InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

A Suor Orsola

I dieci anni della Scuola di Giornalismo

Lucio d'Alessandro, Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa


C'è un laboratorio di casi veri, una redazione per raccontare, ma anche per crescere nella professione, che vive e palpita nell'Università Suor Orsola Benincasa. E' la Scuola napoletana di Giornalismo che compie 10 anni. Ogni giorno, da dieci anni, si misura con il difficile compito di andare oltre la formazione dei propri giovani per accompagnarli verso profili di professionalità compiuta. Si tratta non tanto di fornire i requisiti di legge per l'iscrizione all'albo professionale, quanto piuttosto di trasferire, con i saperi di riferimento, un insieme di buone pratiche che difficilmente possono essere apprese senza la condivisione di una comune "bottega" in cui maestri e allievi si scambiano continuamente la rispettiva posizione al banco di lavoro.

Con la pubblicazione del nuovo bando di accesso, la Scuola napoletana si prepara ora ad aprire le porte ai nuovi aspiranti giornalisti che entreranno nel sesto corso del master universitario biennale 2013-2015. Quella delle scuole è la via scelta dall'Ordine nazionale dei giornalisti per la formazione di una pattuglia di praticanti che da professionisti possano diventare punto di riferimento per quanti chiedono qualificanti garanzie.

La Scuola di Giornalismo di Napoli ha sempre scelto, tra le sue più specifiche finalità, la formazione di un giornalista tecnicamente preparato ad affrontare la quotidianità professionale, ma anche colto, abituato al maneggio di fonti di diversa provenienza. E una delle sue specificità scientifico-didattiche sono le inchieste condotte con gli allievi dal direttore Paolo Mieli. Si è venuto così formando il nucleo di un giovanissimo giornalismo italiano capace anche di un lavoro collettivo su temi della recente storia nazionale. Non è un caso se l'aula delle lezioni della Scuola napoletana è intitolata a Giancarlo Siani, vero e proprio giovane eroe del giornalismo d'inchiesta, rimasto a vita precario.

Lucio d’Alessandro

[30.6.2013 - 09:21]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0