InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Sulla riforma della giustizia
intesa a portata di mano


La sintesi è vicina. Sono meno lontane le posizioni fra i leader dei maggiori partiti e il Presidente del Consiglio Mario Draghi sulla riforma della giustizia. Il testo potrebbe approdare domani nell'aula di Montecitorio per il via libera definitivo e se dovesse continuare a mancare la presenza di un testo condiviso da tutti attraverso un maxi emendamento rimane l'ipotesi fiducia sul testo promosso dal ministro della giustizia Marta Cartabia. L'intesa però sembra a portata di mano. Intensi sono stati i colloqui fra il premier Draghi e il leghista Matteo Salvini dopo i giorni di tensione dovuti alla campagna vaccinale. Continui anche i colloqui con Giuseppe Conte del Movimento 5 Stelle e con il segretario del PD Enrico Letta. Nel merito della riforma sono stati accolte le richieste dei penta stellati sul divieto di prescrizione dei reati di mafia e terrorismo, dall'altro lato Salvini chiede di blindare anche i reati riguardanti abusi sessuali e droga dichiarando: "Su questi temi è doveroso che i processi vadano fino in fondo". Forza Italia e Pd favorevoli al testo Cartabia.

Ancora lontano invece un accordo sul Green Pass. La linea della Lega non cambia e rimangono i dubbi sull'obbligo generalizzato per i minorenni. Anche Fratelli d'Italia ribadisce le critiche al certificato vaccinale, che, da Giorgia Meloni viene definito come "un ostacolo al turismo e alle attività commerciali". Si raffredda anche la discussione sulla scuola dove il tema caldo è quello dell'imporre l'obbligo di immunizzazione ai dipendenti scolastici in vista della ripresa delle lezioni in presenza prevista a settembre.

Stefano Neri

[29.7.2021 - 12:31]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0