UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Avvisi
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

11.2.2020

Convenzioni benefit - Teatro San Carlo Concerto sinfonico Juraj Valčuha

Beneficiari: studenti, personale docente e amministrativo, Soci Associazione Laureati Suor Orsola Benincasa - ALSOB

Descrizione offerta: in occasione del concerto di Juraj Valčuha al Teatro di San Carlo, Ŕ stata riservata agli studenti, al personale docente e amministrativo dell'Ateneo e ai soci Alsob una speciale promozione. Attraverso la CARD2 sarÓ possibile acquistare una coppia di biglietti di PLATEA (2 biglietti, 80 euro) o di PALCO (2 biglietti, 60 euro) per assistere allo spettacolo.

Date e orari in promozione: sabato 14 marzo 2020, ore 20.00 e domenica 15 marzo 2020 ore 18.00

Durata: 1 ora e 20 minuti circa

Scadenza: la promozione Ŕ valida fino al 10 marzo 2020.

ModalitÓ di adesione: per aderire all'offerta, basta recarsi in Biglietteria nei giorni ed orari di apertura (da Lunedý a Sabato dalle 10 alle 21, Domenica e festivi dalle 10 alle 18) e richiedere i biglietti desiderati (max 4 coppie in un'unica soluzione), esibendo il libretto universitario per gli studenti, il badge magnetico per il personale amministrativo, un certificato di servizio per il personale docente e la tessera associativa in regola con i bolli annuali per i soci ALSOB. Si ricorda che per i biglietti "dispari" Ŕ sempre valido lo sconto del 10% sull'acquisto dei biglietti.

Ulteriori informazioni: il Concerto spazia dagli orizzonti della Scandinavia ai panorami della cittÓ eterna, dalle Ninfe del Mediterraneo al suono delle fontane di Roma. Se il poema del finlandese Sibelius venne definito "la migliore evocazione del mare mai descritta in musica", il Concerto di Grieg contribuý notevolmente alla conoscenza e alla diffusione in Europa della musica popolare norvegese, di cui riuscý ad esprimere i sentimenti pi¨ intimi con la naturalezza del linguaggio armonico, che talvolta preannuncia certe soluzioni e tendenze musicali moderne di stampo impressionistico. Tra tutti i compositori della "generazione dell'80" che nell'Italia del primo Novecento propongono un rinnovamento del linguaggio musicale, Ottorino Respighi ha forse il maggior respiro culturale a livello europeo. La sua produzione sinfonica coniuga il suo senso della natura, il suo interesse per l'animo e le tradizioni popolari e il gusto delle antiche forme liturgiche del Canto Gregoriano con vasti richiami alla contemporanea cultura musicale europea. Del resto, dopo gli studi musicali compiuti presso il conservatorio di Bologna, ebbe modo di seguire i corsi di Rimski-Korsakov a San Pietroburgo e poi quelli di Max Bruch presso la Hochschule di Berlino. Nel ciclo dei poemi sinfonici romani Respighi sfrutta a fondo le sue straordinarie doti di orchestratore, riportando le sensazioni provate nella visita della cittÓ di Roma nei primi del Novecento.

Referente interno all'Ateneo:
Area Affari Generali - Ufficio Organi Collegiali e Convenzioni
tel. 081.2522310 e-mail

 

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti