home
censimento
collezioni
ricerca
scheda di catalogazione
indice geografico
indice tematico
naturalistica
medico-farmaceutica
etno-antropologica
tecnico scientifica e industriale
agraria
altro
indice analitico
istituzioni scolastiche
istituzioni museali
risultati
statistiche
statistiche enti
statistiche collezioni
quadri riassuntivi
generale
enti
collezioni
il gruppo di lavoro
informazioni
crediti
guestbook
contattateci
 
 
Museo Fondazione Ettore Pomarici Santomasi
Via Museo, 20
70024 Via Museo, 20 (Bari)

tel. 0803251021
fax 0803251021
e-mail info@fondazionesantomasi.it
sito web http://www.fondazionesantomasi.it

natura giuridica: Pubblico- Fondazione-Altro

responsabile: Mario Terlizzi

fondato nel 1920 circa
storia: La fondazione "Ettore Pomarici Santomasi" ebbe il riconoscimento di Ente Morale con Regio Decreto n. 1761 del 28 novembre 1920, in attuazione delle volontÓ testamentarie del Barone Ettore Pomarici Santomasi. Ha sede nel seicentesco palazzo e consta di cinque sezioni: Archivio Storico, Biblioteca, Museo, Pinacoteca ed Azienda Agraria. Per l'ambito museale sono allestite diversi sezioni quali: la cripta rupestre di San Vito Vecchio (ricostruzione di una cripta rupestre con affreschi bizantini di fine XIII sec.), mostra vestiti d'epoca (preziosi abiti della famiglia Pomarici realizzati tra il 1600 ed il 1800), appartamento di famiglia (ala del palazzo che mantiene la stessa disposizione rilevata alla morte del fondatore), mostra archeologica (reperti del territorio di Gravina datati tra il VI ed il III sec. a C.), numismatica (monete di epoche e territori diversi della Magna Grecia), armi e divise (riferibili al periodo borbonico, al Regno d'Italia ed alla I e II guerra mondiale). In fase di allestimento invece Ŕ il settore naturalistico.

Collezioni
Collezione naturalistica animali imbalsamati - Museo Pomarici (Ba)
La collezione di animali imbalsamati del Museo Ŕ costituita da reperti donati da vari soggetti privati a partire dai primi decenni del 1900. Conservati temporaneamente in un locale di deposito, in attesa di un permanente allestimento di sezione. Di particolare interesse risulta la tigre del Bengala donata presumibilmente negli anni 20 del '900 da Leone Jannuzzi , commerciante con l'estremo oriente e poi console in Cina ed in Nicaragua.

Spazi espositivi
La collezione Ŕ temporaneamente conservata in un locale di deposito in attesa essere allestita.

superficie espositiva dedicata: 0 m2
superficie espositiva condivisa: 0 m2
superficie ad uso di deposito: 30 m2
Personale
dipendenti: 4
contrattisti: 0
volontari: 0
Apertura
apertura al pubblico: Si
orario di apertura: Mar.-sab. 9.00-13.00 e 16:00-18:00; dom. e fest. 9:00-12:00
costo del biglietto: intero €3
ingressi a pagamento: 5000
ingressi gratuiti: 0
visita guidata: Si (obbligatoria)
bookshop: No
materiale informativo: Si
Depliant;
Biblioteca, archivio storico, fototeca
Inventario cartaceo; depliant.

volumi biblioteca: 0
documenti archivio: 2
numero immagini: 0
Laboratori
Nuove tecnologie
utilizzo nuove tecnologie: No
Pubblicazioni (1998-2000)
studi e ricerche: 0
cataloghi e guide: 0
pubblicazioni informatiche: 0
Annotazioni
persone intervistate: Mario Terlizzi, presidente; Marco Sallicati, dipendente.
data compilazione: 29/05/2003
TOP
 
 

Facciata museo

Collezione animali imbalsamati

Lupo

Poiana

Corvo imperiale

Germano reale

Fagiano

Albanella minore

Zigolo capinero

Gruccione

Tarabusino

Rigogolo

Donnola

Capovaccaio

Beccaccina

Tigre

 
 
 
  Tutti i testi e i materiali sono liberamente riproducibili per fini scientifici e didattici previa citazione della fonte e comunicazione agli autori. Ogni altro utilizzo deve essere autorizzato dagli autori