UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa
Provincia di Napoli - Assessorato al Lavoro

 

Le selezioni finali del Career Day dell'Hospitality

Al Suor Orsola gli Stati Generali del Turismo in Campania

 

 

Un lungo percorso formativo durato quattro mesi che si concluderÓ con due giornate fitte di eventi, incontri di discussione, workshop e soprattutto di quel che rappresentava il vero obiettivo finale del primo Career Day dell'Hospitality: i colloqui selettivi delle aziende.  

 

Giovedý 14 e Venerdý 15 Aprile si svolgerÓ all'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa l'atto conclusivo del Career Day dell'Hospitality, il primo job meeting interamente dedicato al settore del turismo organizzato nel Mezzogiorno ideato e promosso dall'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e dall'Assessorato al Lavoro della Provincia di Napoli, con il coordinamento scientifico di Paola Villani ed il coordinamento organizzativo di Maria D'Ambrosio, Vincenzo Bennato e Maria Giovanna Gaglione.  

 

E saranno due giornate con numeri decisamente significativi:  

400 colloqui individuali, 600 laureandi e laureati partecipanti, 60 aziende e 12 associazioni di categoria (nazionali e regionali) presenti e 60 relatori (tra manager, docenti universitari, rappresentanti delle aziende e delle istituzioni ed esperti del settore) impegnati nei diversi workshop ed incontri seminariali che si svolgeranno in sessioni parallele.  

 

 

Il progetto Career Day dell'Hospitality  

 

"Il Career Day dell'Hospitality - spiega Paola Villani, ideatore e coordinatore scientifico del progetto - Ŕ stato strutturato in maniera tale da non essere un semplice insieme di convegni ed eventi, ma da risultare un progetto radicato sul territorio e nelle aziende che offrisse una opportunitÓ concreta ai laureati e anche agli imprenditori. Ed Ŕ con questa finalitÓ che laureati e laureandi del settore turismo sono stati seguiti in questi mesi, con specifici ed innovativi pacchetti formativi, in un percorso di competenze in grado di fornire a questi giovani un kit di competenze trasversali utili a costruire la propria immagine nell'era digitale e ad essere pronti ad incontrare il mondo delle imprese. Gli incontri selettivi di questi due giorni finali non saranno dunque incontri casuali ed occasionali, come spesso avviene in manifestazioni di questo genere ma saranno incontri per i quali abbiamo lungamente lavorato ad uno specifico incontro tra domanda ed offerta di lavoro".  

 

La prima fase del Career Day dell'Hospitality Ŕ stata dedicata infatti proprio allo studio capillare delle esigenze occupazionali del settore del turismo realizzato con il coinvolgimento diretto delle aziende e delle associazioni di categoria. "Nel mese di febbraio - sottolinea Paola Villani - abbiamo raccolto circa duecento questionari nei quali le imprese hanno segnalato le figure professionali a cui erano pi¨ interessati. Ne Ŕ venuto fuori un elenco preciso di quindici figure professionali, di cui alcune incentrate proprio sulle nuove competenze digitali e comunicazionali che sono al centro della formazione universitaria dei nostri studenti. Sulla base di queste richieste nel mese di marzo abbiamo selezionato e formato in piccoli gruppi oltre 400 laureati e laureandi che rispondevano a quei profili. I ragazzi hanno seguito un lungo percorso formativo con l'ausilio di operatori ed esperti del settore che li hanno guidati alla acquisizione delle competenze trasversali per la ricerca proattiva di lavoro, anche grazie ai nuovi linguaggi multimediali ed al web, per metterli nelle condizioni di presentarsi alle selezioni delle aziende in modo pi¨ adeguato. Un progetto ampio e articolato, dunque, che conferma l'impegno dell'Ateneo nell'accompagnare i nostri studenti anche dopo la laurea, grazie ad uno specifico Ufficio di Job Placement (coordinato dalla professoressa Maria D'Ambrosio) che testimonia l'attenzione individuale del Suor Orsola ad ogni suo singolo studente anche dopo il conseguimento del titolo di laurea".  

 

 

L'incontro inaugurale  

 

La due giorni finale prenderÓ il via Giovedý 14 Aprile alle ore 15.30 presso la Sala Villani dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa con la tavola rotonda dedicata al tema "Turismo e sviluppo del territorio: quali competenze, quali prospettive? Per una rete integrata formazione-lavoro"  

 

All'incontro prenderanno parte Maria Lucia Galdieri, Assessore al Lavoro della Provincia di Napoli, Francesco De Sanctis, Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, Lucio d'Alessandro, Preside della FacoltÓ di Scienze della Formazione, Emma Giammattei, Preside della FacoltÓ di Lettere, Paola Villani, presidente del Corso di Laurea in Turismo per i Beni Culturali al Suor Orsola, Vincenzo Bennato, delegato della Provincia al "Progetto Career Day dell'Hospitality", Costanzo Jannotti Pecci, consigliere CNEL, Giuseppe Acocella, Rettore della Libera UniversitÓ degli Studi per l'Innovazione e le Organizzazioni S. Pio V di Roma, Maurizio Maddaloni, presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ettore Cucari, presidente Fiavet, Mario Pagliari, presidente della sezione Turismo dell'Unione Industriali di Napoli, Nicola Boccella, presidente SISTUR, Edgar Colonnese, presidente della sezione Editoria dell'Unione Industriali di Napoli, Palmiro Noschese, consigliere Nazionale Confindustria Aica, Sergio Moscati di Federcongressi Campania, Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Campania, Tsao Cevoli, presidente dell'Associazione Nazionale Archeologi e Giovanna Barni, amministratore delegato di SCABEC.  

 

 

Il programma degli incontri del 14-15 Aprile  

 

Nel corso dei due giorni si svolgeranno dieci incontri in sessioni parallele tra seminari, workshop tematici e tavoli di concertazione e confronto. Tra i temi pi¨ significativi degli incontri: turismo e portali di prenotazione on-line, percorsi enogastronomici e sviluppo del territorio: le nuove professioni, politiche per il lavoro: strumenti normativi, percorsi culturali e sviluppo del territorio, le nuove professioni e l'economia della cultura, i giovani quali acceleratori di sviluppo, comunicare i musei 2.0: la figura del comunicatore museale e il progetto Mucom.  

 

Tra i principali relatori dei vari incontri ci saranno: Paolo Cutolo (Dicocom), Aldo D'Elia (Finturismo), Stefania Capaldo (Federterme), Marino Niola (UniversitÓ Suor Orsola Benincasa), Livia Iaccarino (Relais Don Alfonso), Tommaso Conti (ANACampania), Aurelio Di Matteo (MIUR), Palmiro Noschese (Confindustria AICA), Enzo Coccia (Pizza Consulting), Michele Guglielmo (Inspring srl) Carmine Lepore (ATB consulting), Sergio Moscati (Federcongressi Campania), Mario Raffa (Univ. Federico II), Dora Von Arx (Federcongressi Campania), Marianella Pucci (ICOM Campania), Franz Cerami (Monumedia) e Massimo Lo Cicero (Presidente SCABEC).  

 

"I tantissimi incontri di discussione e di riflessione - evidenzia Paola Villani - saranno una grande occasione di crescita culturale e professionale non solo per gli studenti della Campania ma anche per docenti, formatori professionali e per gli stessi imprenditori. La due giorni infatti prevede seminari, confronti, workshop tra operatori, associazioni di categoria, docenti universitari e consulenti all'interno dei quali si cercherÓ di tracciare il futuro del turismo ed in particolare di comprendere le esigenze occupazionali e formative per una riqualificazione e per la promozione dell'intero comparto, verificando anche l'adeguatezza dei percorsi formativi e creando sinergie tra universitÓ e mondo del lavoro per un concreta rete della formazione-lavoro. Dal confronto nasceranno iniziative, progetti di formazione integrata, corsi di alta formazione, tirocini mirati e tanto altro, per un settore strategico per l'intera regione, in un settore, come quello del turismo, che, pi¨ di ogni altro, Ŕ interdisciplinare per sua stessa natura e soprattutto necessita pi¨ di altri di una effettiva integrazione tra tutti gli attori".  

 

 

I colloqui selettivi con le aziende  

 

Ma le giornate del 14 e 15 Aprile saranno dedicate soprattutto ai colloqui selettivi delle 60 aziende che hanno aderito al progetto e che valuteranno individualmente nel corso delle due giornate ben 400 giovani tra laureati e laureandi.  

 

 

La vetrina delle idee  

 

Venerdý 15 Aprile alle ore 14.30 presso la Sala Villani dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa si svolgerÓ la seduta plenaria conclusiva, presieduta dal Presidente di Scabec Massimo Lo Cicero che sarÓ dedicata alla "Vetrina delle Idee", alla presentazione, cioŔ, delle migliori idee progetto dei laureati al giudizio degli imprenditori  

 

Info  

www.careerday2011.it  

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti