UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa

 

 

Francesco De Sanctis Ŕ il nuovo Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici

L'augurio del Senato Accademico del Suor Orsola

 

 

Il Senato Accademico dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli si Ŕ riunito in seduta straordinaria per esprimere l'augurio unanime del Rettore e dei suoi membri al Prof. Francesco De Sanctis, Rettore del Suor Orsola dal 1993 al 2011, per l'importante e delicato incarico conferitogli, dal Ministro per i Beni e le AttivitÓ Culturali Lorenzo Ornaghi, come Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici.

 

"Tale riconoscimento - evidenzia il Senato Accademico del Suor Orsola - rappresenta un motivo d'orgoglio per questo Ateneo, a conferma dell'impegno profuso, a livello nazionale, per la conservazione del patrimonio culturale del Paese. La Cittadella Monastica e il nucleo storico-artistico-paesaggistico in essa custodito, la Fondazione Pagliara con la sua importante pinacoteca, il Museo Storico e le collezioni scientifiche hanno infatti costituito l'habitat determinante che Ŕ stato all'origine della decisione di Francesco De Sanctis di istituire nel 1991 il corso di laurea di Conservazione dei Beni Culturali, il primo in Italia insieme con quello attivato dall'UniversitÓ di Udine, e il primo nucleo laboratoriale della scuola di restauro artistico e archeologico; ed oggi il manifesto degli studi si Ŕ arricchito anche del Corso di Laurea in Turismo per i Beni Culturali e del Corso di Laurea Magistrale interfacoltÓ in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali. Grazie agli importanti risultati conseguiti nel tempo, l'attenzione alla valorizzazione e comunicazione dei beni culturali dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa si Ŕ ampliata, fino a estendere ad una dimensione internazionale i saperi e le attivitÓ pertinenti - sia verso la sponda sud del Mediterraneo raggiungendo obiettivi concreti (Tunisia, Marocco, Creta), sia aprendo cantieri archeologici nell'Italia meridionale (tra i quali Pompei, San Vincenzo al Volturno, Somma Vesuviana, Vivara e Pantelleria), che hanno visto in Francesco De Sanctis il regista di importanti collaborazioni e iniziative scientifiche e culturali. La seduta straordinaria del Senato Accademico vuole dunque manifestare con forza i rallegramenti affettuosi dei docenti e del Rettore Lucio d'Alessandro all'amico Francesco per il nuovo incarico istituzionale, che rappresenterÓ certamente l'ambito operativo pi¨ congruo al suo impegno efficace e alla sua visione di una politica dei Beni Culturali adeguata ai tempi e al difficile momento che il Paese sta attraversando".

 

Il Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici

Istituto dal decreto del Presidente della Repubblica n. 233 del 2007 il Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici Ŕ un organo consultivo del Ministero del MIBAC a carattere tecnico-scientifico in materia di beni culturali e paesaggistici.

 

Il Consiglio superiore esprime pareri sui programmi nazionali per i beni culturali e paesaggistici e sui relativi piani di spesa annuali e pluriennali predisposti dall'amministrazione; sugli schemi di accordi internazionali in materia di beni culturali; sui piani strategici di sviluppo culturale e sui programmi di valorizzazione dei beni culturali; sui piani paesaggistici elaborati congiuntamente con le regioni; sugli schemi di atti normativi e amministrativi generali afferenti la materia dei beni culturali e paesaggistici e l'organizzazione del Ministero; su questioni di carattere generale di particolare rilievo concernenti la materia dei beni culturali e paesaggistici; su questioni in materia di beni culturali e paesaggistici formulate da altre amministrazioni statali, regionali, locali, nonchÚ da Stati esteri.

 

Il Consiglio superiore pu˛ inoltre avanzare proposte al Ministro su ogni questione di carattere generale di particolare rilievo afferente la materia dei beni culturali e paesaggistici. Il Consiglio superiore Ŕ composto dai presidenti dei Comitati tecnico-scientifici e da otto eminenti personalitÓ del mondo della cultura. Il Ministro nomina il presidente del Consiglio Superiore.

 

Il Consiglio superiore e la Consulta per lo spettacolo si riuniscono in seduta congiunta, su convocazione del Ministro, per l'esame di provvedimenti di particolare rilievo attinenti le sfere di competenza di ambedue gli organi consultivi.

 

Francesco De Sanctis

Nato a Napoli nel 1944 si Ŕ laureato in Giurisprudenza all'UniversitÓ degli Studi di Napoli "Federico II". Ha insegnato Filosofia del Diritto nelle UniversitÓ di Teramo, Salerno, Campobasso, Napoli "Federico II" e Roma "La Sapienza". Ha lavorato nelle UniversitÓ di SaarbrŘcken, Vienna, Parigi (Sorbona), Graz. E' stato Presidente del Corso di laurea in Giurisprudenza e Direttore dell'Istituto di Teoria e Storia del Diritto dell'UniversitÓ di Salerno, direttore del dipartimento di Filosofia e Storia del Diritto della FacoltÓ di Giurisprudenza dell'UniversitÓ di Napoli "Federico II", direttore dell'Istituto di Filosofia del Diritto dell'UniversitÓ di Roma "La Sapienza". Dal 1993 al 2011 Ŕ stato Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove attualmente insegna Filosofia del Diritto alla FacoltÓ di Giurisprudenza e dirige il Centro di Ricerca sulle Istituzioni Europee. E' socio corrispondente dell'Accademia dei Lincei e socio ordinario dell'Accademia Pontaniana.

Napoli, 11 Luglio 2012

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/22 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti