InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Nominata da Macron

In Francia una donna primo ministro
Lavorerà per l'eguaglianza dei diritti


Dimesso Castex, il primo ministro francese è donna. Emmanuel Macron dà l'incarico di formare il governo a Elisabeth Borne. Una donna a Matignon rappresenta un passo storico per l'uguaglianza dei sessi. Prima di lei solo la socialista Edith Cresson, nominata da Francoise Mitterrand, aveva governato negli anni 1991-1992.

"Dedico questa nomina a tutte le ragazzine, inseguite i vostri sogni, niente deve fermare la lotta per il ruolo delle donne nella società", le prime parole della premier. Macron, come annunciato, vuole lavorare subito con il primo ministro sui temi dell'ecologia, della sanità, dell'educazione. Nella lista anche il lavoro con il pieno impiego, la rinascita democratica, l'Europa e la sicurezza.

Elisabeth Borne dovrà affrontare, fra i tanti temi, la riforma delle pensioni. Borne ha fatto parte del Partito Socialista francese. E' stata ministro del Lavoro, dei Trasporti, della Transizione ecologica e solidale. La premier ha 61 anni, è nata a Parigi, è divorziata ed è madre di un figlio. Ha iniziato la sua carriera nel 1987.

Letizia Bambagini

[17.5.2022 - 14:00]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0