InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Rassegna

L'Ucraina riparte
da Confindustria


Una settimana dopo il premier Mario Draghi, ieri è toccato al presidente di Confindustria Carlo Bonomi. In visita a Kiev dal presidente Zelensky, per ribadire - ancora una volta - il messaggio: "L'Italia (degli industriali) è con voi".

Non si è trattato solo di un viaggio istituzionale, perché finalmente le basi per la rinascita dell'Ucraina sono state gettate non solo a parole, ma anche nei fatti.

Lo spiega Umberto Mancini, nell'edizione odierna de Il Mattino: "Bonomi è il primo imprenditore europeo che ha teso una mano concreta, siglando un protocollo bilaterale".

Ovviamente l'intesa è aperta per tutti i Paesi europei. Non è un caso, infatti, che l'accordo sia stato raggiunto a distanza di una settimana della visita a Kiev di Emmanuel Macron, il presidente francese, il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Insieme al premier Draghi hanno confermato la volontà di far entrare l'Ucraina nell'Unione Europea.

Sono tre i pilastri su cui si fonda il protocollo bilaterale. Il primo prevede un intervento sulla rete energetica. Il secondo pilastro punta a ripristinare i canali commerciali bloccati dal conflitto e, infine, non può mancare uno spazio dedicato esclusivamente alla digitalizzazione.

Quindi, seppur dal campo non ci siano ancora spiragli di pace, inizia a prendere forma la strada da seguire per la ricostruzione dell'Ucraina post-guerra. E i principali protagonisti per questa ricostruzione saranno proprio le nostre industrie, come specificato anche dal presidente ucraino Zelensky: "Per noi è importante che i produttori italiani si presentino sul nostro mercato con una nuova potente ondata".

Dario Vito

[21.6.2022 - 17:03]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0