MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            

Eventi

Comune di Pompei

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa
Soprintendenza Archeologica di Pompei
Associazione Internazionale Amici di Pompei
Soprintendenza Archivistica della Campania
University of Cincinnati

 

 

 

Amedeo Maiuri e Pompei

A cinquanta anni dalla scomparsa
(7 gennaio 1886 - 8 aprile 1963)

 

 

Pompei, sabato 6 aprile 2013 ore 10,00
Comune di Pompei, Palazzo de Fusco

 

 

 

Saluti

Claudio D'Alessio
Sindaco di Pompei

Antonio Ebreo
Consigliere Delegato alla Cultura

Lucio d'Alessandro
Rettore dell'Università "Suor Orsola Benincasa"

Emma Giammattei
Preside della Facoltà di Lettere dell'Università "Suor Orsola Benincasa"

Interventi

Teresa Cinquantaquattro
Soprintendente Archeologo di Napoli e Pompei
"I problemi di Pompei a cinquanta anni dalla scomparsa di A. Maiuri"

Maria Luisa Storchi
Soprintendente Archivistico per la Campania
"L'importanza del vincolo del Fondo Maiuri"

Stefano De Caro
Presidente dell'ICCROM, Roma
"Amedeo Maiuri e Pompei"

Steven Ellis
Rome Prize Fellow (2012-2013), American Academy in Rome
"Gli scavi della University of Cincinnati a Pompei"

Nella Castiglione Morelli Del Franco
Consigliere Direttivo dell'Associazione Internazionale Amici di Pompei
"Amedeo Maiuri fondatore della Associazione Internazionale Amici di Pompei"

Umberto Pappalardo
Direttore del Centro Internazionale Studi Pompeiani
"Amedeo Maiuri: una vita da archeologo"

Rosaria Ciardiello
Università "Suor Orsola Benincasa"
"Il Fondo bibliografico di Amedeo Maiuri nel Comune di Pompei"

Mario Grimaldi
"Indagini di Amedeo Maiuri lungo le mura di Pompei"

 

 

 

Sintesi biografica

Amedeo Maiuri (Veroli 1886 - Napoli 1963) è stato uno dei massimi archeologi italiani del XX secolo.

Fu dapprima Direttore della Missione Archeologica Italiana nel Dodecaneso e successivamente Soprintendente alle Antichità di Napoli (1923-1961).

Contemporaneamente fu Titolare della Cattedra di Archeologia presso il Magistero "Suor Orsola Benincasa" nonché Professore Incaricato di "Antichità Pompeiane ed Ercolanesi" presso l'Università di Napoli.

Il suo nome resta legato ad intensa attività di scavi e ad un'enorme produzione scientifica concernente centri antichi dell'Egeo (Rodi), dell'Anatolia (Iasos) e soprattutto quelli vesuviani di Pompei, Ercolano e Stabia.

 

La Biblioteca Maiuri

La biblioteca privata di "Casa Maiuri" consiste in circa 2000 titoli, ma molte opere sono presenti in più esemplari (ne è disponibile l'inventario). Essa comprende tutta la produzione scientifica e pubblicistica di A.M., con relative edizioni in lingua straniera, ed in svariati esemplari.

I testi di altri autori sono costituiti in prevalenza da opere di carattere storico-artistico ed archeologico, fra le quali è presente la più importante produzione specialistica della prima metà di questo secolo nonché migliaia di articoli di autori italiani e stranieri con dedica autografa ad A.M.

Il fondo comprende inoltre taccuini di scavo autografi, foto d'epoca e disegni; diplomi e lauree 'honoris causa' ed un busto in gesso di A.M.

 

 

 

 

segreteria
Carmela Lombardi Carli e Pio Manzo
Comune di Pompei
Tel. 081.8576275 e-mail


Acquafredda di Maratea (PZ), 14 agosto 2020
Presentazione del volume di Fabrizio Manuel Sirignano Il Grande Esule di Acquafredda. Francesco Saverio Nitti tra pedagogia, politica e impegno civile
Rassegna culturale 'I Dialoghi di Acquafredda'
Acquafredda di Maratea (PZ), luglio-agosto 2020

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0