MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            

Comunicati stampa

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Associazione Onlus "Nel paese del Re Dottore"

 

Presentazione del progetto "E' arrivato il Re Dottore"

Un caso particolare di design: l'intervento di allestimento per il Reparto di Pediatria dell'Ospedale Cardarelli di Napoli

 

Giovedì 11 Febbraio ore 17:30  

 

Aula Magna  

Università Suor Orsola Benincasa  

Corso Vittorio Emanuele 292, Napoli  

 

 

Giovedì 11 Febbraio alle ore 17.30 presso l'aula magna dell' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Corso Vittorio Emanuele 292, Napoli) si svolgerà la presentazione del progetto "E'arrivato il Re Dottore", un caso particolare di design: l'intervento di allestimento per il Reparto di Pediatria dell'Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale "Antonio Cardarelli" di Napoli.  

 

All'incontro prenderanno parte Francesco De Sanctis, Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d'Alessandro, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione, Paolo Siani, direttore del reparto di Pediatria dell'Ospedale Cardarelli, Enrico Maria Corbi, docente di Pedagogia Generale al Suor Orsola, Pino Grimaldi, designer dello Studio Blur Design e Gaia Salvatori, docente di Storia dell'Arte Contemporanea alla Seconda Università di Napoli.  

 

Nel corso dell'incontro sarà presentata la Mostra delle tavole del progetto di allestimento e segnaletica di Matilde Lepore e delle illustrazioni originali di Franco Canale e verrà proiettato il video - racconto «Il Paese del Re Dottore», realizzato da Lucio Marzullo nel Reparto di Pediatria dell'Ospedale Cardarelli.  

 

Al termine dell'incontro si svolgerà un concerto del Gruppo Corale «I Vandala», diretto dal maestro Lucio Maria Lo Gatto.  

 

 

Presentazione del Progetto "E'arrivato il Re Dottore"  

 

Promosso da Paolo Siani, direttore del Reparto di Pediatria dell'Ospedale Cardarelli di Napoli e presidente dell'Associazione Culturale Pediatri, il progetto si articola all'interno del campo della comunicazione visiva e vede la partecipazione di tre componenti professionali: il pediatra, lo psicologo ed il designer per l'elaborazione di un percorso visivo che accompagni il piccolo paziente e coincida con il percorso reale all'interno della struttura ospedaliera (dall'ingresso all'accettazione, dal ricovero alle analisi, dall'intervento, alla medicazione).  

 

L'idea di fondo è quella di riuscire a trasformare l'esperienza terapeutica del bambino in esperienza conoscitiva e socializzante proprio attraverso una relazione con l'ambiente ospedaliero. Un percorso che si snoda attraverso metafore visive e concettuali appartenenti all'immaginario infantile, caratterizza i personaggi, i luoghi e le tappe, fino agli stessi oggetti dell'ambiente terapeutico per trasformare l'esperienza della cura in un gioco, inteso come «viaggio» o «percorso» all'interno di un tempo e di uno spazio particolare e diverso da quello domestico o scolastico abituale.  

 

"E' ormai unanimemente riconosciuto - spiega Paolo Siani - che offrire agli ammalati un ambiente confortevole li aiuta a stare meglio ; se poi l'ammalato è un bambino è necessario connotare gli spazi, gli oggetti, gli ambienti in modo positivo e adeguato alla sua età. Lo scopo del nostro intervento e del progetto "E' arrivato il re dottore" è, dunque, quello di offrire non solo agli ammalati, nel nostro caso i bambini e le mamme che sono loro accanto 24 ore su 24, ma anche al personale che lavora in ospedale, un ambiente gradevole in grado di alleviare la tensione e proporre maggiori stimoli umani e professionali"  

 

"Il progetto - evidenzia Paolo Siani - non ha, quindi, una funzione ornamentale ma vuole caratterizzare un luogo di degenza come "spazio dedicato"; dedicato ai bambini, alla coppia madre/figlio, a tutti coloro che operano quotidianamente nel reparto di Pediatria. Il progetto risponde all'esigenza sempre più diffusa, di ampliare il concetto di "cura". Il che significa non limitarsi ad una diagnosi e ad una terapia, ma accogliere il bambino non solo come "soggetto clinico" ma nella sua interezza affettiva e sociale .La vera sfida è, dunque, riuscire a realizzare un ospedale ad alta tecnologia ma con un alto grado di umanizzazione delle cure".  

 

Il progetto "E' arrivato il Re Dottore" è stato realizzato da Matilde Lepore, con le illustrazioni di Franco Canale, la consulenza pedagogica di Bianca D'Arienzo e Susi de Majo, il coordinamento organizzativo del "Centro Studi Graphein" ed è stato finanziato dalla Provincia di Napoli, da UBS Italia SPA e dal Rotary International - Gruppo Partenopeo.  

 

Napoli, 24 settembre 2019
Fai partire il tuo business con Aliexpress

Napoli, 23 maggio - 30 settembre 2019
Le prospettive del Welfare tra politiche e servizi
Ciclo di seminari/Laboratori di tirocinio

Napoli, 27 e 30 settembre - 1 ottobre 2019
Giornata della matricola
Presentazione dei Corsi di laurea UNISOB


Napoli, 15 ottobre 2019
Dante, 1921. Ricezioni della 'Commedia' tra dopoguerra e fascismo
Ciclo di seminari 'Nell'ascolto di Dante. Tra filologia e passione'
Napoli, 22 maggio - 8 novembre 2019

© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0