Avvisi

30.7.2019

Avviso pubblico: istituzione di un elenco di professionisti per l'affidamento di servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria di importo inferiore a 100.000,00 euro

L'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa intende predisporre un elenco di operatori economici per il conferimento di incarichi professionali attinenti all'architettura e all'ingegneria di importo stimato inferiore ad € 100.000,00 (I.V.A. e contributi previdenziali esclusi), ai sensi dell'art. 157, comma 2 del D.Lgs. n. 50/2016, e secondo la procedura prevista dall'art. 36 comma 2 lett. b del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii..

1. Soggetti ammessi all'iscrizione all'elenco
Sono ammessi a presentare richiesta di iscrizione all'elenco i soggetti di cui all'art. 46 comma 1, del D.Lgs. 50/2016, in possesso dei requisiti richiesti, che abbiano prodotto idonea domanda secondo le modalità più avanti specificate. E' vietata la contemporanea richiesta di iscrizione come singolo, come socio di una società di professionisti e di ingegneria o come componente di un raggruppamento di professionisti o di un consorzio stabile, nonché come dipendenti e/o collaboratori dei suddetti. Si richiamano inoltre i divieti di cui all'art. 24 comma 7, e all'art. 102, comma 7, del D.Lgs. 50/2016.

2. Composizione dell'elenco
L'elenco sarà articolato secondo le categorie, le destinazioni funzionali e le "ID Opere" contenute nel Decreto del Ministero della Giustizia del 17 giugno 2016, n. 143 (Approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati al livello qualitativo delle prestazioni di-progettazione adottato ai sensi dell'art. 24, comma 8, del decreto legislativo n. 50 del 2016) e su altri servizi di natura tecnica e tecnico-amministrativa individuati su specifiche necessità dell'Amministrazione, secondo la seguente suddivisione:
A.01 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Residenza (E.05-E.06-E.07);
A.02 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Sanita, Istruzione, Ricerca (E.08-E.09-E.10);
A.03 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Cultura, Vita Sociale, Sport, Culto (E.11-E.12-E.13);
A.04 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Arredi, Forniture, Aree Esterne Pertinenziali allestite (E.17-E.18-E.19);
A.05 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Edifici e Manufatti Esistenti (E.20-E.21-E.22);
A.06 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Strutture (S.01-S.02);
A.07 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Strutture (S.03-S.04);
A.08 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Impianti Meccanici a fluido a servizio delle costruzioni (IA.01-1A.02);
A.09 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Impianti elettrici e speciali a servizio delle costruzioni (IA.03-IA.04);
A.10 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Acquedotti e Fognature (D.04-D.05);
A.11 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori - Sistemi e reti di telecomunicazioni (T01-T.02);
A.12 Progettazione e Direzione dell'Esecuzione Dei Lavori -Interventi del verde per l'attività ricreativa o sportiva (P.02-P.03);
B.01 Altre prestazioni tecniche - Supporto al RUP;
B.02 Altre prestazioni tecniche - Verifica della Progettazione;
B.03 Altre prestazioni tecniche - Coordinamento della Sicurezza;
B.04 Altre prestazioni tecniche - Collaudo Statico;
B.05 Altre prestazioni tecniche - Collaudo Tecnico-Amministrativo;
B.06 Altre prestazioni tecniche - Progettazione e studi Antincendio e Pratiche Prevenzione Incendi (D.M. 16/02/1982 e ss.mm.ii.);
B.07 Altre prestazioni tecniche - Studi, rilievi e verifiche sismiche e sulle strutture;
B.08 Altre prestazioni tecniche - Progettazione, Studi e rilievi Geologici, Geotecnici, Geognostici e Idrologici, Idrogeologici e Idraulici;
B.09 Altre prestazioni tecniche - Rilievi Topografici, Planoaltimetrici e dei Manufatti, Pratiche catastali, Perizie Estimative, Piani Particellari;
B.10 Altre prestazioni tecniche - Elaborati e relazioni per requisiti acustici (L. 447/95 e ss.mm.ii. e D.PC.M. 512/87);
B.11 Altre prestazioni tecniche - Studi, Analisi, Diagnosi e Certificazioni Energetiche (L. 10/91 e ss.mm.ii.);
B.12 Altre prestazioni tecniche - Studi e relazioni in materia ambientale e paesaggistica (Valutazione di Impatto Ambientale, relazioni paesaggistiche, ecc.);
B.13 Altre prestazioni tecniche - Rappresentazione Grafica, Rendering, elaborazioni ed assistenza CAD e BIM;
B.14 Altre prestazioni tecniche - Relazione Geologica;
B.15 Altre prestazioni tecniche - Attività e Studi da Archeologo.

Le categorie di cui sopra saranno suddivise, ai fini dell'iscrizione all'elenco, secondo le seguenti fasce di importo:
1. Fascia di importo fino a € 39.999,99;
2. Fascia di importo da € 40.000,00 a € 99.999,99.

Gli importi di cui sopra si riferiscono alla stima del corrispettivo delle prestazioni richieste.

3. Requisiti di ordine generale
I soggetti, come sopra individuati, devono essere in possesso dei requisiti richiesti dalla vigente normativa in relazione alle specifiche prestazioni da effettuare, ai sensi degli artt. 80 e 83 comma 3 del D. Lgs. 50/2016.
I requisiti di carattere generale di cui indicare il possesso, sono indicati nell'Allegato 2.

4. Requisiti tecnici speciali e di idoneità professionale
Agli operatori economici è richiesto il possesso dei seguenti requisiti minimi:
1. Fascia di importo fino a € 39.999,99: non è richiesto alcun requisito minimo;
2. Fascia di importo da € 40.000,00 a € 99.999,99:
- aver svolto nell'ultimo decennio servizi appartenenti ad ognuna delle categorie per le quali si effettua l'iscrizione per l'importo totale di lavori pari almeno a € 800.000,00 negli ultimi dieci anni oppure a € 400.000,00 negli ultimi cinque anni (tipologie da A.01 ad A.12);
- aver svolto nell'ultimo decennio servizi appartenenti ad una o a più classi e categorie di cui alla tabella Z-1 del D.M. 17.06.2016 per un importo totale di lavori pari almeno a € 800.000,00 negli ultimi dieci anni oppure a € 400.000,00 negli ultimi cinque anni (tipologie da B.01 a B.05);
- aver svolto nell'ultimo decennio servizi identici o similari per ciascuna tipologia indicata per un importo totale pari almeno a € 40.000,00 negli ultimi dieci anni oppure a € 20.000,00 negli ultimi cinque anni (tipologie da B.06 a B.15).
I servizi valutabili ai fini dell'iscrizione nella seconda fascia sono quelli di cui all'art.3, comma 1, lett. vvvv) del D. Lgs. 50/2016 iniziati, ultimati e approvati nel decennio oppure nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, ovvero la parte di essi ultimata e approvata nello stesso periodo per il caso di servizi iniziati in epoca precedente. Non rileva al riguardo la mancata realizzazione dei lavori ad essa relativi. L'approvazione dei servizi di direzione lavori e di collaudo si intende riferita alla data della deliberazione di cui all'articolo 234, comma 2 del D.P.R. 207/2010. Sono valutabili anche i servizi svolti per committenti privati documentati attraverso certificati di buona e regolare esecuzione rilasciati dai committenti privati o dichiarati dall'operatore economico che fornisce, su richiesta della stazione appaltante, prova dell'avvenuta esecuzione attraverso gli atti autorizzativi o concessori, ovvero il certificato di collaudo, inerenti il lavoro per il quale è stata svolta la prestazione, ovvero tramite copia del contratto e delle fatture relative alla prestazione medesima.
In caso di raggruppamenti temporanei di cui all'art. 46 del D. Lgs. 50/2016, la mandataria deve possedere i requisiti richiesti per l'iscrizione nella seconda fascia in misura percentuale maggioritaria superiore rispetto a ciascuno dei mandanti.
Per i servizi svolti prima dell'entrata in vigore del Decreto ministeriale 31 ottobre 2013, è possibile utilizzare le "corrispondenze" contenute nell'allegato al suddetto D.M. nella Tavola Z-1.
Ai sensi dell'art. 8 del DM del 17 giugno 2016 gradi di complessità maggiore qualificano anche per opere di complessità inferiore all'interno della stessa categoria d'opera.

4.1 Qualifiche relative alle altre prestazioni tecniche specialistiche
Per l'iscrizione alle categorie di seguito riportate, sono richiesti ulteriori specifici requisiti obbligatori:
B.02: Altre prestazioni tecniche - Verifica della Progettazione: possesso dei requisiti specifici di cui all'art. 26 comma 6 del D. Lgs. 50/2016 ed alle Linee Guida n. 1 "Indirizzi generali sull'affidamento dei servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria" dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (punto 1.6 del paragrafo VII), ovvero:
- accreditamento ai sensi della norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17020;
- sistema interno di controllo di qualità specifico per la verifica della progettazione.
È richiesta inoltre l'indicazione, distinta per categoria, dei servizi di verifica svolti negli ultimi cinque anni;
B.03: Altre prestazioni tecniche - Coordinamento della Sicurezza: possesso del requisito di idoneità per l'espletamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione ai sensi del D. Lgs.81/2008 e ss.mm.ii.;
B.04; Altre prestazioni tecniche - Collaudo Statico: iscrizione all'albo professionale (ingegnere o architetto) da almeno . dieci anni, ai sensi del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380;
B.05: Altre prestazioni tecniche - Collaudo Tecnico-Amministrativo: possesso dei requisiti di cui all'art. 216 del DPR 207/2010 e ss.mm.ii.;
B.06: Altre prestazioni tecniche - Progettazione Antincendio e Pratiche Prevenzione Incendi: qualifica di professionista antincendio ai sensi del D.Lgs. 139/2006, D.M. 05/08/2011 e D.M. 07/06/2016;
B.09: Altre prestazioni tecniche - Verifiche e valutazioni acustiche: .iscrizione all'Elenco dei tecnici competenti in acustica di cui all'art. 21 del D. Lgs. n. 42 del 17/02/2017;
B.10: Certificazioni Energetiche: abilitazione ai sensi del DPR 16 aprile 2013 n. 75 e ss.mm.ii.;
B.14: Relazione geologica: abilitazione all'esercizio della professione di Geologo;
B.15: Attività e Studi da Archeologo: iscrizione nell'elenco di cui all'art. 25, comma 2 del D.Lgs. 50/2016 o, in mancanza, nell'elenco di cui all'art. 216, comma 7 dello stesso decreto.

Ai sensi dell'art. 52 del R.D. 2537/25, inoltre, gli interventi professionali sugli immobili vincolati è riservata ai soli architetti: è pertanto richiesto di esplicitare nell'istanza di iscrizione se l'operatore economico è in possesso di tale specifico requisito.

5. Modalità di iscrizione
Gli operatori economici interessati ed in possesso dei requisiti richiesti possono far pervenire la candidatura all'Università Suor Orsola Benincasa entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12,00 del giorno 06.09.2019, con le seguenti modalità:
- PEC a questo indirizzo recante nell'oggetto "CANDIDATURA PER l'AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI ATTINENTI ALL'ARCHITETTURA E ALL'INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO"
L'istanza (allegato 1) dovrà essere firmata digitalmente e completa degli ulteriori allegati necessari (allegato 2, allegato 2 bis - eventuale-, allegato 3).
I partecipanti avranno l'obbligo di comunicare l'eventuale variazione dell'indirizzo e/o recapito indicato nella candidatura con le stesse modalità.

Il curriculum vitae deve essere redatto:
- in ipotesi di professionista singolo, dal medesimo operatore economico;
- in ipotesi di raggruppamento temporaneo, costituito o costituendo, da ognuno dei componenti il raggruppamento;
- in ipotesi di società di professionisti/società di ingegneria/consorzi stabili, dal legale rappresentante della società o del consorzio.

Non verranno prese in considerazione:
- le richieste di iscrizione che dovessero pervenire in data antecedente alla pubblicazione del presente avviso;
- le richieste di iscrizione che dovessero pervenire in data successiva alla scadenza del presente avviso;
- redatti su modulistica differente da quella messa a disposizione.

L'elenco degli Operatori Economici, suddivisi per fasce di importo, sarà pubblicato sul sito web dell'Università www.unisob.na.it, entro i successivi 30 giorni dalla data di scadenza del presente Avviso.

L'Operatore Economico che non risultasse iscritto, riceverà comunicazione di diniego all'iscrizione o richieste di integrazioni entro i successivi 30 giorni dalla data di scadenza del presente Avviso.
Qualora la documentazione presentata non risulti completa o esauriente, è facoltà dell'Amministrazione richiedere integrazioni e/o chiarimenti rispetto all'istanza e/o ai documenti presentati. Nell'ipotesi in cui l'Operatore Economico non dovesse fornire le integrazioni e i chiarimenti richiesti o non dovesse fornirne di adeguati, lo stesso non verrà iscritto all'elenco, senza necessità di ulteriori avvisi.
Gli operatori economici verranno iscritti nell'elenco solo a seguito di verifica della completezza della documentazione presentata e della coerenza della medesima con la sezione per la quale si richiede l'iscrizione. Gli operatori economici potranno iscriversi contemporaneamente ad ognuna delle due fasce, se in possesso dei relativi requisiti tecnici richiesti al punto 4 del presente avviso, e per ogni categoria di interesse.
Nel caso in cui l'Università Suor Orsola Benincasa fosse interessata ad affidare ad un unico soggetto servizi relativi contemporaneamente a più categorie, provvederà a selezionare i soggetti che siano contestualmente in possesso dell'iscrizione a tutte le categorie necessarie per l'espletamento di quella prestazione. Nel caso in cui l'operatore economico fosse interessato a servizi di progettazione integrale e/o direzione dell'esecuzione dei lavori, si iscriverà in tutte le categorie richieste dalle norme vigenti per tale tipo di prestazione.
Si evidenzia che non è ammesso il subappalto, fatta eccezione per le sole attività previste al comma 8 dell'art. 31 del D. Lgs. 50/2016.

6. Utilizzazione dell'albo e modalità di individuazione degli operatori da invitare
Tra gli operatori economici iscritti all'Albo, il Responsabile Unico del Procedimento procede, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento e proporzionalità, in ottemperanza a quanto previsto dagli artt. 36, 63, 157, 163 del D. Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. e delle Linee Guida ANAC nn. 1 e 4. La scelta verrà effettuata in base all'esperienza e alla capacita professionale dichiarata, in rapporto alle caratteristiche tecniche ed economiche del servizio da svolgere. Il Responsabile Unico del Procedimento può altresì determinare metodi e criteri alternativi ai precedenti, purché nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

7. Procedure di affidamento per importi inferiori a € 40.000 e per importi compresi tra € 40.000 ed € 100.000
I servizi di ingegneria ed architettura saranno affidati secondo le seguenti modalità:
- per affidamenti di importo inferiore a 40.000, euro mediante affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici;
- per affidamenti di importo pari o superiore a 40.000 euro ed inferiore a 100.000 euro, ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. b), mediante affidamento diretto previa valutazione di almeno cinque operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti.

Nella lettera di invito predisposta dal Responsabile Unico del Procedimento, gli affidamenti di servizi di ingegneria ed architettura di importi stimati pari o superiori a € 40,000,00 saranno espressamente indicati i requisiti oggetto di valutazione nell'ambito dello specifico incarico, tenendo conto espressamente delle indicazioni riportate all'articolo 95 del D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. e delle indicazioni nelle Linee Guida n. 1 dell'ANAC (Capitolo VI, punto 1). L'importo a base di gara sarà quello riportato nella lettera d'invito, calcolato ai sensi dell'art. 24 comma 8 del Codice, sulla base delle elencazioni contenute nel Decreto del Ministero della Giustizia 17 giugno 2016.
In rapporto all'importo della classe e categoria dell'elenco, nonché alla natura e alla complessità delle attività da svolgere, potrà essere richiesto un requisito minimo relativo alla somma di tutti i lavori, appartenenti ad ognuna delle categorie di lavori in cui si intende suddividere |'elenco. In tal caso, troverà applicazione, per le superiori categorie di lavori, l'articolo 8 del DM 17 giugno 2016, secondo cui "gradi di complessità maggiore qualificano anche per opere di complessità inferiore all'interno della stessa categoria d'opera". Si chiarisce che, nel caso di incertezze nella comparazione delle categorie d'opera di cui al del DM 17 giugno 2016, rispetto alle classificazioni precedenti, prevale il contenuto oggettivo della prestazione professionale, in relazione all'identificazione delle opere nella nuova classificazione del DM 17 giugno 2016.

8. Durata e modalità di rinnovo dell'albo
L'elenco ha validità di 1 (uno) anno a partire dalla data di scadenza dell'avviso e verrà rinnovato con cadenza annuale.
Nel corso di validità dell'elenco è possibile modificare tutti i dati inseriti ed in particolare è possibile aggiungere/eliminare le Categorie a cui è interessato l'operatore economico. Tutte le modifiche devono essere fatte direttamente dall'operatore economico con le medesime modalità di richiesta di inserimento nella short-list.

9. Sospensione/cancellazione dall'albo
Gli operatori economici iscritti devono comunicare tempestivamente le variazioni in ordine alla sede legale, ai requisiti, all'organizzazione e struttura, nonché tutti gli altri dati forniti nella fase di iscrizione.
Si procede alla sospensione dell'iscrizione nelle ipotesi in cui siano riscontrabili, presso la presente o altre stazioni appaltanti, gravi irregolarità che siano state regolarmente contestate. ll provvedimento di sospensione viene comunicato all'operatore economico al quale viene indicato un termine entro il quale poter fornire i chiarimenti eventualmente richiesti. Decorso inutilmente il periodo assegnato si procederà alla cancellazione dall'Albo. La cancellazione dall'Albo è prevista: .
- a seguito di istanza scritta da parte dell'operatore economico;
- cessazione dell'attività;
- mancata presentazione di offerta a seguito dell'invito a gara per due volte consecutive, senza fornire adeguata motivazione scritta.

L'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa si riserva la facoltà di accertare, in qualsiasi momento, la veridicità di quanto dichiarato, mediante accertamenti a campione ai sensi dell'art. 71 del D.P.R. 445/2000 e 105 c. 6 D. Lgs. 50/2016, richiedendo ai medesimi la trasmissione della documentazione a comprova del possesso dei requisiti.

10. Esclusione della candidatura
La mancata presentazione delle richieste di iscrizione entro i termini e con le modalità sopra indicate, cosi come la non conformità e/o incompletezza sostanziale della documentazione suddetta o la non veridicità di quanto dichiarato, costituiranno motivo di esclusione dalla procedura di iscrizione.

11. Corrispettivo
Il corrispettivo dell'incarico da porre a base per le Richieste di Offerta, sarà stimato ai sensi dell'art. 24, comma 8, e dell'art. 31, comma 8, del D.Lgs. 50/2016. Per la definizione verrà applicata la tariffa di cui alla Tavola Z-2 "prestazioni e parametri di incidenza" allegata al decreto del Ministero della Giustizia, di concerto col Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 17 giugno 2016.

12. Altre informazioni
La formazione dell'elenco, che ha valore di indagine di mercato generale, non pone in essere nessuna procedura selettiva, paraconcorsuale, né parimenti prevede alcuna graduatoria di merito delle figure professionali. L'inclusione nell'elenco non comporta l'assunzione di alcun obbligo specifico da parte di questa Università, né l'attribuzione di alcun diritto al candidato, in ordine all'eventuale conferimento.
Tutte le informazioni relative al presente avviso potranno essere richieste al Responsabile del Procedimento, Arch. Alessio D'Auria, (tel.: 081.2522480 - e-mail), Capo dell'Area "Infrastrutture e Sicurezza" dell'Ateneo.

13. Trattamento dei dati
Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà conformemente alle disposizioni contenute nel D.Lgs. 196/2003, cosi come modificato dal D. Lgs. n. 101/2018 "Disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)", per finalità unicamente connesse alla procedura di affidamento dei servizi.

Napoli, 29/07/2019

Il Rettore/Presidente del Consiglio di Amministrazione
Lucio d'Alessandro

Emanato con D.R. n. 568 del 29/07/2019
Scadenza: 06/09/2019

 

© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0