InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

I genitori

Giulio Regeni, 4 anni dalla morte
"La politica ha preferito far 'correre'"

Giulio Regeni


Nel quarto anniversario del ritrovamento al Cairo del cadavere del ricercatore italiano Giulio Regeni, i genitori - Paola e Claudio - parlano al Corriere della Sera in un'intervista firmata da Giovanni Bianconi.

«Fin dall'inizio, la nostra non è stata una vicenda legata solo alla perdita di un figlio ma una causa sostenuta da migliaia di cittadini italiani e di molti altri Paesi», spiegano i signori Regeni.

E sul sostegno della politica: «Certamente sarebbe importante, ma si è scelta la via diplomatica del "lasciar correre" e mantenere inalterata l'amicizia tra Italia e Egitto, come se nulla fosse successo».

«Se l'Italia vuole avere un ruolo centrale nelle politiche del Mediterraneo - continuano i coniugi Regeni - perché non iniziare dimostrando che pone al centro della sua politica la dignità dei suoi cittadini ed il rispetto dei diritti umani?». E poi chiedono il coinvolgimento dell'Unione Europea ravvivando così i valori fondanti su cui si basa! Cedere sui principi democratici e sui diritti fondamentali - ribadiscono i genitori di Giulio - equivarrebbe a dare ragione alle dittature, sarebbe come dire che valori democratici sono perdenti.

La ricostruzione

Giulio Regeni è stato ucciso in Egitto nel 2016 a 28 anni. Il giovane friulano era ricercatore all'Università di Cambridge quando - il 25 gennaio - fu rapito al Cairo. Il 3 febbraio il suo corpo fu trovato in un fosso lungo l'autostrada per Alessandria con evidenti segni di torture.

L'inchiesta - scrive il Corriere della Sera - ha evidenziato le responsabilità dei servizi di sicurezza egiziani nell'omicidio e i tentativi di depistaggio da parte delle autorità egiziane. Nell'aprile del 2016 il nostro governo ruppe i rapporti diplomatici con il Paese. L'ambasciatore italiano al Cairo tornerà in Egitto nell'agosto del 2017.

Mario Messina

[3.2.2020 - 14:09]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0