in tutte le sue forme ed espressioni, in tutti i luoghi dove essa si manifesta ed in tutte le sue discipline, senza eccezione alcuna, deve essere garantito ad ogni cittadino".  

 

Affrontare la questione dell'accessibilitÓ e della fruizione dei beni culturali da parte delle persone con disabilitÓ significa riflettere intorno ad una serie di problematiche derivanti da ordini di fattori diversi ma concatenati tra loro. Come le barriere architettoniche si legano sia alla tutela del bene storico-artistico sia alla fruizione da parte delle persone con disabilitÓ, cosý le barriere psicologiche e culturali, si legano a quell'insieme di stereotipi e pregiudizi che di fatto impediscono alle persone con disabilitÓ di fruire dei beni culturali, senza per altro essere informate dello stato dei luoghi.  

 

Tale problematica ha registrato solo in tempi recenti l'attenzione degli operatori del settore e delle istituzioni.  

 

Il Convegno "UniversitÓ, disabilitÓ e Beni Culturali. Verso un'educazione senza barriere" vuole essere un momento di confronto tra studiosi, esponenti delle istituzioni territoriali ed operatori del settore al fine di promuovere una riflessione significativa sulle specifiche competenze e sulla necessitÓ di individuare e condividere buone pratiche per favorire la fruizione dei beni culturali da parte delle persone con disabilitÓ.  

 

Dopo il saluto di Francesco De Sanctis, Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, il responsabile del Saad Ornella De Sanctis introdurrÓ i temi dell'incontro a cui prenderanno parte, tra gli altri, l'onorevole Eugenio Mazzarella, membro della commissione cultura della Camera dei Deputati, la senatrice Diana De Feo, membro della commissione cultura del Senato della Repubblica, l'assessore regionale all'istruzione Corrado Gabriele e l'assessore regionale all'universitÓ ed alla ricerca scientifica Nicola Mazzocca.  

 

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti