MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            

Comunicati stampa

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Facoltà di Giurisprudenza
CRIE - Imago Imperii - Archivio di iconologia politica

 

 

Cinema Letteratura e Diritto

La proiezione di Promised Land chiude la nona edizione

 

 

Mercoledì 10 Dicembre ore 16

 

 

Mercoledì 10 Dicembre alle ore 16 presso il Complesso di Santa Lucia al Monte, sede della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Suor Orsola Benincasa, si svolgerà l'appuntamento conclusivo della nona edizione della rassegna "Cinema Letteratura e Diritto".

 

Dopo "Il Capitale umano" di Paolo Virzì, "Margin Call" (USA, 2011) di J.C. Chandor, ed "Il gioiellino" di Andrea Molaioli (Italia, 2011), sarà "Promised Land" (USA, 2012) di Gus Van Sant a chiudere la rassegna. Un film struggente sul conflitto tra profitto economico e diritto alla salute e sulle mistificazioni delle società di estrazione del gas naturale, che peraltro tentarono di ostacolare l'uscita del film.

 

Fumetto e Teatro le due novità della nona edizione con la partecipazione di Raffaele Cantone e Fabrizio Gifuni

Due sono stati gli appuntamenti speciali dell'edizione di quest'anno. Innanzitutto la lettura del diritto che viene dal fumetto. Il personaggio di Maxmagnus è stato l'occasione per una riflessione sulla corruzione amministrativa con un dialogo tra l'amministrativista Aldo Sandulli, direttore scientifico del Master in Alti Studi Amministrativi all'Università Suor Orsola Benincasa e il magistrato Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione e titolare, proprio al Suor Orsola, dell'unico insegnamento italiano specificamente dedicato alla legislazione antimafia.

 

E poi il teatro, con l'attore Fabrizio Gifuni, grande protagonista della scena teatrale e cinematografica italiana, David di Donatello per "Il capitale umano", che è stato protagonista di una sorprendente ‘lezione' sul processo penale.

 

Gli obiettivi della rassegna: davanti alla legge, immaginare il diritto

La Facoltà di Giurisprudenza del Suor Orsola Benincasa ha voluto fortemente anche nell'anno accademico 2014/2015 il ritorno della rassegna "Cinema Letteratura e Diritto" con un duplice obiettivo: rafforzare i percorsi formativi integrativi all'interno dei corsi di laurea ed avere un momento di incontro sui temi del diritto e della giustizia per la comunità dei giuristi ed in particolare per i giovani studiosi della città di Napoli.

 

Si tratta di un'iniziativa assolutamente originale nel panorama accademico italiano nata nel 2006 proprio all'Università Suor Orsola Benincasa ed ora riproposta anche in altre università italiane, che, come spiega, il Preside della Facoltà di Giurisprudenza del Suor Orsola, Aldo Sandulli "persegue il fine di integrare la didattica ordinaria con un ampliamento del bagaglio culturale degli studenti, in grado di aumentarne la sensibilità e il senso critico nello studio del diritto".

 

"L'obiettivo della nostra rassegna - spiega Aldo Sandulli - è quello di fornire agli studenti di Giurisprudenza, ma anche alla comunità dei giuristi e non solo, gli strumenti critici per una riflessione più ampia e complessa sul 'diritto' e le sue trasformazioni, contribuendo alla formazione di un giurista 'colto', capace di problematizzare gli specialismi collocandoli in una campitura culturale decisamente più vasta".

 

La rassegna ha per titolo "Davanti alla legge. Immaginare il diritto" con un chiaro riferimento alla celebre parabola kafkiana sulla necessità della legge (la porta aperta), sulla sua destinazione, sulla sua forma e interpretazione; parabola nella quale Kafka riprende, riscrivendola, una tradizione secolare che risale a Origene. "La rassegna "Cinema Letteratura e Diritto" - evidenzia Sandulli - è sicuramente uno dei tratti distintivi del nostro modo di "fare università" alla Facoltà di Giurisprudenza del Suor Orsola, dove si propone, ormai da anni, anche grazie al numero programmato di studenti, una didattica fortemente innovativa, attenta alla tradizione degli studi giuridici teorici, ma anche fortemente votata alla preparazione alle "pratiche" del diritto, attraverso lo studio dei casi giurisprudenziali, le simulazioni processuali, i tirocini presso le magistrature e le lezioni affidate non solo ai giuristi accademici ma anche ai diversi esponenti delle professioni forensi".

 

Imago imperii

L'Archivio di Iconologia Politica del CRIE (Centro di Ricerca sulle Istituzioni Europee), è una videoteca di settore sulle rappresentazioni del potere e della giustizia. Mette a disposizione di studenti e studiosi oltre 1600 titoli in formato Blue Ray DVD o Beta, privilegiando il cinema sperimentale europeo e americano, quello dell'area mediterranea (anche africana) e orientale (Est Europa, Giappone, Cina, India, Indocina).

Napoli, 10 Dicembre 2014

Napoli, 29 novembre 2022
Il caso Pastificio Gentile: dalla Valle dei Mulini al mercato internazionale

Napoli, 29 novembre 2022
Il diritto e la competizione tecnologica: batterie e semiconduttori
Incontro con Alessandro Aresu


Napoli, 29 novembre 2022
Poteri nuovi. Privati, penetranti, opachi
Presentazione del volume di Maria Rosaria Ferrarese


Napoli, 30 novembre 2022
Presidenti della Repubblica. Da De Nicola al secondo mandato di Mattarella
Presentazione del libro di Andrea Pertici

Napoli, 30 novembre 2022
Riflessioni sulla riforma del processo tributario

Napoli, 1 dicembre 2022
L'educazione alla pace come strategia di resilienza

© 2004/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0