InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Il disco di Sepe

Nessuna censura
per il nudo in copertina


Nessuno vestirà il 'seno della discordia' che resterà al suo posto e al naturale. Ha vinto la sua battaglia contro gli store online, Daniele Sepe: nessuna censura per il seno della sirena ritratta nella copertina de «Le nuove avventure di Capitan Capitone», terzo capitolo della saga dell'artista partenopeo iniziata con «Capitan Capitone e i fratelli della costa» e proseguita nel 2017 con «Capitan Capitone e i parenti della sposa».

Sulla copertina del disco, disponibile nei negozi fisici da domani, 14 febbraio, un fumetto di Alessandro De Carolis che raffigura i protagonisti dei 18 brani tra cui anche una bionda sirena a dorso nudo considerata "contenuto illegale" dalla distribuzione digitale.

Il sassofonista e compositore originario di Posillipo insignito nel 1998 della Targa Tenco per il disco "Lavorare stanca" torna quindi nelle vesti del Capitano della ciurma più pazza del mondo composta da decine di musicisti: da Hamid Drake a Stefano Bollani, da Mario Insenga a Valentina Cenni passando per Mimì Caravano, Fabio Celenza e Simona Boo. Rap, blues si mescolano con riadattamenti e melodie di varie parti del mondo il tutto condito da profonda ironia e sarcasmo come dimostra chiaramente «Romeo e Giulietta 2.0», il racconto dell'amore al tempo dei social in salsa trap, ma anche temi impegnati come quelli affrontati da «'O guardio», racconto di denuncia degli abusi del potere partendo dalla storia di Davide Bifolco. Come da tradizione, non può mancare un omaggio a Frank Zappa («Il corpo morto»).

La reazione arriva sui social. «Ho considerato - scrive incredulo Sepe su Facebook ricevendo la solidarietà di fans e colleghi - ad esempio quello che vedo su Instagram o fessbuk, ma le zizze ci sono addirittura nei musei e nelle chiese, e secondo voi questa cosa della copertina nostra è 'na cosa normale? Non fosse vero sarebbe da ridere». E sempre su Facebook, l'annuncio odierno della vittoria: «Abbiamo vinto! La sirena è come mamma l'ha fatta! Le nuove avventure di Capitan Capitone sono qua nella loro interezza. Buon ascolto! Sangue, sudore e lacrime, ma anche troppe belle cose!», comunica al suo pubblico il musicista.

Valentina Ersilia Matrascia

[13.2.2020 - 09:41]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0