InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

#Dantedì

Il Sommo Poeta unisce
l'Italia divisa dal virus


«Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura ché la diritta via era smarrita». Inizia così il 25 marzo 1300, secondo gli studiosi, il viaggio di Dante Alighieri nella sua Commedia. Oggi a settecento anni da quel giorno le celebrazioni del settimo centenario dalla morte del Sommo Poeta, avvenuta nel settembre 1321.

I tanti eventi in programma per il Dante Day, la giornata istituita dal Consiglio dei ministri, cancellati a causa della pandemia di coronavirus, si sono spostati su social e sui media dalle ore 12 con letture in streaming e performance dedicate a Dante, il tutto accompagnato dagli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

Al Dantedì partecipa attivamente anche la Rai che con Rai Teche ha selezionato le lecturae Dantis interpretate dai maggiori artisti del nostro tempo programmate in pillole di 30" nelle tre reti generaliste della Rai e su Rai Play, numerose le trasmissioni nei palinsesti dedicate, curate da Rai Cultura.

Dalle 11, sul canale YouTube del Mibact e de Il Corriere della Sera è andato in onda un filmato realizzato per la giornata. La Rai ha selezionato dall'immenso patrimonio custodito in Rai Teche le lecturae Dantis interpretate dai maggiori artisti del nostro tempo.

Scuole, musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi e luoghi della cultura di tutta Italia propongono gratuitamente sui propri canali, immagini, video, opere d'arte, rare edizioni della Divina commedia per far conoscere a tutti la figura del Sommo Poeta e quanto, nel corso dei secoli, questa abbia segnato profondamente tutte le espressioni culturali e artistiche dell'identità italiana. Anche il Museo e Real Bosco di Capodimonte ha risposto all'appello pubblicando sui canali social alcune opere della propria collezione riferibili al Sommo Poeta e alla Sua Divina Commedia.

Alle 18 la Società Dante Alighieri invita tutti ad aprire le finestre delle proprie case, a leggere due terzine del canto V dell'Inferno («Amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende, prese costui de la bella persona che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende. Amor, ch'a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m'abbandona») e a registrare le letture con gli smartphone e a condividere i video nei social network con hashtag #stoacasacondante e #Dantedì. I celeberrimi versi dedicati all'amore tormentato tra Paolo Malatesta e Francesca da Polenta come simbolo dell'amore che ci unisce mentre il coronavirus ci tiene separati dai luoghi e dalle persone che amiamo. Diversi i testimonial che hanno aderito a flash mob con un video contributo. Da Gianrico Carofiglio a Elisabetta Sgarbi, da Corrado Augias a Luca Serianni e Alberto Casadei.

Per l'occasione, il maestro della Scuola del Cioccolato Perugina Alberto Farinelli ha creato una torta che richiama la Divina Commedia: tre pan di Spagna e tre mousse con sfumature di cioccolato di differenti gusti e colori dai contrasti ben definiti che richiamano le immagini e gli ambienti delle tre Cantiche. A completare il tutto, un libro interamente di cioccolato a rappresentare l'opera.

Valentina Ersilia Matrascia

[25.3.2020 - 18:13]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0