UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa
Scuola di Giornalismo

 

Intorno al Risorgimento: un primo bilancio delle iniziative e degli umori del Centocinquantenario

In occasione della Presentazione del quinto biennio della Scuola di Giornalismo "Suor Orsola Benincasa"

 

 

Giovedý 6 Ottobre alle ore 16.30 presso l'aula Giancarlo Siani dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli, in occasione della presentazione del quinto biennio della Scuola di Giornalismo, si svolgerÓ un incontro dedicato al tema "Intorno al Risorgimento. Un primo bilancio delle iniziative e degli umori del Centocinquantenario".  

 

All'incontro, che sarÓ introdotto da Lucio d'Alessandro, Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e da Pierluigi Camilli, condirettore della Scuola di Giornalismo "Suor Orsola Benincasa", prenderanno parte il direttore di Rcs Libri e della Scuola di Giornalismo "Suor Orsola Benincasa" Paolo Mieli e lo storico Piero Craveri che discuteranno di con il direttore del quotidiano "Il Mattino" Virman Cusenza e il caporedattore del quotidiano "La Repubblica" Giustino Fabrizio.  

 

L'incontro verrÓ preceduto dalla presentazione del nuovo biennio della Scuola di Giornalismo "Suor Orsola Benincasa".  

 

 

Presentazione della Scuola di Giornalismo  

 

La Scuola di giornalismo "Suor Orsola Benincasa", nata nel 2003 come prima scuola di giornalismo del Mezzogiorno peninsulare, si prepara ad avviare il suo quinto biennio.  

 

SarÓ possibile iscriversi alle prove d'accesso fino al 10 Ottobre 2011.  

 

Come nelle precedenti quattro edizioni, i posti da assegnare saranno trenta.  

 

I partecipanti al corso saranno immediatamente iscritti all'albo dei giornalisti praticanti e lavoreranno ai molteplici prodotti editoriali del Master: il quindicinale InChiostro, il sito d'informazione InChiostrOnline (www.unisob.na.it/inchiostro, che mostra tutta la produzione multimediale del master), il telegiornale settimanale, il Gr giornaliero, la rassegna stampa radiofonica, le inchieste tv, i dossier di approfondimento on line e via radio.  

 

Il percorso formativo di due anni abiliterÓ gli allievi a sostenere l'esame di Stato per l'accesso all'albo dei giornalisti professionisti.  

 

Durante il biennio si svolgeranno prestigiosi stage di formazione presso le principali testate giornalistiche locali e nazionali (Rai, Mediaset, Sky Italia e Skytg24, Gruppo Espresso, Gruppo Rcs, Ansa, Agi, Il Sole 24 Ore, Il Mattino, La Nazione, Gruppo Riffeser, Gruppo Mondadori, Gruppo Class, Il Riformista, Il Manifesto) od anche presso gli Uffici Stampa di enti pubblici ed importanti aziende private.  

 

Insieme con Lucio d'Alessandro, Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, alla direzione della Scuola di Giornalismo c'Ŕ fin dal 2003 Paolo Mieli, che non ha rinunciato a questo ruolo neanche nel corso del suo secondo periodo di direzione del "Corriere della Sera". Oltre che su Mieli, il Master conta su un prestigioso condirettore giornalista come Pier Luigi Camilli, giÓ vicedirettore delle Testate giornalistiche regionali Rai e da sempre docente-coordinatore della Scuola di giornalismo dell'UniversitÓ Suor Orsola.  

 

I laboratori sono condotti dai principali giornalisti del panorama editoriale italiano, cui si aggiungono quattro giornalisti professionisti coordinatori di redazione che seguono gli allievi giorno per giorno (tra le tante attivitÓ c'Ŕ un laboratorio di dizione permanente per il giornalismo radiotelevisivo).  

 

La redazione della Scuola Ŕ strutturata con un'area per le postazioni computer (ciascun allievo ha una postazione personale collegata ad internet ed al sistema editoriale che genera il giornale cartaceo del master), un'ampia area destinata esclusivamente al montaggio dei servizi radio-tv (con 8 postazioni) e alla registrazione dei testi in cabina insonorizzata, una sala riunioni e un set per le riprese televisive in studio.  

 

Le lezioni frontali (dedicate alla preparazione teorica del lavoro giornalistico ma anche alle materie indispensabili per affrontare la professione come il diritto, l'economia e la storia) si svolgono nell'aula Giancarlo Siani, che Ŕ stata dedicata al giovane cronista ucciso dalla camorra nel corso della visita che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha fatto alla Scuola di Giornalismo nel 2008.  

 

 

 

Info  

 

www.unisob.na.it/giornalismo  

redazione.giornalismo@unisob.na.it  

Tel 081.2522.226  

081.2522229  

081.2522236  

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti