UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa
Stazione Marittima - Galleria del Mare

 

La Galleria del Mare si apre per la prima volta all'arte

Con la Mostra del Suor Orsola "Kuros Ludico"

 

 

Inaugurazione Giovedý 30 Giugno ore 18.30  

 

La mostra sarÓ aperta tutti i giorni per tutta l'estate fino al 18 Settembre  

 

 

Giovedý 30 Giugno alle ore 18.30 presso la Galleria del Mare della Stazione Marittima di Napoli, alla presenza del Presidente di Terminal Napoli Spa, Nicola Coccia, e del dirigente dell'Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa, Lucio d'Alessandro, si svolgerÓ la cerimonia inaugurale della Mostra "Kuros Ludico".  

 

"La Mostra - spiega Lucio d'Alessandro - nasce dall'idea che in una cittÓ cosý duramente mortificata, com'Ŕ oggi Napoli, non possa e non debba spegnersi la "joie de vivre" e che il compito di tenerla viva e diffonderla sia naturalmente rimesso anche alla libera espressione artistica dei nostri giovani, guidata e indirizzata dalle istituzioni formative scolastiche ed universitarie.".  

 

Il progetto Ŕ nato all'interno del complesso del Suor Orsola Benincasa ma Ŕ stato concepito giÓ con l'obiettivo di una sua apertura a dei luoghi simbolo della cittÓ di Napoli. Con tale finalitÓ sono state selezionate dal critico d'arte Maria Corbi le 50 opere pi¨ meritevoli da esporre all'interno della Galleria del Mare nella splendida cornice monumentale della Stazione Marittima.  

 

"In questo luogo di transito ricco di suggestione - evidenzia Lucio d'Alessandro - le sagome umane realizzate dagli allievi del Liceo Artistico del Suor Orsola vogliono offrire a cittadini napoletani ed ai tanti turisti di passaggio, grazie alla molteplicitÓ delle soluzioni proposte, dei colori, delle tecniche e dei materiali impiegati, un'immagine della cittÓ di Napoli ben diversa da quella negativa troppo spesso alla ribalta per le varie emergenze che affliggono la cittÓ e per gli spregevoli episodi di cronaca nera anche in danno dei turisti. E in un momento cosý difficile per la nostra cittÓ con una sempre pi¨ serpeggiante inclinazione al pessimismo e alla rassegnazione credo che possa essere davvero importante che il nostro mezzo di comunicazione del "kuros ludico", possa esprimere quella componente primordiale della "joie de vivre", da diffondere all'intera cittÓ urbana, affinchÚ queste immagini possano evocare un ritorno alla capacitÓ di saper sognare, soprattutto nei giovani, in una cittÓ cosý tanto mortificata".  

 

"Siamo lieti di poter ospitare nella nostra struttura una mostra di cosi grande rilevanza artistica e sociale - ha sottolineato Nicola Coccia, presidente di Terminal Napoli Spa - anche perchÚ l'iniziativa del Suor Orsola Benincasa si sposa con la nostra filosofia di fare della Stazione Marittima, in generale, e della Galleria del Mare, in particolare, un centro aperto alla cittÓ intera, dove incontrarsi, confrontarsi, rilassarsi nel cuore di Napoli e a due passi dal mare. Ed Ŕ con grande piacere che diamo il nostro contributo a chi, attraverso forme artistiche diverse, vuole dare un valido aiuto alla rinascita del nostro territorio e della sua immagine, soprattutto in luogo ed in un periodo, come quello estivo, che sono nevralgici per il transito di migliaia di turisti di ogni provenienza".  

 

 

La mostra Kuros Ludico  

 

 

La mostra Kuros Ludico Ŕ un progetto collettivo che hai coinvolto tutti e 130 gli studenti del liceo artistico dell'Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa, che sono stati chiamati ciascuno ad elaborare una sagoma in materiale forex di dimensioni di cm. 180 x 80 circa, ispirata alle sintetiche forme del Kuros greco, realizzata secondo le proprie conoscenze e competenze con ogni mezzo e tecnica artistica (si poteva anche aggiungere e sottrarre materia al supporto stesso).  

 

I lavori sono stati realizzati sotto la direzione artistica dei docenti del Liceo Artistico dell'Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa: Gilda Cerullo, Serena De Martino, Veronica Di Maro, Irene Manco, Rosaria Matarese, Domenico Pianese.  

 

"Abbiamo pensato di proporre il tema dell'espressione ludica agli studenti liceali - spiega Gilda Cerullo, docente di teoria e metodi della comunicazione visiva dell'Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa e responsabile scientifico dell'iniziativa - in quanto l'immaginario ancora incontaminato della loro giovinezza pu˛ esprimere al meglio quel senso democratico di libertÓ e di gioia di vivere, parte fondamentale di ogni essere umano e criterio ispiratore della mostra. In particolare offrire a tutti gli allievi del liceo artistico la possibilitÓ di esprimersi liberamente, coincide con la scelta del filo conduttore delle sagome umane che Ŕ il "fil rouge" del gioco, declinato dalle singole personalitÓ e sensibilitÓ degli allievi. L'obiettivo, che a giudicare dai lavori credo sia stato assolutamente raggiunto, era quello di rendere in forma visiva il concetto della "joi!e de vivre", tema caro a tanti artisti di grande fama come Matisse, Picasso e Delaunay, per citarne solo alcuni. Il tema della "joie de vivre", intensa e piacevole emozione quando un fine, pi¨ o meno consapevolmente perseguito, viene raggiunto e si manifesta nella persona con atti e comportamenti spontanei e liberatori, viene liberamente interpretato da giovani studenti che si confrontano sulla base delle loro personali esperienze. Immaginare tante silhouette tutte uguali e tutte diverse l'una dall'altra, riempie di significati e di emozioni grazie alla sua eterogeneitÓ, evocando orizzonti di libertÓ e gioco allo stesso tempo, attraverso l'efficacia e l'immediatezza delle immagini".  

 

Il progetto Ŕ nato all'interno dell'Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa giÓ con l'obiettivo di diffondersi ed affermarsi successivamente all'interno dell'intera cittÓ, e del suo variegato tessuto urbano. La selezione delle 50 opere migliori che saranno in esposizione alla Stazione Marittima Ŕ stata effettuata dal critico d'arte Maria Corbi. "Le 50 sagome umane in mostra alla Galleria del Mare - sottolinea Maria Corbi - mescolandosi alla folla eterogenea dei viaggiatori e interagendo con il flusso quotidiano dell'esistenza riescono a restituire agli spettatori l'immagine della gioia di vivere e della creativa vitalitÓ delle giovani generazioni napoletane".  

 

 

Orari di apertura della Mostra "Kuros Ludico"  

 

La mostra resterÓ aperta fino al 18 Settembre con i seguenti orari:  

 

Lun - Ven 9.30 - 20  

Sab e Dom 9.30 - 21  

 

Curatrice della Mostra: Gilda Cerullo  

 

Direzione artistica dei lavori : Gilda Cerullo, Serena De Martino, Veronica Di Maro, Irene Manco, Rosaria Matarese, Domenico Pianese.  

 

Selezione delle opere esposte : Maria Corbi  

 

 

Allievi autori delle opere: Alessandro Aiello, Alessia Annunziata, Ludovica Attanasio, Tullio Autore, Clara Avino, Giorgia Avolio, Alessandra Bonolis, Rebecca Carlizzi, Federica Carlomagno, Cecilia Carrino, Dario Capaldo, Alessia Cappuccio, Andrea Ramon Ceccoli, Michela Ciardiello, Elena Croce, Caterina D'Auria, Eleonora De Franciscis, Laura De Luca,  

Mattia Del Buono, Libera Durante, Emanuela Esposito, Giorgia Esposito, Francesca Filosa, Ferdinando Formicola, Fabrizia Franco, Giulio Gaudioso, Enrica Greco, Christian Guetta, Claudia Iarrobino, Maria Luisa Kitzman, Piero Laterza, Giovanni Mansueto, Angela Marone, Mariagrazia Massa, Laura Pagliuca, Chiara Beatrice Palumbo, Vittoria Pappalardo, Valentina Parmiggiano, Davide Patrone, Paolo Piscitelli, Maria Antonia Positano, Roberto Raimondi, Francesco Romano, Bianca Sannolo, Federica Sammarco, Federica Scetta, Alfredo Spada, Nailia Suprina Petrovic, Seul Sanseverino, Rita Tansella  

 

 

La Stazione Marittima  

 

Ubicata nel cuore della cittÓ, proprio di fronte al Museo di San Martino, perpendicolare a Palazzo San Giacomo, ospita una efficiente struttura congressuale in grado di contenere oltre 1500 persone. Con oltre un milione e cinquecento mila croceristi la Stazione Marittima si colloca al terzo posto in Italia per transito passeggeri. La sola Galleria del Mare, inaugurata lo scorso 6 aprile, copre un'area di circa 5mila metri quadrati con 54 esercizi commerciali in rappresentanza di tutte le eccellenze produttive della Campania.  

 

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti