home
censimento
collezioni
ricerca
scheda di catalogazione
indice geografico
indice tematico
naturalistica
medico-farmaceutica
etno-antropologica
tecnico scientifica e industriale
agraria
altro
indice analitico
istituzioni scolastiche
istituzioni museali
risultati
statistiche
statistiche enti
statistiche collezioni
quadri riassuntivi
generale
enti
collezioni
il gruppo di lavoro
informazioni
crediti
guestbook
contattateci
 
 
Museo del Dipartimento di Entomologia e Zoologia Agraria - UniversitÓ di Napoli Federico II
Via UniversitÓ, 100
80055 Via UniversitÓ, 100 (Napoli)

tel. 0817754949; 0817755122
fax 0817755145
e-mail
sito web http://www.ortobotanicoportici.unina.it

natura giuridica: Pubblico- Universitario

responsabile: Francesco Paolo D'Errico

fondato nel 1958
storia: Istituito per Decreto Ministeriale nel 1958, il Museo del Dipartimento di Entomologia e Zoologia agraria dell'UniversitÓ Federico II conserva il materiale del Gabinetto di Agraria - nato nel 1876 riunendo le suppellettili scientifiche del corso speciale di entomologia agraria tenuto dal prof. Achille Costa (ordinario di zoologia presso l'universitÓ di Napoli) - poi Cattedra e gabinetto di Zoologia ed Entomologia agraria dal 1888, pi¨ tardi Cattedra e gabinetto di zoologia generale ed agraria (a partire dalla direzione di A. Berlese). Dal 1935 il nome della Cattedra cambi˛ in Istituto di entomologia agraria ed ultimamente (fine anni '90) in Dipartimento. Rilevante, per la sviluppo delle future collezioni del Museo, Ŕ stato il contributo di Filippo Silvestri che ha diretto la struttura dal 1904 al 1948.

Collezioni
Collezione entomologica - Museo del Dipartimento di Entomologia e Zoologia Agraria (Na)
Comprende raccolte di insetti nostrani ed esotici di interesse agrario e naturalistico. Sono rappresentati insetti di tutti gli ordini, compresi quelli rari (ad es. strepsitteri e embiotteri) in quanto di difficile raccolta. Sono conservati a secco, in cassette entomologiche, o in alcool, in vasi di vetro a tappo smerigliato.

Collezione zoologica - Museo del Dipartimento di Entomologia e Zoologia Agraria (Na)
Raccolta zoologica comprendente mammiferi, rettili, uccelli, anfibi e pesci della fauna italiana e mediterranea. Buona parte del materiale concernente i mammiferi, e tutti gli uccelli, sono imbalsamati ed esposti in bacheche con vetri. Pesci, anfibi e rettili sono invece conservati in vasi di vetro con alcool.

Spazi espositivi
La maggior parte dello spazio espositivo Ŕ concentrato in due grandi saloni rettangolari consecutivi ed in una sala quadrata pi¨ piccola.

superficie espositiva dedicata: 550 m2
superficie espositiva condivisa: 200 m2
superficie ad uso di deposito: 0 m2
Personale
dipendenti: 2
contrattisti: 0
volontari: 0
Apertura
apertura al pubblico: Su richiesta
orario di apertura: Lun.-ven. 9:00-13:00
costo del biglietto: intero €0
ingressi a pagamento: 0
ingressi gratuiti: 300
visita guidata: Si
bookshop: No
materiale informativo: Si
E' disponibile un pieghevole illustrato a colori concernente raccolte del museo. Alcune pubblicazioni relative alla storia del dipartimento e alle collezioni.
Biblioteca, archivio storico, fototeca
Il dipartimento dispone di una vastissima biblioteca, sia di testi che di periodici; Ŕ considerata la pi¨ importante biblioteca entomologica esistente in Italia. Notevole Ŕ pure il numero di testi zoologici in genere. Raccolta fotografica notevole.

volumi biblioteca: 90000
documenti archivio: 0
numero immagini: 2000
Laboratori
laboratorio fotografico
laboratorio di restauro
laboratorio didattico
Aula di esercitazioni fornita di materiale didattico, microscopi etc.
Nuove tecnologie
utilizzo nuove tecnologie: No
Pubblicazioni (1998-2000)
studi e ricerche: 3
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0
3 articoli del 1998 e 1999 sul Bollettino del Laboratorio di Entomologia Agraria "F. Silvestri".

Annotazioni
E' stato di recente inserito nel Centro musei delle scienze naturali dell'UniversitÓ Federico II di Napoli, diretto dalla Prof.ssa Silvana Filosa. E' in attesa di nuova collocazione.
persone intervistate: Bruno Espinosa (Collaboratore tecnico addetto alla preparazione e conservazione del materiale museale)
data compilazione: 10/01/2001
TOP
 
 
 
 
 
  Tutti i testi e i materiali sono liberamente riproducibili per fini scientifici e didattici previa citazione della fonte e comunicazione agli autori. Ogni altro utilizzo deve essere autorizzato dagli autori