InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Afghanistan

Mandato all'Onu per agire in fretta
Russia e Cina grandi assenti al G20


Sarà l'Onu a guidare la strategia per affrontare l'emergenza umanitaria in Afghanistan. È stato deciso ieri al vertice straordinario del G20 che si è tenuto a Roma. Gli aiuti saranno destinati principalmente a riportare la stabilità nel Paese e soprattutto a evitare il crollo del sistema bancario, di cui si temono le gravi ripercussioni. Dall'Unione europea arriveranno un miliardo di dollari.

Tra i vari temi affrontati, sul rispetto delle donne il premier ha detto: "Non si torna indietro, bisognerà garantirne i diritti". Ancora più netta la sua posizione sul governo dei talebani: "Un suo riconoscimento è prematuro. "La decisione politica sarà assunta solo quando saranno compiuti progressi sui diritti umani.

Al vertice c'erano tutti, tranne Wladimir Putin e XI Jinping. Due grandi assenti, essendo Russia e Cina membri del Consiglio di Sicurezza dell'Onu e tra i principali interlocutori dell'Afghanistan. I due Paesi hanno ancora le sedi delle Ambasciate aperte. Un'assenza che non è passata inosservata e su cui molti si sono interrogati. "Non è stata per motivi politici", ha risposto tuttavia Draghi.

Lucia Stefania Manco

[13.10.2021 - 16:45]



Email Stampa Facebook Twitter Reddit LinkedIn Pinterest Mix Tumblr Bufferapp




RSS

© 2003/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli · P.Iva 03375800632 · Versione 4.2 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0