UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Eventi

UniversitÓ degli Studţ Suor Orsola Benincasa

FacoltÓ di Giurisprudenza

 

 

 

Il diritto tra universalismo e particolarismo

Ciclo di lezioni magistrali 2009/10

VI anno

 

 

Napoli, 16 marzo - 18 maggio 2010
Convento di Santa Lucia al Monte, corso Vittorio Emanuele 334 ter

 

 

 

La FacoltÓ di Giurisprudenza, con il sostegno dell'Associazione Amici di Suor Orsola per la Promozione degli Studţ Giuridici, organizza nell'anno accademico 2009/2010 un ciclo di lezioni magistrali che affianca i corsi di Laurea in Giurisprudenza e costituisce parte integrante della formazione degli studenti.

Il ciclo di lezioni Ŕ inteso come un momento di intenso dialogo, intorno ad autorevoli esponenti della cultura giuridica italiana ed internazionale, tra studenti e docenti della FacoltÓ, con il coinvolgimento della comunitÓ dei giuristi e, in particolare, dei giovani studiosi.

Le lezioni sono raccolte nella collana della FacoltÓ pubblicata per i tipi della Editoriale Scientifica.

 

Il diritto positivo Ŕ animato da due opposte esigenze: il bisogno di vincoli sicuri, capaci di dirigere le azioni ed evitare gli abusi e il bisogno di regole aperte, capaci di favorire la comunicazione fra estranei e l'integrazione fra diversi. Il primo movimento tende alla chiusura e alla forma compiuta; il secondo aspira all'universalitÓ. In diversi momenti della nostra lunga civiltÓ giuridica le due esigenze hanno trovato un equilibrio.

In epoca premoderna l'ordo iuris si Ŕ configurato come un sistema complesso di ius comune e ius proprium, fatto di integrazioni e deroghe e di reciproche compensazioni. Oggi l'aspirazione all'universalitÓ si accompagna alla persistenza delle diversitÓ locali e nazionali, settoriali e identitarie. E nei diversi ambiti la dialettica tra universalismo e particolarismo si coniuga in modi e cadenze peculiari.

Ci˛ vale sia se guardiamo a principi quali la rule of law e il due process, ai processi di costituzionalizzazione, alla lex mercatoria, di cui constatiamo l'affermazione, ma in modo diseguale nelle diverse dimensioni locali; sia se guardiamo al sistema del diritto penale, diritto per sua natura statale ma al cui interno coesistono principi, norme, corti sovranazionali; o all'unificazione del diritto e alla codificazione in ambito privatistico; o ancora al processo di integrazione europea, emblematico della interazione, coesistenza e, insieme, distinzione tra principi e discipline unitarie e ordinamenti degli Stati membri. Alcune problematiche, poi, quali quelle del commercio internazionale, del diritto societario, dell'ambiente, della comunicazione di per sÚ globali, sono tenute a confrontarsi inevitabilmente con la dimensione locale.

 

 

 

martedý 16 marzo 2010
ore 16,00

Paolo Grossi
Il diritto tra universalismo e particolarismo

 

martedý 23 marzo 2010
ore 16,00

Stefano RodotÓ
Lo spazio planetario e la tecnologia. Una nuova dimensione dei diritti

 

martedý 30 marzo 2010
ore 16,00

C. Massimo Bianca
Il diritto tra universalismo e particolarismo: categorie privatistiche
e istanze di giustizia sociale

 

martedý 13 aprile 2010
ore 16,00

Rodolfo Sacco
Il diritto tra uniformazione e particolarismi

 

martedý 20 aprile 2010
ore 16,00

Claudio Consolo
Lo studio, la pratica e le radici del diritto processuale civile
nell'osmosi internazionale

 

martedý 27 aprile 2010
ore 16,00

Giuseppe De Vergottini
Il dialogo transnazionale tra le Corti

 

martedý 4 maggio 2010
ore 16,00

Francesco Palazzo
Il diritto penale tra universalismo e particolarismo

 

martedý 11 maggio 2010
ore 16,00

Giuseppe Morbidelli
Diritto amministrativo tra universalismo e particolarismo

 

martedý 18 maggio 2010
ore 16,00

Ugo Villani
Valori comuni e rilevanza delle identitÓ nazionali e locali
nel processo d'integrazione europea

 

 

 

 

L'iniziativa ha avuto il sostegno della

Associazione Amici di Suor Orsola per la Promozione degli Studţ Giuridici

 

L'associazione non ha fini di lucro e ha per scopo la promozione della formazione universitaria e postuniversitaria nei diversi settori del diritto e la diffusione della cultura giuridica.

Si propone di favorire lo sviluppo ed il rinnovamento degli studi giuridici e di sostenere specifici progetti di formazione, di ricerca, di innovazione della didattica e di sostegno agli studenti.

Ha lo scopo di promuovere lo scambio di esperienze ed il raccordo tra universitÓ e societÓ appoggiando specifiche iniziative e forme di collegamento.

Finanzia il ciclo di incontri su Cinema Letteratura Diritto, il ciclo di Lezioni magistrali, le borse di studi, le residenze gratuite e il prestito d'onore agli studenti meritevoli.

La sua costituzione vuole significare che la societÓ civile, il mondo delle professioni e delle imprese, le istituzioni rispondono con condivisione e generositÓ a progetti innovativi di formazione in campo giuridico ed individuano in questi punti di forza per il futuro.

 

 

Per saperne di pi¨
www.unisob.na.it/associazioneamici

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/19 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti