UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Eventi

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa

Comitato Associazioni Femminili Campane

 

 

 

La sicurezza della donna in famiglia

 

 

Incontro/dibattito

Napoli, lunedý 21 aprile 2008 ore 16,30
Sala degli Angeli, via Suor Orsola 10

 

 

Indirizzi di saluto

Lucio d'Alessandro
Preside della FacoltÓ di Scienze della Formazione
UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa

Angela Gallo
Dirigente Medico Ospedale San Gennaro Napoli
Segretaria Responsabile C.A.F.C.

Introduzione al tema

Anna La Rana
Professore UniversitÓ degli Studi del Sannio
Presidente Nazionale A.G.I. e Segretaria C.A.F.C.

Relatrici

Ida Volino
Dirigente INAIL Napoli
Informazione e prevenzione

Maria Rosaria Squadra Alvano
Avvocato
Aspetto legale della sicurezza sul lavoro e disamina delle relative normative

Modera

Paola Scialoja
Professore UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa
Delegata Soroptimist e Segretaria C.A.F.C.

 

Interventi programmati delle Associazioni aderenti al C.A.F.C.

A.G.I.
Associazione Giuriste Italiane aderente alla F.I.F.C.J.

A.I.D.D.A.
Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti Azienda

A.I.D.M.
Associazione Italiana Donne Medico

A.M.M.I.
Associazione Mogli Medici Italiani

A.N.D.E.
Associazione Nazionale Donne Elettrýci

C.N.D.I.
Consiglio Nazionale delle Donne Italiane

FEDERCASALINGHE Donne Europee

F.I.D.A.P.A.
Federazione Italiana Donne Arti Professione Affari

MO.I.CA.
Movimento Italiano Casalinghe

ONDA ROSA
Associazione per la conoscenza e l'affermazione dei diritti delle Donne

SOROPTIMIST International d'Italia

ZONTA Club International
Associazione Internazionale di Donne Professioniste

Interventi liberi

 

 

 

Articoli significativi dello statuto C.A.F.C.

Art. 1

Il COMITATO ASSOCIAZIONI FEMMINILI CAMPANE Ŕ formato dalle Associazioni aderenti esclusivamente femminili, per conseguire il coordinamento e la collaborazione delle Associazioni stesse, al fine della partecipazione diretta della donna a tutte le attivitÓ e le scelte di politica sociale ed economica in sede regionale, nel rispetto dell'autonomia delle Associazioni stesse.

Art. 2

Il Comitato Ŕ apartitico e aconfessionale e non persegue finalitÓ di lucro.

Art. 3

Il Comitato Ŕ costituito dalle Associazioni indicate nell'elenco allegato allo Statuto.
Possono chiedere di divenire membri del Comitato le Associazioni femminili esistenti nell'ambito regionale da almeno 5 anni ed operanti con un minimo di 2 sezioni.

Art. 4

Il comitato ha lo scopo di:
a) contribuire in modo concreto alla trattazione dei problemi in ordine ai quali si svolge l'attivitÓ degli Enti Locali e particolarmente della Regione.
b) Contribuire ad individuare le carenze in settori determinati sollecitando l'intervento degli organi competenti ed operando per le possibili soluzioni.
c) Promuovere movimenti di opinione pubblica per conseguire le finalitÓ suddette.
d) Riproporre la non violenza nei rapporti umani e politici per mantenere, sviluppare ed arricchire la democrazia come unica condizione per la crescita stessa di una societÓ libera e civile.

Art. 5

II Comitato Ŕ organo collegiale unitario con competenza regionale.

Art. 10

ORGANI DEL COMITATO
c) Organo esecutivo del Comitato Ŕ la Segreteria, che attua il piano di lavoro in merito a quanto deliberato dall'Assemblea.
d) La Segreteria Ŕ organo collegiale composto da tre segretarie; una di esse ha la rappresentanza legale.
e) Le due segretarie operano unitariamente e pariteticamente con la terza rappresentante legale.

 

 

Segreteria organizzativa

e-mail

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/23 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti