InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

A Pompei

Ritrovato l'affresco
dei due gladiatori


Pompei ha ancora tanto da mostrare ai turisti, ma anche agli addetti ai lavori. La prova lampante č il ritrovamento di un affresco che mostra come, la cittą sepolta dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.C, abbia ancora molto da mostrare. La scoperta durante i lavori di messa in sicurezza all'interno del parco archeologico di Pompei. All'interno del Regio V, infatti, č stato ritrovato un affresco che rappresenta due gladiatori al termine del combattimento: uno vincente e uno sconfitto. La scena del combattimento appena concluso, delle dimensioni di 1,12 metri per 1,5, č stato ritrovato tra il vicolo dei Balconi e il Vicolo delle Nozze d'Argento e, come protagonisti, ci sono due tipologie diverse di lottatori: un "Mirmillone" e un "Trace", distinguibili dalle armature differenti.

Molto probabilmente, dicono gli esperti, l'ambiente in cui l'affresco č stato ritrovato era un ritrovo per gladiatori e prostitute, probabilmente a due piani.

Gioia per questa scoperta č stata manifestata sia da Massimo Osanna, direttore generale del sito archeologico, ma anche dal ministro per i beni e le attivitą culturali Dario Franceschini.

"L'ambiente di rinvenimento -ha specificato Osanna- č solo parzialmente portato in luce. Su un lato, infatti, emerge un'altra piccola porzione di affresco che rivela la presenza di un'altra figura."

Per Franceschini, invece, questo ritrovamento coincide con la rinascita di Pompei: "Il sito fino a qualche anno fa era conosciuto nel mondo per la sua immagine negativa: i crolli e gli scioperi. Oggi č una storia di riscatto. L'ambiente č accogliente ma č soprattutto un luogo dove si č tornati a fare ricerca". E, ha concluso: "La scoperta di questo affresco dimostra che davvero Pompei č una miniera inesauribile di ricerca".

Elvira Iadanza

[11.10.2019 - 12:33]



Email Stampa Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/19 Universitą degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0