MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            

Comunicati stampa

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa
Associazione Culturale Nuits d'été à Pausilippe
Ambasciata di Francia in Italia
Institut Français Italia
Festival Suona Francesce

 

 

Notti d'estate a Posillipo

Al Suor Orsola il "Pavarotti" franco-marocchino Abdellah Lasri chiude il Festival Internazionale di Musica da Camera

Un programma ricchissimo: da Puccini a Mozart con la chicca del Masaniello in francese di Carafa

 

 

Domenica 22 Giugno ore 19.30

 

 

Domenica 22 Giugno alle ore 19.30 si chiuderà con un grande appuntamento la terza edizione del Neap (Nuits d'été à Pausilippe) Festival, la prestigiosa rassegna internazionale dedicata alla musica da camera diretta dalla musicista Francoise Vidonne, ospitata quest'anno nella suggestiva sede dell'antica cittadella monastica di Suor Orsola, situata alle pendici del colle Sant'Elmo ed affacciata sul Golfo di Napoli.

 

Nella Sala degli Angeli del Suor Orsola il concerto conclusivo sarà affidato al tenore franco-marocchino Abdellah Lasri, definito dalla critica francese "il nuovo Pavarotti con un timbro di rara bellezza, dolce come latte e miele".

 

Ricchissimo il programma della serata. Oltre a note arie d'opera di Puccini, Massenet e Donizetti, una rarità in omaggio a Napoli: la barcarola tratta dall'opera in francese "Masaniello ou le pêcheur napolitain" del napoletano Carafa e l'aria da concerto di Mozart "Misero o son desto".

 

Le notti d'estate a Posillipo

"Nuits d'été à Pausilippe", il cui nome prende spunto dalla raccolta omonima composta da Gaetano Donizetti durante la sua permanenza a Napoli, intende ricordare la tradizione napoletana nata all'inizio del '600 che consisteva nel far traslocare la musica, nei periodi estivi, dai palazzi nobili alla collina e al mare di Posillipo. Una divagazione comunemente chiamata gli "spassi di Posillipo".

 

La musica dunque, per "porre fine agli affanni", per ricordare l'etimologia stessa del nome della collina di Posillipo, ed in particolare il repertorio napoletano barocco, classico e contemporaneo, è la protagonista di un confronto tra Napoli ed i compositori europei.

 

"L'obiettivo della rassegna - spiega Francoise Vidonne - è quello di valorizzare i beni culturali del territorio campano attraverso la diffusione del repertorio di musica da camera e nel contempo dare spazio a giovani musicisti italiani ed internazionali per esibirsi in un contesto di alto valore artistico tramite il coinvolgimento di grandi maestri di caratura mondiale". Basti pensare alle prime due edizioni che hanno visto la partecipazione di artisti del calibro di Aldo Ciccolini e Zhu Xiao Mei. E quest'anno il programma si annuncia ancora più ricco.

 

Inserita nell'ambito del Festival Suona francese, ideata e promossa dall'Ambasciata di Francia in Italia e dall'Institut Français Italia, la manifestazione, precedentemente ospitata nel 2012 ai Teatri antichi della villa del Pausilypon e nel 2013 nella straordinaria Villa Doria d'Angri à Posillipo, vedrà quest'anno esibirsi giovani artisti, tutti sotto i 30 anni di età, ma già di eccezionale caratura artistica.

 

 

 

Info
www.neapfestival.com
Tel. 3661931701 e-mail
Facebook: Neap Festival Internazionale di Musica da Camera

 

Biglietteria
www.etes.it
Prezzi da 10 a 30 euro
Per il concerto conclusivo prezzo Studenti 10 euro

Napoli, 22 Giugno 2014

Napoli, 5 dicembre 2022
Giornata della matricola 2022/23
Accoglienza nuovi iscritti e presentazione del Corso di perfezionamento in Introduzione alle discipline psico-pedagogiche


Napoli, 6 dicembre 2022
Infoguerra. Guerre d'informazione nell'Infosfera
Presentazione del libro di Eugenio Iorio

Napoli, 7 dicembre 2022
Napoli cent'anni fa
1922-2022

Lezione magistrale di Paolo Mieli


Napoli, 12-13 dicembre 2022
Napoli alle soglie del secolo. Dagli archivi alle storie

Napoli, 14 dicembre 2022
ALSOB Christmas Meeting 2022


Napoli, 15 dicembre 2022
Bisanzio e l'Europa: attualità di un passato

© 2004/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0