InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Bernie Madoff

Una miniserie tv e un film
raccontano il truffatore


La Home Stake si presentava come una compagnia di perforazione di pozzi petroliferi. I promotori la spacciavano come un miracolo dell'intraprendenza e della tecnologia in grado di fruttare milioni di dollari a chi avesse avuto il coraggio di investirci. Negli spot mandati in onda dalle tv si notavano grandi pompe dipinte d'arancione: le leve miracolose dell'oro nero. Un affare d'oro, insomma. Ma la Home Stake, semplicemente, non esisteva. E le sue mirabolanti braccia per l'estrazione del petrolio erano soltanto innocue pompe per l'irrigazione dei campi di una fattoria della California. Quando si scoprì, a cascarci erano stati in migliaia e anche a perderci milioni di dollari. Per decenni Bernie Madoff aveva convinto i guru della finanza, i lupi di Wall Street, con contratti falsi. Bernie Madoff 1938- 2021 era un banchiere, ebreo newyorchese, considerato il colletto bianco criminale di Wall Street e il più grande truffatore di tutti i tempi.

Ricorre alla frode finanziaria dello schema Ponzi, inventata dall'italo americano truffaldino Carlo Ponzi nel 1920 circa. Madoff promette ai suoi investitori un guadagno stabile, sia se gli andamenti del mercato sono in rialzo sia in ribasso. Il risultato sarà sempre lo stesso, un 1% al mese, anno dopo anno. Quando incontra un potenziale cliente Madoff assicura un guadagno, anche minimo, a costo di perderci di tasca sua, cosa non vera, ma questo lo sa soltanto lui. La piramide di investitori cresce. A perderci sono gli ultimi arrivati, che non riceveranno un soldo dai successivi. Ma quando nuove emissioni vengono a mancare il sistema crolla. E' quello che succede nel 2008 quando troppi investitori richiedono troppi soldi. La scala si rompe. Madoff non riesce a trovare soldi sufficienti per coprire i suoi obblighi. Viene arrestato nel 2008, pena 150 anni di carcere. La sua abitazione dalle ville di Miami Fort-Lauderdale diventa la prigione federale di Butner nel North Carolina. Muore nel centro medico della prigione a causa di una lunga malattia nel 2021. Hollywood gli dedica una miniserie televisiva con Richard Dreyfuss e, nel 2017,un film per la tv "the Wizard of lies" interpretato da uno straordinario e cupo Robert De Niro.

Letizia Bambagini

[11.5.2021 - 08:04]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0