InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Suor Orsola

Prima Università
con una sede a Bruxelles


Grande fermento nel mondo accademico partenopeo. Per un ateneo che sbarca a Napoli, un altro dalle pendici del Vesuvio vola in Europa. La Scuola Normale di Pisa apre un distaccamento in città. Mentre Bruxelles sarà la prossima destinazione del Suor Orsola Benincasa. L'ateneo guidato da Lucio d'Alessandro inaugura, all'interno dell'Ufficio Comunitario della Regione Campania e poco distante dal Parlamento europeo, una sede a Bruxelles che ospiterà il "Centro per gli affari internazionali dell'ateneo". Un centro per la ricerca e l'internazionalizzazione che nasce con il sostegno della Regione Campania nel segno della valorizzazione del patrimonio culturale italiano attraverso le nuove tecnologie grazie anche alla collaborazione con il Cluster Tecnologico Nazionale TICHE.

"L'investimento internazionale che abbiamo scelto di fare - spiega il rettore d'Alessandro - vuole essere da un lato una dimostrazione concreta della nostra fiducia nell'Europa e nella grande risorsa che rappresenta per i singoli Paesi il suo processo unitario che va sempre più rinsaldato e dall'altro è un investimento sulle capacità dei nostri giovani che possono trovare così una porta sempre più ampia allo sviluppo di occasioni di formazione e di ricerca ma anche e soprattutto di inserimento professionale o di sviluppo di idee imprenditoriali". Prima Università al mondo in procinto di essere riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'Umanità, il Suor Orsola Benincasa con l'apertura della sede di Bruxelles conquisterà un nuovo primato: prima Università della Campania ad avere un distaccamento a Bruxelles.

Se il Suor Orsola guarda all'Europa, Pisa guarda a Napoli. Nasce la Scuola Normale Superiore Meridionale, un distaccamento a sud della Scuola Normale di Pisa. Partirà con l'anno accademico 2019-2020 il triennio sperimentale della nuova sede negli spazi messi a disposizione dall'Università di Napoli Federico II. Spetterà poi, al termine del triennio, all'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR) valutare se confermare o meno l'esperienza accademica. Spazio per la tradizione, con gli insegnamenti disciplinari della Scuola di Pisa, ma anche per l'innovazione con percorsi accademici multidisciplinari. A sancirne la nascita, l'approvazione delle modifiche alla manovra in commissione Bilancio della Camera.

Valentina Ersilia Matrascia

[6.12.2018 - 10:05]



Email Stampa Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/18 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0