UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli studţ Suor Orsola Benincasa
FacoltÓ di Scienze della Formazione

 

"DIAMOCI UNA RIPULITA"

Le idee degli studenti del suor Orsola Benincasa per imparare a proteggere l'ambiente in Campania

 

Mercoledý 19 Gennaio alle ore 11.30 presso la Sala Villani dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli si svolgerÓ la presentazione dei progetti elaborati dagli studenti del Laboratorio "Piano di comunicazione ambientale - elementi di marketing ecologico" diretto da Virginiano Spiniello, project manager ed esperto marketing territoriale e coordinato da Natascia Villani, manager didattico della FacoltÓ di Scienze della Formazione dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa.  

 

Si tratta di sei idee-intervento no profit, finanziabili a costi contenuti, facilmente replicabili e volte alla tutela e difesa delle risorse ambientali, in un'ottica di riduzione degli sprechi e strutturate secondo la metodologia dell'evento-intervento "Albero Vagabondo".  

 

Il territorio d'azione progettuale scelto quest'anno dal Laboratorio "Piano di comunicazione ambientale - elementi di marketing ecologico" Ŕ Napoli e provincia.  

 

Una volta presentate le idee saranno disponibili sul sito www.alberovagabondo.it e potranno essere utilizzate dagli enti che ne faranno richiesta. Infatti sono state progettate per essere esportate dal territorio di riferimento alle molteplici realtÓ critiche purtroppo presenti in Campania.  

 

 

 

 

 

Nello specifico saranno illustrati i seguenti progetti:  

 

 

Marano: "differenzia" il tuo futuro. Fantasioso evento a Marano durante il quale, per sensibilizzare i cittadini ad una corretta raccolta differenziata, quattro giovani gireranno per la cittÓ travestiti da appositi contenitori.  

 

Ecolojeeg. Pulire non Ŕ mai stato cosý divertente. Pedagogico intervento di un gruppo di giovani donne che propongono un moderno giochi senza frontiere. I bambini delle scuole elementari del Vomero puliranno giocando la famosa Villa Floridiana, un tempo viva, oggi vittima dei rifiuti.  

 

Il ritorno della Sirena. Nostalgico percorso a Mergellina in via Caracciolo, lungomare tanto maltrattato quanto celebre. Un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso leggende, testimonianze e foto che raccontano il tempo che passa e i cambiamenti ambientali, con l'intento di portare una corretta raccolta differenziata nella cittÓ del Sole.  

 

Salva Nemo dai rifiuti. Allegra giornata sulla spiaggia di Miseno dedicata agli adulti di domani. Una avvincente caccia al tesoro divertirÓ i bambini impegnati a salvare non soltanto il pesciolino Nemo ma la stessa spiaggia dai rifiuti, ormai coinquilini dei granchi da troppo tempo.  

 

420 secondi. Installazione artistica a Giugliano per protestare contro i rifiuti tossici. Ballerini travestiti con materiali inquinanti si esibiranno per 420 secondi nel cuore della cittÓ per ricordare, a chi lo avesse dimenticato, che la comunitÓ pu˛ e deve ribellarsi.  

 

Tutti insieme ecologicamente. Creativa e fiduciosa iniziativa a San Giorgio a Cremano che vede coinvolta tutta la popolazione .Un intero paese invitato ad un ecologico fai da te per costruire (letteralmente) i cassonetti assenti ingiustificati di una scorretta raccolta differenziata.  

 

Gli studenti si sono occupati direttamente della comunicazione dei progetti e hanno individuato gli interventi tenendo conto dell'effettiva fattibilitÓ delle idee e della necessitÓ del contenimento dei costi.  

 

 

Info  

 

www.alberovagabondo.it/italiano/Progetti.asp  

 

 

 

 

UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa  

Addetto tampa  

Dott. Roberto Conte  

Tel-Fax 081-2522347  

Cell. 380-7123104  

addettostampa@unisob.na.it  

 

 

 

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti