home
censimento
collezioni
ricerca
scheda di catalogazione
indice geografico
indice tematico
naturalistica
medico-farmaceutica
etno-antropologica
tecnico scientifica e industriale
agraria
altro
indice analitico
istituzioni scolastiche
istituzioni museali
risultati
statistiche
statistiche enti
statistiche collezioni
quadri riassuntivi
generale
enti
collezioni
il gruppo di lavoro
informazioni
crediti
guestbook
contattateci
 
 
BACK
Museo della Carta
Via delle Cartiere
84011 Via delle Cartiere (Salerno)
Cartiera con strumenti produttivi medioevali e moderni - Museo della Carta (Sa)

All'interno della cartiera-museo sono ancora oggi fruibili gli antichi attrezzi usati per la produzione di carta a mano. Innanzitutto gli strumenti medievali: i magli in legno, i quali, azionati da una ruota idraulica, servivano a triturare gli stracci di canapa, lino o cotone precedentemente raccolti nelle "pile di pietra"; il "tino", una sorta di vasca rivestita internamente di maioliche, in cui si immettevano stracci maciullati e acqua (da cui si ricavava l'impasto per la carta); le forme, in cui veniva distribuito la pasta; la pressa, per l'eliminazione dell'acqua residua. Gli strumenti di etÓ moderna sono invece rappresentati da una macchina olandese per la triturazione degli stracci, la quale, inventata nel XVII secolo, entr˛ nella cartiera amalfitana il 18 novembre 1745. Esiste infine una macchina per la produzione di carta da imballaggio del XX secolo.


:: numero reperti: Macchine per la produzione di carta artigianale

:: stato di conservazione: Buono

:: area disciplinare: Tecnico-Scientifica e Industriale

:: inventario: cartaceo Si , informatico Si

:: catalogo: cartaceo Si , informatico Si

:: epoca di formazione della collezione: Sec. XIV Sec. XVIII Sec. XIX

:: datazione dei reperti: Sec. XIV Sec. XVIII Sec. XIX

:: attività di restauro: No.

:: epoca di acquisizione della raccolta: 1971

:: titolarità della raccolta: ProprietÓ

:: ente proprietario: Fondazione Museo della Carta

:: responsabile della collezione: Emilio De Simone
TOP
 
 

 
 
 
  Tutti i testi e i materiali sono liberamente riproducibili per fini scientifici e didattici previa citazione della fonte e comunicazione agli autori. Ogni altro utilizzo deve essere autorizzato dagli autori