MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            

Comunicati stampa

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa
Scuola di Alti Studi Politici
Scuola Europea di Studi Avanzati

 

 

Guido Carli e le vicende economiche e sociali che hanno fatto la Storia dell'Italia della seconda metà del Novecento

In occasione della presentazione del volume a cura di Federico Carli che raccoglie le testimonianze di quarantacinque autorevoli personalità della vita pubblica italiana: da Ciampi a Draghi, da Cossiga a Prodi

Intervengono Ciriaco De Mita, Piero Craveri e Biagio De Giovanni

 

 

Giovedì 29 Maggio ore 16

 

 

Giovedì 29 Maggio alle ore 16 presso la Sala Pagliara dell'Università Suor Orsola Benincasa, nell'ambito delle attività didattiche della Scuola di Alti Studi Politici, si svolgerà una tavola rotonda dedicata al tema "Guido Carli e le vicende economiche e sociali che hanno fatto la Storia dell'Italia della seconda metà del Novecento".

 

Il dibattito, coordinato dall'editorialista del Corriere della Sera, Marco Demarco, partirà dalla presentazione del volume a cura di Federico Carli "La figura e l'opera di Guido Carli - Le Testimonianze" (Bollati Boringhieri, 2014), una raccolta di testimonianze di quarantacinque autorevoli personalità della vita pubblica italiana, da Ciampi a Draghi, da Cossiga a Prodi, da Colombo a Padoa-Schioppa, che, riflettendo sulla figura di Guido Carli allo scopo di ricostruirne il pensiero e l'azione, hanno ripercorso con la memoria gli snodi cruciali del processo di sviluppo del nostro paese.

 

Guido Carli (1914-1993) è stato, infatti, testimone e protagonista di molte tra le più importanti vicende economiche e sociali dell'Italia della seconda metà del Novecento, quali gli accordi di Bretton Woods, la liberalizzazione degli scambi, il ritorno al multilateralismo, il miracolo economico, l'autunno caldo, le crisi degli anni Settanta, la creazione del Serpente monetario europeo, la battaglia culturale a favore della concorrenza e del mercato, la firma del Trattato di Maastricht.

 

Alla discussione prenderanno parte, insieme con Federico Carli, l'ex presidente del consiglio Ciriaco De Mita, condirettore della Scuola di Alti Studi Politici del Suor Orsola, Lucio d'Alessandro, Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Piero Craveri, professore emerito di Storia contemporanea all'Università Suor Orsola Benincasa e curatore di uno dei volumi della collana "Scritti e discorsi di Guido Carli" ("Guido Carli senatore e ministro del Tesoro"), Biagio De Giovanni, già presidente della Commissione per gli affari istituzionali dell'Unione Europea e membro del comitato scientifico della Scuola di Alti Studi Politici del Suor Orsola, e l'editorialista del Corriere della Sera Marco Demarco.

 

Presentazione del Volume

Con la raccolta di testimonianze curata da Federico Carli e pubblicata nell'anno del centenario della nascita di Guido Carli giunge a conclusione l'opera avviata nel 2008 dall'Associazione Guido Carli per rendere omaggio alla sua figura, riproponendone gli scritti più significativi e analizzandone criticamente il pensiero e l'azione.

 

L'Associazione Guido Carli aveva deciso, infatti, di ricordarne la figura attraverso la realizzazione di un'opera omnia in grado di mettere a disposizione degli studiosi la raccolta completa dei suoi scritti e discorsi, dalla tesi di laurea del 1936 agli ultimi articoli apparsi sui quotidiani poco prima della sua scomparsa.

 

Ripercorrere, attraverso la sua opera, le varie fasi della vita di Guido Carli, giovane studioso, membro di istituzioni internazionali, governatore della Banca d'Italia, presidente di Confindustria, senatore e Ministro del Tesoro, significa ripercorrere attraverso le parole di un testimone privilegiato i nodi cruciali della vita economica italiana durante un arco di tempo di oltre cinquant'anni.

 

La collana storica edita da Bollati Boringhieri è stata impostata suddividendo la vita professionale di Carli in cinque periodi (formazione, istituzioni economiche internazionali, Banca d'Italia, Confindustria, Senato - Ministero del Tesoro), ognuno dei quali viene trattato in uno specifico volume, a cui si aggiungono le "Riflessioni sul Governatore Carli" a cura di Giuseppe Guarino e "Le testimonianze" a cura di Federico Carli.

 

Le testimonianze a cura di Federico Carli

Nel volume curato da Federico Carli sono raccolte le testimonianze di quarantacinque autorevoli personalità della vita pubblica italiana, da Ciampi a Draghi, da Cossiga a Prodi, da Colombo a Padoa-Schioppa, che, riflettendo sulla figura di Guido Carli allo scopo di ricostruirne il pensiero e l'azione, hanno ripercorso con la memoria gli snodi cruciali del processo di sviluppo del nostro paese.

 

Al lettore viene così fornita una chiave interpretativa originale per comprendere la visione e gli obiettivi che hanno ispirato, spesso alimentando grandi speranze, la classe dirigente che ha guidato l'Italia dalla ricostruzione postbellica fino alla scelta europea del 1992.

 

Nelle parole dei personaggi che hanno dato vita a questo libro si ritrovano le radici della nostra storia contemporanea (il «miracolo economico», la lotta all'inflazione dei primi anni Sessanta, i tentativi di programmazione, l'autunno caldo, la fine del risparmio pubblico, la crisi petrolifera degli anni Settanta, la solidarietà nazionale, il Sistema monetario europeo, il Trattato di Maastricht, la crisi dei partiti, il crollo della "Prima Repubblica") e le ragioni per cui, di volta in volta, di fronte ad alternative molteplici, è stata imboccata una determinata direzione; vengono avanzate ipotesi sull'evolvere delle nostre strutture economiche; emergono i successi conseguiti e i progressi compiuti dal paese così come le contraddizioni, i vizi, le carenze, le occasioni mancate.

 

Gli eventi raccontati si intrecciano con i fondamentali passaggi della vita di Guido Carli: la nomina a governatore della Banca d'Italia, l'incarico alla presidenza di Confindustria, la fondazione della Luiss Guido Carli, l'elezione a senatore, la nomina a Ministro del Tesoro. Ne risulta un mosaico, non privo di dettagli inediti, in cui è possibile riconoscere i tratti di fondo che hanno caratterizzato e che caratterizzano la nostra classe dirigente e il nostro Paese.

 

L'introduzione di Federico Carli ricostruisce le varie fasi della traiettoria istituzionale di Guido Carli e cerca di individuare un «filo rosso» che consenta di leggerne unitariamente la lunga esperienza pubblica, rintracciando un criterio unificatore alla luce del quale interpretarne l'azione.

 

Il curatore

Federico Carli (Roma, 1973), laureato in economia e commercio all'Università di Roma La Sapienza e Master in Economics and Finance alla Venice International University, ha ricoperto cariche direttive in importanti gruppi editoriali italiani ed esteri, ha maturato esperienze manageriali in imprese multinazionali leader mondiali nel settore dei diritti sportivi e ha svolto attività di consulenza per primarie aziende industriali italiane. Ha collaborato con la cattedra di Politica economica e ha insegnato Economia dello sviluppo alla Facoltà di Scienze politiche della Luiss Guido Carli, è stato membro del Comitato scientifico dell'Associazione Guido Carli, ha organizzato seminari e conferenze su temi di attualità economica in varie istituzioni e università italiane. È amministratore di una società che sviluppa progetti di comunicazione in Italia e America latina, a capo della quale ha realizzato numerosi eventi internazionali in Brasile e in Italia. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Prediction Markets (con Emilio Barone, 2005); Affrontare la crisi dal lato dell'offerta (2005).

 

Di Guido Carli ha curato la raccolta Scritti scelti (con Paolo Peluffo, 2000) e il libro New Features of the Inflationary Process (con Paolo Savona, 2003).

 

La Collana Scritti e discorsi di Guido Carli - Bollati Boringhieri Editore

 

Guido Carli dalla formazione a servitore dello Stato
A cura di Piero Barucci

 

Guido Carli e le istituzioni economiche internazionali
A cura di Giuseppe Di Taranto

 

Guido Carli governatore della Banca d'Italia (1960-1975)
A cura di Pierluigi Ciocca

 

Guido Carli presidente di Confindustria (1976-1980)
A cura di Paolo Savona

 

Guido Carli senatore e Ministro del Tesoro (1983-1992)
A cura di Piero Craveri

 

La figura e l'opera di Guido Carli
Volume 1 - Riflessioni sul governatorato Carli - A cura di Giuseppe Guarino
Volume 2 - Testimonianze - A cura di Federico Carli

 

La quarta edizione della Scuola di Alti Studi Politici del Suor Orsola

"Direzione Mezzogiorno. Politica, economia, società" è il tema di grande attualità della quarta edizione della Scuola di Alti Studi Politici dell'Università Suor Orsola Benincasa.

 

"In una fase di grave difficoltà per l'intero Paese e alla luce della crisi che investe il senso complessivo della politica e delle istituzioni - spiega Lucio d'Alessandro, Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa - il corso di quest'anno è dedicato al Mezzogiorno con l'obiettivo di riaprire un dibattito intorno ad un tema che sembra sparito dall'agenda di governo e di indagare e discutere le ragioni del persistente dualismo economico italiano tra Nord e Sud, nella prospettiva delle scienze politiche, economiche, giuridiche e sociali, anche al fine di individuare ed elaborare proposte concrete dirette a favorire la convergenza economica e la coesione sociale e territoriale nonché l'elaborazione di politiche pubbliche innovative".

 

Nata nel 2009, da un'idea di Ciriaco De Mita e Lucio d'Alessandro, la Scuola di Alti Studi Politici del Suor Orsola si pone l'obiettivo di offrire a un selezionato numero di laureati (50 i posti disponibili) un'alta formazione nel campo dell'analisi e della programmazione strategica delle scelte relative alla vita collettiva nei suoi diversi livelli nazionali ed internazionali. Il percorso didattico è strutturato in lezioni magistrali di circa due ore ciascuna con cadenza settimanale affidate a studiosi ed esperti a livello nazionale e internazionale ma anche ad autorevoli esponenti delle istituzioni, seguite da un dibattito con i corsisti.

 

E proprio per analizzare il mondo della politica sotto varie angolazioni e consentire agli allievi una preparazione completa, la Scuola di Alti Studi Politici può contare su di un comitato scientifico e quindi su un gruppo di docenti di altissimo prestigio che consentirà di toccare tutte le tematiche connesse alla politica: dalla storia con Eugenio Capozzi, Piero Craveri e Giuseppe Galasso all'analisi delle diverse dottrine politiche con Gennaro Carillo e Francesca Russo, dalla filosofia del diritto e della politica con Francesco De Sanctis, Biagio De Giovanni e Roberto Esposito all'economia con Piero Barucci, Adriano Giannola, Riccardo Martina, Massimo Marrelli e Stefano Zamagni, dalla sociologia della politica con Andrea Bixio, Sergio Marotta e Gloria Pirzio Ammassari al diritto con il presidente emerito della Corte Costituzionale Francesco Paolo Casavola fino ai problemi dell'attualità politica con Fabrizio Barca, Ernesto Galli della Loggia, Giuseppe De Rita, Paolo Mieli e Guido Trombetti.

 

Il Suor Orsola e la "cultura politica"

Il Corso di Perfezionamento in "Alti Studi Politici" si inserisce in un più ampio quadro formativo in cui al Suor Orsola i temi politici percorrono e riempiono i diversi settori disciplinari: dalla comunicazione alle scienze della formazione, dal giornalismo al diritto, dalla storia alle scienze sociali.

 

Basti ricordare l'esperienza decennale dei Forum della Scuola di Giornalismo, il corso di formazione "Donne, politica ed istituzioni" realizzato in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la presenza al Suor Orsola del Centro interuniversitario di ricerca sul lessico politico e giuridico europeo, il Corso di Perfezionamento in "Simbolica politica e della formazione civile" e il Ciclo seminariale di Specializzazione "Machiavelli e il realismo politico" organizzato dal Centro di Ricerca sulle Istituzioni Europee del Suor Orsola in occasione dei cinquecento anni dalla stesura del Principe di Machiavelli.

 

La Scuola di Alti Studi Politici dell'Università Suor Orsola Benincasa

Direzione scientifica: Lucio d'Alessandro, Ciriaco De Mita

Comitato scientifico: Fabrizio Barca, Piero Barucci, Fabio Benincasa, Andrea Bixio, Eugenio Capozzi, Gennaro Carillo, Francesco Paolo Casavola, Piero Craveri, Biagio de Giovanni, Giuseppe De Rita, Francesco De Sanctis, Roberto Esposito, Giuseppe Galasso, Ernesto Galli della Loggia, Adriano Giannola, Sergio Marotta, Massimo Marrelli, Riccardo Martina, Paolo Mieli, Gloria Pirzio Ammassari, Francesca Russo, Guido Trombetti, Stefano Zamagni

Napoli, 29 Maggio 2014

Napoli, 29 novembre 2022
Il caso Pastificio Gentile: dalla Valle dei Mulini al mercato internazionale

Napoli, 29 novembre 2022
Il diritto e la competizione tecnologica: batterie e semiconduttori
Incontro con Alessandro Aresu


Napoli, 29 novembre 2022
Poteri nuovi. Privati, penetranti, opachi
Presentazione del volume di Maria Rosaria Ferrarese


Napoli, 30 novembre 2022
Presidenti della Repubblica. Da De Nicola al secondo mandato di Mattarella
Presentazione del libro di Andrea Pertici

Napoli, 30 novembre 2022
Riflessioni sulla riforma del processo tributario

Napoli, 1 dicembre 2022
L'educazione alla pace come strategia di resilienza

© 2004/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0