UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa

 

 

Il Suor Orsola protagonista del Public Event Village dell'America's Cup

Cento studenti nel Team organizzativo degli Americani

Nasce la figura del Citymate per accompagnare i turisti in giro per la cittÓ

Un palinsesto speciale per Run Radio e l'Angolo del Giornalista al Village

 

 

Nella struttura organizzativa del grande evento dell'America's Cup World Series c'Ŕ un ruolo di grande rilevanza occupato dall'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa. In virt¨ di un protocollo d'intesa siglato con la societÓ Acn, che la Regione Campania, la Provincia di Napoli, il Comune di Napoli e Uniservizi s.p.a. hanno costituito per la programmazione, progettazione, organizzazione, gestione e realizzazione dell'America's Cup World Series Event, l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa Ŕ stato l'unico Ateneo campano che Ŕ divenuto partner dell'evento per la selezione delle risorse umane del Public Event Village e del Media Center.

 

Al "Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina e Atmosferica" dell'UniversitÓ degli Studi di Napoli "Parthenope" sono, invece, state affidate le previsioni meteo-marine ad alta risoluzione spaziale e temporale e le informazioni rilevate in tempo reale da strumenti di monitoraggio relative al campo di regata.

 

L'ingresso al Village: l'Info Point

E la presenza e il ruolo strategico degli studenti dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa salta subito agli occhi. Entrando nel Public Event Village l'Info Point di accoglienza Ŕ stato affidato proprio agli studenti del Suor Orsola ed in particolare ad un team di 30 allievi dei corsi di laurea in scienze della comunicazione, in turismo per i beni culturali e in conservazione dei beni culturali, coordinati da Marco Gorini, ai quali l'organizzazione ha affidato il compito di illustrare a tutti i visitatori non solo ogni possibilitÓ connessa all'evento velico e agli stand del Village ma soprattutto tutte le possibilitÓ di visite e di svago che offrono l'intera cittÓ e la Regione Campania nei giorni dell'America's Cup.

 

Info Point Virtuale

E nell'era dei New Media e con la gestione dell'Info Point affidata ad un centro di eccellenza nella comunicazione come il Suor Orsola non poteva mancare anche l'assistenza virtuale.

 

Nell'Info Point del Village c'Ŕ un'area web con al desk 10 studenti del corso di laurea triennale in scienze della comunicazione e dei corsi di laurea magistrale in Comunicazione pubblica e d'impresa e in Imprenditoria e CreativitÓ per Cinema, Teatro e Televisione che gestiscono le piattaforme social con le quali si pu˛ interagire comodamente anche da casa per avere ogni informazione in tempo reale tutti i giorni dell'evento dalle 10 alle 24 (che sono gli orari di apertura del Village).

 

E allora basta un tweet ad @amcup2012 o un salto sulla pagina Facebook America's Cup Village Napoli 2012 per connettersi con l'Info Point del Village in qualsiasi momento.

 

I laureati professionisti nel Team Americano

Spostandosi al Media Center, direttamente gestito da Acea si trovano 50 laureati dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa che sono stati selezionati da Acn in collaborazione con l'Ufficio di Job Placement del Suor Orsola per fornire all'organizzazione della America's Cup Event Authority sette diverse figure professionali di altissima specializzazione nel settore della comunicazione, del management e dell'organizzazione di eventi che lavorano per tutta la durata della manifestazione in stretta collaborazione con i manager americani di ACEA.

 

Gli incarichi ricoperti sono il driver assistant (assistente dei team di TV e Broadcasting), il media center assistant, l'editorial team assistant (assistente del team editoriale per la gestione di articoli, website , newsletter etc.), l'event assistant (e in questo caso di tratta degli allievi di uno specifico Corso di Perfezionamento in Organizzazione di Eventi dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa), l'accreditation desk assistant, il photo team assistant e il logistic support assistant.

 

Il Citymate

All'Info Point del Public Event Village oltre agli studenti per l'assistenza informativa stazionano 10 studenti/citymate.
Il Citymate Ŕ uno studente universitario che si offre di accompagnare gratuitamente il turista in giro per la cittÓ per visitare luoghi caratteristici, monumenti, chiese, ma anche semplicemente per guidarlo alla ricerca di un bel panorama, di un particolare ristorante o in un giro di shopping secondo i gusti e le esigenze segnalati dal turista.

 

"Con la figura del Citymate - spiega Paola Villani, presidente del Corso di laurea in Turismo per i Beni Culturali dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa - abbiamo voluto lanciare per l'occasione una modalitÓ innovativa di guida turistica che consenta al turista di conoscere la cittÓ "vera" oltre ai canonici percorsi indicati nelle guide, scoprendo anche la cittÓ come viene vissuta e i luoghi realmente frequentati dai napoletani, in compagnia di qualcuno che aiuta il turista a non perdere tempo visitando luoghi sbagliati, acquistando nei negozi pi¨ cari o pranzando male. Una modalitÓ di guida che consenta di muoversi al meglio con sicurezza e piacere, anche in base ad esigenze personalizzate, in una cittÓ dai mille volti e dalle mille suggestioni".

 

I tre percorsi guidati proposti

Tre sono i percorsi guidati giÓ ideati dai Citymate del Suor Orsola.
Un "Percorso Storico" che attraversa i luoghi simbolo della cittÓ da Castel dell'Ovo a Piazza Plebiscito passando per i luoghi principali del Centro Storico (le Chiese del Ges¨ Nuovo e di Santa Chiara, il complesso di San Lorenzo Maggiore e le botteghe presepiali di S.Gregorio Armeno) ; un "Percorso Gastronomico" alla scoperta di sfogliatelle, babÓ, pastiere e dei ristoranti e delle pizzerie pi¨ suggestive e un "Percorso Flegreo" strutturato per offrire un mix di storia, cultura, benessere ed enogastronomia che parte dal sito archeologico di Cuma e termina con il relax termale alle "Stufe di Nerone".

 

Ma la caratteristica peculiare del Citymate Ŕ quella di essere a disposizione dei turisti come guida personalizzata in base alle esigenze specifiche segnalate proprio dal turista e gli studenti del Suor Orsola sono dunque a disposizione per fare da accompagnatori in ogni tipo di percorso.

 

La Guida Enogastronomica Gambero Rosso - Suor Orsola

Sempre all'Info Point viene distribuita anche una guida realizzata per l'occasione dagli allievi del Master in Comunicazione Multimediale dell'Enogastronomia organizzato da UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e Gambero Rosso.
Una guida molto ricca che segnala i principali ristoranti, pizzerie e pasticcerie della cittÓ con una breve recensione delle rispettive tipicitÓ.

 

L'Angolo del Giornalista

La Scuola di Giornalismo "Suor Orsola Benincasa" gestisce l'Angolo del Giornalista del Public Event Village. Uno stand riservato alla stampa con un salottino dove Ŕ possibile essere ospitati per interviste e conferenze stampa e nel quale viene distribuito gratuitamente al pubblico il quindicinale "Inchiostro" della Scuola di Giornalismo presente per l'occasione con due numeri speciali: un numero inchiesta su vent'anni di trasporti in Campania e un numero speciale dedicato proprio all'America's Cup.

 

Run Radio Speciale America's Cup

Da Mercoledý 11 Aprile a Venerdý 13 Aprile l'intero palinsesto di Run Radio, la web radio dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, sarÓ dedicato all'America's Cup con costanti collegamenti in diretta dal Village in collaborazione con la Scuola di Giornalismo. Info e palinsesto completo su www.runradio.it

 

 

 

Contatti Info Point e-mail
Facebook: America'S Cup Village Napoli 2012
Twitter: ATwittaDritta - @amcup2012

Napoli, 10 Aprile 2012

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/22 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti