InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Cronaca nera

Sequestrati 8 immobili
per un valore di un milione


Otto immobili nel cuore di Napoli, nei pressi di Piazza Carità, per un valore complessivo di un milione di euro, sono stati sequestrati al sessantatreenne Antonio Equabile. L'uomo era già un sorvegliato speciale della Polizia. Secondo gli Agenti della Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali della Divisione Anticrimine della Questura di Napoli, che hanno eseguito il sequestro, gli appartamenti sarebbero stati acquistati reimpiegando i proventi delle attività illecite di Equabile. L'operazione è stata autorizzata da un decreto del Tribunale di Napoli, ai sensi della normativa antimafia.

Equabile non è nuovo alle Forze dell'Ordine. Secondo la polizia, sarebbe una figura di notevole spessore delinquenziale e ha precedenti penali per associazione a delinquere di tipo mafioso, lesioni personali pluriaggravate, violenza privata, detenzione e porto di armi comuni da sparo, tentata rapina e tentato omicidio. Già nel 2006, era stato arrestato nell'ambito di un'indagine della Direzione distrettuale antimafia nei confronti degli appartenenti al clan camorristico Terracciano, attivo nella zona della Pignasecca, per attività di estorsione e usura. Dopo essere stato rinviato a giudizio, l'uomo era stato condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione.

Michela Curcio

[7.2.2019 - 17:06]



Email Stampa Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0