InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Il lutto

Morto a 65 anni Bruno Arena
Il comico amato dei Fichi d'India

Bruno Arena a Carate Brianza nel 2008 (Di Broc - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10458687)


Lutto nel mondo dello spettacolo italiano. Bruno Arena, comico, cabarettista e, con Max Cavallari, storico componente del gruppo dei Fichi d'India, è morto all'età di 65 anni. A dare la triste notizia è il figlio con un messaggio social: "Non ero pronto, ma tanto non lo sarei mai stato, buon viaggio papà. Lasci un vuoto immenso".

Bruno Arena era diventato uno dei volti televisivi più iconici degli anni Novanta e Duemila, partecipando a programmi cabarettistici di successo come "La Sai L'ultima", "Colorado", e "Zelig". È proprio sul palco di Zelig che Bruno Arena è stato costretto ad interrompere la carriera il 17 gennaio 2013 a causa di un'emorragia cerebrale. Da qui la scelta di sciogliere il gruppo comico con Max Cavallari che ha continuato la sua attività individualmente. Alla notizia della scomparsa il collega e amico ha poi pubblicato un messaggio sui social : "hai preso la valigia e le

parrucche? Adesso farai ridere i grandi lassù. È solo un arrivederci. Ti amerò per sempre".

Particolarmente nota la carriera cinematografica del duo I Fichi d'india nei cinepanettoni, filone demenziale esploso in Italia negli anni Ottanta, con Natale sul Nilo (campione di incassi nel 2002), Matrimonio alle Bahamas e La fidanzata di papà (2008). Esilarante invece la partecipazione nel film di Franco Amurri "Gli amici d Ahrara" e

l'interpretazione del gatto e la volpe nel film Pinocchio di Roberto Benigni.

Carmelo Vinci

[28.9.2022 - 12:38]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0