InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

L'anniversario

Il giorno della rivoluzione


Remember remember the fifth of November. Traduzione: "Ricorda per sempre il 5 di novembre". Questa frase, diventata celebre grazie al film inglese V per Vendetta, cita una data che non è casuale, ma rimanda a un importante evento nella storia d'Inghilterra.

5 novembre 1605: La congiura delle polveri

Nel lontano nel 1605, a Londra, un gruppo di cattolici inglese aveva organizzato un attentato contro il re Giacomo I, protestante, per porre fine alla persecuzione dei cattolici. Il piano dei congiurati prevedeva un'esplosione scenografica, facendo saltare in aria l'intero Parlamento, uccidendo così il re e il suo governo, durante la cerimonia di apertura della Camera dei Lord, lo State Opening, prevista appunto per il 5 novembre 1605. Da qui il nome della congiura, "delle polveri", in inglese Gunpowder Plot. Lo scopo era poi quello di dare vita a una monarchia assoluta di stampo cattolico, sul modello di Francia, Spagna e Austria.

Il piano fu organizzato da Robert Catesby con l'aiuto di vari compagni tra cui Guy Fawkes. Il piano, però, fallì a causa di un'imprevista fuga di notizie: fu recapitata a Lord Monteagle una lettera misteriosa, ancora conservata nel Public Record Office, che venne poi consegnata nelle mani del re a soli quattro giorni dall'attentato. Il sovrano attese la notte del 4 novembre per far sventare la congiura. Fawkes, venne sorpreso in possesso di ben 36 barili di polvere da sparo. L'arresto e la tortura furono immediati e ben presto tutti i congiurati furono impiccati.

Il 5 novembre e la maschera di Guy Fawkes come simbolo di ribellione

Il fallimento della congiura delle polveri è da sempre stato celebrato nel Regno Unito e nelle sue colonie ogni 5 novembre. In questa occasione chiunque era solito indossare la maschera che rappresentava, in forma stilizzata, la faccia di Guy Fawkes. Proprio questo evento ha ispirato il fumetto V per Vedetta di Alan Moore, poi diventato film nel 2005.

Dalla pellicola, diretta da James McTeigue, con protagonisti Natalie Portman e Hugo Weaving, la maschera di Guy Fawkes è stata presa come modello per ogni forma di protesta. È stata utilizzata, per esempio, da Anonymous, un gruppo di hacker e attivisti che intraprendono azioni e proteste che coinvolgono il mondo di Internet.

Tra gli altri gruppi che usano la maschera c'è Occupy Wall Street, il movimento nato nel 2011 per denunciare gli abusi del capitalismo, e il movimento spagnolo degli Indignados, nato anche questo nel 2011 per protestare contro il governo dell'epoca, guidato da Zapatero, in seguito alla crisi economica che affliggeva il paese.

Bianca Damato

[5.11.2019 - 17:54]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0