InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

L'iniziativa

La nuova moda selfie: mostrati leggendo


Mostrarsi mentre si legge, o mentre si in libreria la nuova tendenza di Instagram. Molto interessante e particolare l'iniziativa realizzata in Francia: una libreria di Bordeaux, la "Mollat" ha proposto ai suoi clienti di scattare foto mentre sceglievano un libro. Sui social stata un vero e proprio boom. L'idea semplice: fotografare i clienti della libreria con i libri, in modo da completare la copertina "sfondando la pagina". Grazie a questa intuizione l'account Instagram ha raccolto 44mila follower in poche ore e una fama grandissima nel web e fuori. Inoltre sempre sul social network di Mark Zuckerberg crescono a vista d'occhio i profili dedicati all'esperienza della lettura e della scrittura. Foto di libri, con tanto di recensione sono l'argomento principale di tante pagine. Una delle pi seguite, con 35mila follower libriamo, ma anche a Napoli, le bookstagrammer si stanno facendo strada, un esempio la pagina Spunti di lettura, gestita da una giovane aspirante giornalista.

La moda di condividersi mentre si legge arrivata anche sui quotidiani. Repubblica ha lanciato ai suoi lettori e amanti della lettura una sfida: inviare un selfie mentre leggono un libro. Anche Inchiostronline si unisce all'iniziativa e lancia il suo invito di inviare, attraverso le nostre pagine social, un selfie con il vostro libro preferito. Siamo ormai abituati a condividere e a commentare tutto, ma poco, purtroppo, di argomento culturale. Allora apriamoci al confronto, mettendoci in gioco. Dopo le varie challenge lanciate sui social, archiviata quella dei dieci anni, la cosidetta "TEN YEARS CHALLENGE", il momento di condividere per far conoscere, criticare, o semplicemente dire la propria opinione su un libro che vi ha colpito. Non importa che sia l'ultima uscita e nemmeno il best seller che ha sconvolto le casalinghe di tutto il mondo alfabetizzato. Ci che conta riempire le nostre pagine di parole e scrittura.

L'iniziativa di Repubblica e del nostro giornale nascono dall'editoriale di Stefano Bartezzaghi che riflette sul nostro modo di apparire sui social. Ci immortaliamo in qualsiasi operazione possibile. Abbracciati al partner, alla fermata dell'autobus, mentre mangiamo e addirittura dopo aver fatto l'amore. Ma ci mostriamo troppo poco mentre leggiamo. E, nonostante come dica Bartezzaghi, in quest' epoca di populismi la cultura sembra qualcosa di troppo, sarebbe bello mostrarci anche mentre fra le mani reggiamo non solo il selfie stick, ma anche un libro. La campagna ufficiale porta l'hashtag #selfieconunlibro e anche Inchiostronline ha deciso di pubblicare tutte le foto di voi lettori, magari con una minidescrizione di ci che state leggendo, vorreste leggere o avete amato leggere, allegando anche una breve descrizione.

A iniziare la sfida chi sta redigendo quest'articolo. Il libro che ho scelto Dance Dance Dance di Murakami. Lo scelgo non perch sia la mia lettura preferita, ma per come mi sono sentita durante la lettura. Sentivo il bisogno di leggerlo, di tornare a casa e sfogliare una pagina dopo l'altra, per perdermi e ritrovarmi attraverso le righe dello scrittore giapponese. E, cosa che non guasta, il protagonista un giornalista. Buona lettura a tutti e condividete con noi le nostre "storie di lettura".

Elvira Iadanza

[29.1.2019 - 16:26]



Email Stampa Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Tumblr Bufferapp




RSS

2003/19 Universit degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0