fotografia docente

Attività di ricerca

Vittoria Fiorelli

Istruzione e formazione

Vittoria Fiorelli si è laureata con lode in Lettere moderne nel 1986, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II.
Dal 1987 al 1990 è stato vice coordinatore del gruppo di lavoro distaccato presso la Società Napoletana di Storia Patria del Consorzio IRIS operante nell'ambito del progetto Sistema Beni Librari (SBL).
Dopo avere insegnato Materie letterarie negli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado dal 1991, nel 1998 ha preso servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione, Provveditorato agli Studi di Napoli, in qualità di vincitrice del concorso ordinario bandito con DD.MM. 21-3-1990. Dal 2000 al 2001 è stata titolare di una borsa di studio bandita dall'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa per delle ricerche da svolgersi presso l'Archivio della Dottrina della Fede della Città del Vaticano.
L'1 luglio 2002 ha preso servizio presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli in qualità di vincitrice del concorso per ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare M-STO/02 Storia Moderna.
Dal 2005 incardinata come professore associato e dal 2016 come professore ordinario presso la stessa Facoltà dove insegna Storia Moderna e contemporanea, Linguaggi della Storia e Metodologia della ricerca storica.
Dall'anno 2014 coordinatore scientifico del Centro interdisciplinare di studi Margini e confini istituito presso il Centro di ricerca Scienza Nuova dell'Università Suor Orsola Benincasa. Il Centro rappresenta l'istituzionalizzazione del lavoro di organizzazione di seminari interdipartimentali che si svolgono con cadenza annuale dal 2012.
Dal mese di maggio 2014 associata all'Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISSM-CNR)
Dal 2014 membro del comitato scientifico del Seminario dottorale in "Storia ed economia dei paesi del Mediterraneo" promosso dall'Istituto di studi sulle società del Mediterraneo del CNR in collaborazione con l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa, l'Istituto storico italiano per il Medioevo e la partecipazione dell'Università di BarcellonaIl 19 marzo 2016 è stata eletta nel Direttivo della Società italiana di storia dell'età moderna (SISEM) all'interno del quale è stata nominata segretario nazionale.
Il 12 aprile 2016 è stata eletta revisore dei conti della Società napoletana di Storia
patria.
Fa parte di reti di ricerca nazionali e internazionali, è membro di comitati scientifici di riviste e collane editoriali e ha organizzato presso il proprio ateneo giornate di studio e convegni curandone la pubblicazione degli atti.

Mobilità internazionale

Maggio 2008 ha preso parte al progetto di Institution Building realizzato dall'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa su mandato del Ministero degli Esteri italiano "Italy for Iraq 2008. Ciclo di seminari sull'ordinamento italiano in prospettiva comparata" con un incarico di insegnamento da svolgersi in Nassirya, Iraq
AA 2017-2018 Ha svolto lezioni nel Master di Studi Storici dell'Université de Rouen GRHis

Attività di consulenza presso Enti pubblici e privati

Dall'anno 2003 il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Morale Suor Orsola Benincasa le ha affidato l'incarico di responsabile della direzione e della conservazione dell'Archivio Storico dell'Ente.
Dal 2009 al 2013 ha svolto la funzione di revisore dei conti della fondazione del Centro Caprense Ignazio Cerio.
E' stata consulente scientifico della RAI per il programma televisivo Ulisse e collabora con la Redazione di RAI Storia e con il programma Passato e Presente.
Dal 2016 è stata eletta nel Direttivo della Società Italiana di Storia Moderna (SISEM) nel quale è stata indicata come Segretario Nazionale della Società.

Responsabilità scientifica per progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento

Negli anni 2011-2013 è stata responsabile didattico e scientifico del progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per le Pari Opportunità per il corso di formazione specialistica Donne politica e istituzioni (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 90 del 1° agosto 2011).Nel 2013-2014 ha fatto parte del progetto scientifico finanziato dall'Accademia de Ştientiinte a Moldovei, Institutul de Istorie within the Programului nell'ambito dell'accordo bilaterale AŞM - CNR Italia "Moldova în contextul civilizaţiei româneşti şi peninsula Italiei: studiu comparativ al proceselor de modernizare în cele două zone ale ariei Mediteranei (1800-1950)".
Dal 2014 fa parte del progetto internazionale di ricerca La historia viviente. Subjectividad, objectividad, método. Fuentes documentales y artísticas. De la Edad Media a la Contemporánea dell'Università di Girona, Facultat de Lletres - Departament d' Història i Història de l'Art.
Fa parte dell'Unità di Ricerca di Napoli/ISSM-CNR del progetto Alle origini del welfare finanziato dal bando PRIN 2015.
Dal 2017 è membro dell'Agreement and Cooperative Programme between National Research Council (CNR) / Romanian Academy (RA) Social Organization system network (2017-2019).
Fa parte del progetto di ricerca 2017-2021 Administrer l'étranger. Mobilités, diplomaties et hospitalité. Italie - Europe (XIVe-mi XIXe siècle) in collaborazione con Università di Napoli Federico II, École française de Rome, Universités de Grenoble (LUHCIE), Paris Est Créteil Val de Marne (CRHEC) et Paris Panthéon Sorbonne (IHMC).

Organizzazione, direzione, coordinamento e/o partecipazione a gruppi di ricerca nazionali o internazionali

2008. Progetto di ricerca di ateneo Formazione ed educazione delle donne. Itinerari storici e prospettive pedagogiche nell'Italia meridionale finanziato dalla Regione Campania ai sensi della L.R. N.5 del 28.03.2002
Come componente dell'unità di ricerca dell'Università del Molise ha preso parte al progetto Feudalità laica e feudalità ecclesiastica nel Mezzogiorno moderno (secoli 2011-2013. Responsabile didattico e scientifico del progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per le Pari Opportunità per il corso di formazione specialistica Donne politica e istituzioni (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 90 del 1° agosto 2011)
A partire dall'a.a. 2011-2012 è responsabile scientifico e didattico del seminario interdisciplinare di ateneo "Margini e confini" poi trasformato in Centro Interdisciplinare di Studi all'interno del Centro di Ricerca di Ateneo Scienza NuovaXV-XIX) finanziato dal bando PRIN 2007
Bienno 2013-2014, inserita nel progetto La regione rumeno - moldava e la penisola italiana: due aree mediterranee a confronto nel processo della modernizzazione (1800-1950) nell'ambito dell'accordo bilaterale Consiglio Nazionale delle Ricerche - Accademia delle Scienze della Repubblica Moldova 2013/2014 (responsabile dott. P. Avallone. Cfr. Lettera del Direttore dell'Ufficio Accordi e Relazioni Internazionali, prot. n. 0005660 del 30/01/2013).

Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali o internazionali

•11/12-11-2003 ha partecipato al seminario di studi "Comunità monastiche femminili e città nel Mezzogiorno moderno" presso l'Università degli studi del Molise (Campobasso 11-12 nov. '03) con una relazione dal titolo Da Capri alla terraferma. L'esperienza di un "centro periferico"nei monasteri fondati da madre Serafina di Dio
•27 maggio 2005 partecipazione al convegno "Il Codice delle leggi leuciane" con una relazione dal titolo Dal disciplinamento sociale al codice: spunti per una lettura del Codice Leuciano
•22 aprile 2006: partecipazione alla giornata di studio "Suor Orsola Benincasa tra esperienza religiosa e vita cittadina nella Napoli moderna" organizzata dall' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e dalla Commissione Diocesana Donna. Intervento dal titolo Le origini della Congregazione dell'Immacolata Concezione.
•29 novembre-2 dicembre 2006 partecipazione al convegno internazionale "Donne di potere nel Rinascimento" organizzato dalla Università degli studi di Milano con una relazione dal titolo Una viceregina napoletana nella Napoli spagnola: Anna Carafa
•30 gennaio '07: giornata di studio organizzata dal Dipartimento di Teoria e Storia delle Istituzioni dell'Università degli Studi di Salerno su Campania: storia sociale e politica, storia religiosa
•16 ottobre 2007: partecipazione alla giornata di studio su "Il feudalesimo nell'Europa moderna" organizzata dall' Università degli Studi di Salerno.
•9 novembre 2007: partecipazione alla giornata di studi S. Andrea Avellino e il suo tempo, Napoli, Antico refettorio di San Paolo Maggiore, con una relazione dal titolo "Apparati, musichi, sermoni in lode di lui". Politica della santità e costruzione dei culti nei rapporti dei Teatini napoletani e Sant'Uffizio.
•14 dicembre 2007: organizzazione della giornata di studio Forme di storia forme del tempo. Storia contemporaneità e scrittura alla prova della comunicazione presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e relazione dal titolo Storia e scrittura alla prova della comunicazione.
•Ottobre 2009. Ha tenuto una relazione dal titolo Oltre il Grand Tour. Uno sguardo alle genti del Mezzogiorno prima dell'Unità alla giornata di studio organizzata dal Centro Caprense Ignazio Cerio e dal Centro studi Sidney Sonnino intitolata "Alle origini della questione meridionale" tenutasi a Capri il 9 ottobre 2009.
•Novembre 2009. Ha tenuto una relazione dal titolo "Non cala la testa di niuna maniera". Il soggiorno napoletano di Marianna d'Austria nel 1630 nel congresso internazionale di studi: Ceremonial y fiesta en la corte virreinal de Napoles (siglos XVI Y XVII).
•29-30 settembre 2011. Organizzazione del convegno Costruttori di identità. Il contributo della scuola alla formazione degli italiani tra Otto e Novecento inserito nelle iniziative del Comitato Nazionale e svolto sotto l'Alto patronato del Presidente della Repubblica nell'ambito del quale tiene una relazione dal titolo Un popolo si desta. Retorica postunitaria e celebrazioni tra scuola e città
13 aprile 2012 partecipazione al seminario Feudalesimo nel Mezzogiorno moderno organizzato dalla Società napoletana di Storia Patria in collaborazione con il Dipartimento di Scienze politiche, sociali e della comunicazione dell'Università di Salerno
15 febbraio 2013, relazione Dal matronage all'impresa della cultura al Congresso internazionale organizzato a Padova dalla Società Italiana delle Storiche
15 marzo 2013, relazione Costruire i santi e disciplinare i culti al convegno Santità e modernità di s. Giuseppe da Copertino promosso dall'Università del Salento
16 maggio 2013, Bologna, relazione all'incontro Dalla scuola alla nazione organizzato dalla Fondazione Gramsci Emilia Romagna
14 ottobre 2013, Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, relatore nel Workshop internazionale Transizione europea tra XVII e XVIII secolo. Riflessioni e progetti. Corte, politica, cultura e società (1665-1725)
Settembre 2014 relatore nella IX edizione della Summer School modulo Jean Monnet Cultural Heritage in a Euro-Mediterranean transnational perspective: La storia come costruzione del patrimonio identitario nello spazio euromediterraneo.
Settembre 2014: relazione al convegno internazionale di Mosca Ideal of Education among the European Nobilities. 17th - early 19th centuries organizzato da Deutsches Historisches Institut Moskau , National Research University 'Higher School of Economics', Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales , Federal University of the Urals, Centre d'études franco-russe de Moscou
21 ottobre 2014: relazione Disciplinare la pietà e governare gli spazi in occasione del convegno Vita/morte, le origini della civilizzazione antica presso l'Università Suor Orsola Benincasa
16 dicembre 2014, Chisinau (Moldavia), partecipazione al Seminar ştiinţific internaţional din cadrul Programului de colaborare bilaterală între AŞM şi CNR Italia Proiectul Bilateral "Moldova în contextul civilizaţiei româneşti şi peninsula Italiei: studiu comparativ al proceselor de modernizare în cele două zone ale ariei Mediteranei (1800-1950)" organizzato da Accademia de Ştientiinte a Moldovei, Institutul de Istorie, Consiglio Nazionale delle Ricerche - Institutul de Studii a Societăţilor Mediteranei (Napoli), Università degli studi SUOR ORSOLA BENINCASA (Napoli), Centro Interdisciplinare di Studi „Margini e confini".
12 marzo 2015 - Budapest, Istituto Italiano di Cultura, Seminario bilaterale Beneficenza e assistenza nel Regno di Napoli (XV-XIX secolo) nel quadro dell'accordo di cooperazione scientifica tra CNR e Hungarian Academy of Sciences (MTA), UNGHERIA - Programma Triennale 2013-2015 (prot. AMMCNT n 0015494. del .06/03/2015)Attività 2016

• 25 gennaio, Le donne come patrimonio nella costruzione delle identità senza Stato, lezione nell'ambito del programma dottorale Migrazioni e confini. Culture, pratiche identità tra medioevo ed età contemporanea, Dottorato internateneo Udine-Trieste
• 28 gennaio, Scuola e cultura tra frammentazione e innovazione, conferenza alla Casa della cultura, Milano nel ciclo di incontri pubblici A difesa della scuola italiana
• 25 febbraio, Europa globale. Quale ruolo oggi per l'Europa nella terra-patria?, giornata di studio con Gianluca Bocchi, Vittorio Dini, Oscar Nicolaus, CISMEC-UNISOB.
• 8 marzo, partecipazione all'incontro pubblico organizzato con il patrocinio di Comune e Provincia di Napoli per le celebrazioni della Festa della donna 2016 Colonia prima durante e dopo. I corpi delle donne territori di guerra senza confini
• Aprile-maggio, Attraversamenti. L'intelligenza diagonale della storia. V Seminario interdisciplinare Margini e confini, direzione scientifica, coordinamento, CISMEC-UNISOB
• 1 aprile, partecipazione alla tavola rotonda Macchine per pensare, CISMEC-UNISOB
• 22 aprile, partecipazione alla tavola rotonda Persone transgender e organizzazione del lavoro, Comune di Napoli
• 11 maggio, coordinamento dell'incontro pubblico organizzato dalla Clinica Mediterranea Il mito della fertilità. Denatalità e sviluppo nella società italiana, Ciclo Mondo Donna 2016.
• 6 maggio, Modernità e segregazione tra finanza e governo politico. Organizzazione e coordinamento del seminario con Giacomo Todeschini, Marina Caffiero, Paolo Evangelisti, CISMEC-UNISOB, ISSM-CNR, Università di Napoli L'Orientale
• 13 maggio, Il contesto storico che portò alla genesi della cosmologia eliocentrica, relazione nella giornata di studi Il carmelitano Paolo Antonio Foscarini, Pontificia facoltà teologica, Napoli
• 23 maggio, La componente monastica del paesaggio urbano, organizzazione e partecipazione al seminario internazionale UNISOB, IRCUM Barcellona, Universitat de Barcelona.
• 28 maggio, cerimonia di ricollocazione della targa per i caduti di guerra del Liceo Umberto I di Napoli, restauro UNISOB nell'ambito del progetto La grande guerra: testimonianze delle scuole napoletane.
• 29 settembre, Storie di donne, relazione nell'ambito del convegno Circolazioni mediterranee, XI Summer School di Procida, Università di Napoli L'Orientale.
• 3-7 ottobre, La schiavitù nell'Europa mediterranea: lavoro circolazione mercati (secc. XIV-XIX), Donne e lavoro. Attività ruoli e complementarietà, III Seminario internazionale di studi dottorali Storia ed economia del nei paesi mediterranei, Comitato scientifico e coordinamento.
• 13 ottobre, relazione nella giornata inaugurale della mostra documentaria del progetto La grande guerra. Testimonianze delle scuole storiche napoletane, iniziative del "Centenario prima guerra mondiale, 2014-2018".
• 17-19 novembre, Les "Monts" des femmes. Capitaux dotaux et investissements à Naples à l'époque moderne, relazione al Colloque international Genre droit et économie dans l'Europe modern (XV-XIX siècle), GRHis - Université de Rouen
• Dicembre, commissione di concorso codice 3394 Università di Milano
• 1 dicembre, discussione del volume di M. Petracci, I matti del duce, Donzelli, CISMEC-UNISOB
• 5-6 dicembre, Adelaide Pignatelli tra la corte e la comunità didattica, relazione nel convegno Potere prestigio servizio. Per una storia delle élites femminili a Napoli, UNISOB - CNRAttività 2017

• 27 gennaio, seminario di programmazione del progetto internazionale "Administrer l'étranger. Mobilités diplomaties et hospitalité, Italie-Europe", LUCIE-Universitè Grenobles/Alpes-Ecole francaise de Rome, Grenobles, Universitè Grenobles/Alpes.
• 8 febbraio, seminario sul libro B. Borello, Il posto di ciascuno. Fratelli sorelle e fratellanze, Viella 2016, nell'ambito delle attività del Gender History research center e Dottorato di Studi internazionali, Università di Napoli L'Orientale
• 15 febbraio, coordinamento dell'incontro pubblico organizzato dalla Clinica Mediterranea Prevenire gli eccessi ed abusi di alcol, fumo e droghe?, Ciclo 2017 di Mondo Donna.
• 18-19 aprile, Modello signorile e impresa della carità nel patrimonio di un ospedale della Napoli moderna, relazione al Simposio internazionale Redes hospitalaria. Historia, economia, sociologia de la sanidad, Universidad de Zaragoza, IRCUM Barcellona.
• 4 maggio, registrazione della puntata Palinsesti dal carcere: l'Inquisizione spagnola nella Sicilia moderna per la trasmissione RAI "Il tempo e la storia", consulenza scientifica e programmazione.
• 19 giugno, I monti delle donne. Tutela di ceto e bene pubblico, relazione nella giornata internazionale di studi Culture dell'assistenza nei secoli dell'età moderna, ISSM-CNR
• 13 ottobre, nomina commissione giudicatrice per l'esame finale per il conseguimento del Titolo di Dottore di ricerca "Studi Internazionali" XXIX Ciclo
• Ottobre, promozione e organizzazione dell'iniziativa a sostegno del Museo Campano di Capua: ciclo denominato Le Università incontrano il Museo Campano, e week-end di didascalie parlanti in collaborazione con Università di Napoli Federico II, Università di Napoli Vanvitelli e UNISOB.
• 12-14 ottobre, Reti di dame. Linguaggi e prassi di potere di una genealogia femminile tra Roma, Napoli e Madrid, convegno internazionale Nel solco di Teodora. Pratiche modelli e rappresentazioni del potere femminile dall'antico al contemporaneo, Ravenna, Alma Mater Studiorum Università di Bologna
• 9-10 novembre, relazione L'altra assistenza nella Napoli moderna nel convegno Archivi ospedalieri e fonti assistenziali in Italia (secc. XIII-XVIII), comitato scientifico del convegno del progetto PRIN 2015 "Alle origini del welfare",.
• 15-17 novembre, "L'esperienze non sono fedeli scorte a portarci alla cognizione della verità". Giacinto De Cristofaro and the Trial against Atheists, relazione nel convegno internazionale Making truth, administrating truth. Establishing credibility in Early Modern Italy, Roma, Deutsches Historisches Institut in Rom.
• 30 nov.-1 dic., Stranieri dominanti. Tutela e assistenza alle donne degli spagnoli nella Napoli moderna, relazione al convegno internazionale Hospitalité de l'étranger, XIVe-XVIIe siècle : entre charité, contrôle et utilité sociale. Italie - Europe, École française de Rome e LUHCIE-Université Grenoble-Alpes
• 15 dicembre, Cultura e spiritualità all'Aquila nei secc. XVII-XVIII: san Filippo Neri e gli oratoriani, seminario di studi dell'Università dell'Aquila.
Attività 2018

• Febbraio, consulenza scientifica e registrazione in studio della puntata Masaniello e la rivolta di Napoli per la trasmissione RAI "Passato e presente".
• 22-23 febbraio, Fonti e metodi del laboratorio della storia, comitato scientifico del Seminario di formazione dottorale SISEM - Università di Napoli L'Orientale
• marzo, visiting presso GRHis-Université de Rouen nel corso magistrale Genre, familles, générations. Femmes et pouvoir dans l'Italie médiévale et moderne: modèles et personnage.
• 26 giugno, Fonti per la storia di Benevento dall'XII al XVII secolo, presidenza di sessione del seminario di studio dell'ISEM-CNR, Roma, Archivio di stato
• 13-14 dicembre, Universitat de Girona, XV seminai internacional de cultura escrita i visual Josepa Arnall Juan, relazione inaugurale dal titolo Parlare di storia. La contemporaneità del passato tra complessità critica e narrazione.

Direzione di riviste, collane editoriali, enciclopedie e trattati

Membro della Direzione della Collana del Centro di di ricerche sulle mafie e la corruzione ReS Incorrupta, istituito nell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli nel 2016

Partecipazione a comitati di riviste, collane editoriali, enciclopedie e trattati

Comitato scientifico della Collana Strumenti e documenti per la Storia del Mezzogiorno, ISSM-CNR
Membro del comitato scientifico della rivista Quaderni eretici e della collana Studi storici filologici e letterari, Edizioni CLORI

Partecipazione ad accademie riconosciute a livello nazionale e/o internazionale

É socio ordinario residente dell'Accademia Pontaniana nella Classe di storia, archeologia e filologia
Membro della Società Napoletana di Storia Patria
Coordinatore del Centro interdisciplinare di studi Margini e confini dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa
Associato all'Istituto di Studi sulle società del Mediterraneo del CNR

Pubblicazioni scientifiche (ultimi dieci anni)

Monografie:
1. Una santa della città. Suor Orsola Benincasa e la devozione napoletana tra Cinquecento e Seicento. Napoli, Editoriale Scientifica, 2001.
2. Una esperienza religiosa periferica. I monasteri di madre Serafina di Dio da Capri alla terraferma, Napoli, Guida, 2003.
3. Disciplinamento dei culti e politica liturgica. Una ricerca sulla Congregazione romana del Sant'Uffizio, Napoli, Guida 2004.
4. I sentieri dell'inquisitore. Sant'Uffizio, periferie ecclesiastiche e disciplinamento devozionale (1615-1678), Napoli, Guida, 2009.
5. Margini e confini. Attraversamenti di metodi e linguaggi tra comunicazione, didattica e possibilità della ricerca, Napoli, Editoriale scientifica, 2018
Curatele:
1. La Campania. Storia religiosa, a cura di L. Barletta e V. Fiorelli, Napoli, Guida, 2006.
2. Per conoscere la storia. Storia, contemporaneità e scrittura alla prova della comunicazione, Roma, UCSI, 2011.
3. Baroni e vassalli. Storie moderne, a cura di E. Novi Chavarria e V. Fiorelli, Milano, F. Angeli, 2011.
4. La nazione tra i banchi. Il contributo della scuola alla formazione degli italiani tra Otto e Novecento, a cura di V. Fiorelli, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2012.

Saggi in volume
6. "L'ago suo di seta o di oro passata era pennello di pittore". I lavori delle donne come esile traccia del femminile nella storia, in Il filo di Marianna. Marianna Elmo, quadri a fili incollati e collages nell'arte meridionale del Settecento,a cura di C. Gelao, Catalogo della mostra di Bari, Pinacoteca Provinciale, 13 dicembre 2003-31 gennaio 2004, pp. 9-14.
7. Una santa e la sua città tra profetiamo visionario e disciplinamento ecclesiastico, in Istituto Suor Orsola Benincasa. Museo storico universitario, Roma, Palombi editori, 2004, pp. 43-51.
8. Da Capri alla terraferma. L'esperienza di un "centro periferico" nei monasteri fondati da madre Serafina di Dio in La città e il monastero. Comunità femminili cittadine nel Mezzogiorno moderno, Atti del Convegno di Studi Campobasso 11-12 novembre 2003, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2005, pp. 281-300.
9. Alle radici di una identità; Spazi, spiriti e forme, in Campania. Storia religiosa, a cura di V. Fiorelli e L. Barletta, Napoli, Guida, 2006, pp. 7-106.
10. Dal disciplinamento alla norma: spunti per una lettura del Codice leuciano, in Il Codice delle Leggi Leuciane, Atti del Convegno, Caserta 27 maggio 2005, a cura di S. Lugnano, Caserta, Saletta dell'Uva, 2006, pp. 57-101.
11. I santi del Vesuvio, in Alla scoperta del Vesuvio, Napoli, Electa 2006, pp. 77- 82.
12. Una viceregina napoletana nella Napoli spagnola: Anna Carafa, in Donne di potere nel Rinascimento, a cura di L. Arcangeli e S. Peyronel, Roma, Viella, 2008, pp. 445-462.
13. Politica della santità e costruzione dei culti. I rapporti tra i Teatini di Napoli e il Sant'Uffizio, in Il certo alla prova del vero. Il vero alla prova del certo. Certezza e diritto in discussione, a cura di G. Limone, Milano, F. Angeli, 2008, pp. 617-630.
14. Il Grand Tour, in Vita privata e scena pubblica. Vivere, abitare, viaggiare in età moderna, a cura di L. Barletta, Milano, Encyclomedia, pp. 243-245.
15. La società del presente, la memoria del passato. Sul rapporto tra storia e comunicazione; Storia e scrittura alla prova della comunicazione, in Per conoscere la storia. Storia, contemporaneità e scrittura alla prova della comunicazione, a cura di V. Fiorelli, Roma, UCSI, 2011, pp. 7-29.
16. Una regina, una corte, una capitale. Storia di un viaggio tra politica e mondanità, in Seicento napoletano, Napoli, Arte'm, 2011, pp. 57-71.
17. Dalle "libertà d'Italia" alle "preponderanze straniere", in L'Europa e l'Altra Europa, a cura di A. Musi, L. Mascilli Migliorini, Napoli, Guida, 2011, pp. 245-250.
18. Una scuola per le italiane. Adelaide del Balzo Pignatelli e il progetto di educazione per le donne moderne, in Le donne che hanno fatto l'Italia, a cura di E. Bruni, Catalogo della mostra di Roma (7 dicembre 2011-20 gennaio 2012), Roma, Gangemi, 2011, pp. 87-91.
19. Dalla città al contado. La Casa Santa dell'Annunziata tra potere urbano e governo del territorio nel Mezzogiorno moderno, in Baroni e vassalli. Storie moderne, a cura di E. Novi Chavarria e V. Fiorelli, Milano, F. Angeli, 2011, pp. 37-56.
20. Un grande feudatario del Regno di Napoli: la Santa Casa dell'Annunziata, in Feudalità laica e feudalità ecclesiastica nell'Italia meridionale, a cura di A. Musi, M.A. Noto, Palermo, Associazione Mediterranea, 2011, pp.337-352.
21. "Apparati, musichi e sermoni in lode di lui". Il disciplinamento devozionale dei Teatini napoletani nel secolo XVII, in Sant'Andrea Avellino e i Teatini nella Napoli del viceregno spagnolo. Arte, religione, società, a cura di Domenico Antonio D'Alessandro, 2 voll., Napoli, M. D'Auria, 2011 («Fonti Teatine - Studi», I, a cura dei Chierici Regolari Teatini - Le Colonne del Decumano), vol. I, pp. 251-272. ISBN:978-88-7092-330-8.
22. Il tono femminile di una corte. Donne a corte e cortigiane durante il viceregno di Osuna, in Cultura della guerra e arti della pace. Il III Duca di Osuna in Sicilia e a Napoli (1610-1620), a cura di E. Sánchez García e C. Ruta, Napoli, Tullio Pironti, 2011, pp. 287-302.
23. Una scuola per le italiane. Adelaide del Balzo Pignatelli e il progetto di educazione per le donne moderne, in Le donne che hanno fatto l'Italia, a cura di E. Bruni, Catalogo della mostra di Roma (7 dicembre 2011-20 gennaio 2012), Roma, Gangemi, 2011, pp. 87-91.
24. Un popolo si desta. Educazione e formazione nella retorica postunitaria, in La nazione tra i banchi. Il contributo della scuola alla formazione degli italiani tra Otto e Novecento, a cura di V. Fiorelli, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2012, pp. 191-207.
25. "... non cala la testa di niuna maniera ...": il soggiorno napoletano di Marianna d'Austria nel 1630, in Fiesta y ceremonia en la corte virreinal de Napoles (siglos XVI y XVII), dirigido por G. Galasso, J.V. Quirante, J.L. Colomer, Madrid, CEEH, 2013, pp. 333-353.
26. Superbi palaggi. Il contributo dei governi diocesani alla costruzione delle identità cittadine nella Campania moderna, in Le dimore signorili nel Regno di Napoli: l'età spagnola, a cura di A. Musi, Fisciano, Università degli studi di Salerno, 2014, pp. 229-240.
27. La "necessaria unità" di Carlo Cattaneo e l'intelligenza dell'Italia una e diversa, in Unità, Atti del IV Colloquio Internazionale di Letteratura Italiana, Napoli 6-8 ottobre 2010, a cura di S. Zoppi Garampi, Roma, Salerno, 2014, pp.199-210.
28. Storia e storie di scuole, in Mostra delle scuole storiche napoletane, catalogo a cura di F. Di Vaio, Napoli, Giannini, 2014, pp. 289-291.
28. «Vegliare a vantaggio de' Comuni». Il contenzioso ecclesiastico nella documentazione della Commissione delle cause feudali, in Feudalesimi nel Mediterraneo moderno, a cura di R. Cancila, A. Musi, 2 vv., Palermo, Mediterranea, 2015, v. 2 Feudi e giurisdizioni, pp. 521-534.
29. Donne a Napoli dal matronage all'impresa della cultura, in Il genere nella ricerca storica, a cura di S. Chemotti, M.C. La Rocca, Atti del VI congresso della Società Italiana delle Storiche, Padova, il Poligrafo 2015, vol. 1, pp. 598-605.
30. Reti della dedizione e identità senza Stato, in Storia e identità storica nello spazio euromediterraneo, a cura di R.M. Delli Quadri, Napoli, Guida editori, 2015, pp. 51-64.
31. Varcare il confine, in Trasformare le pratiche nelle organizzazioni di lavoro e di pensiero, a cura di S. Oliverio, L.M. Sicca, P. Valerio, Napoli, Editoriale Scientifica, 2015, pp. 205-213.
32. Governare la pietà dopo Trento, in Allegramente: quando servire è un piacere, a cura di P. Nestola, Lecce, Edizioni del Grifo, p. 261-270.
33. Southern Transitions between Religious Life and Ecclesiastical Organization, in A. Alvarez-Osorio, C. Cremonini, E. Riva (ed.), The transition in Europe between XVII and XVIII century. Perspectives and case studies, Milano, FrancoAngeli, 2016, pp. 80-85.
34. Disciplinare la pietà e governare gli spazi, in Vita/Morte. Le origini della civilizzazione antica, a cura di M. Del Tufo, F. Lucrezi, Napoli, Editoriale Scientifica, 2016, pp. 43-55.
35. Classe 1914, con Lucio d'Alessandro, Progetto La Grande Guerra. Testimonianze nelle scuole storiche napoletane, Catalogo della mostra documentaria, a cura di F. Di Vaio, Napoli, Giannini 2017, pp. 9-10.
36. Paolo Antonio Foscarini tra il centro e la periferia, in Per un nuovo dialogo tra scienza e fede alla luce del pensiero di Paolo Antonio Foscarini, a cura di P. Giustiniani e L. Romeo, Cosenza, Editoriale Progetto 2000, 2017, pp. 21-29.
37. La ermita de la Inmaculada Concepciòn de sor Orsola, in I. Mauro, M. Viceconte, J.-L. Palos, Viriones cruzadas. Los virreyes de Ná poles y la imagen de la Monarqía de España en el Barroco, Barcellona, Universitat de Barcelona, 2017, pp. 119-120.
38. Storie di donne nel Mediterraneo, in Circolazioni mediterranee, a cura di Valerio Giannattasio, Napoli, Guida, 2017, pp. 167-181.
39. L'Università Suor Orsola Benincasa, in La rete dei saperi nelle università napoletane da Federico II al duemila, a cura di C. De Seta, Napoli, arte'm, 2018, v. 1, pp. 137-151.
40. Class privileges and the public good. The monti for dowries in Early Modern Naples, in A. Bellavitis, B. Zucca Micheletto (eds), Gender, Law and Economic Well-Being in Europe from the Fifteenth to the Nineteenth Century. North versus South?, London-New York, Routledge, 2018, pp. 121-135.
41. Antiche nazioni e nuove patrie. Adelaide Pignatelli di Strongoli tra la Corte e la comunità didattica, in Potere, prestigio, servizio. Per una storia delle élites femminili a Napoli (1861-1943), a cura di E. Giammattei e Manuela Bufacchi, Napoli, Guida, 2018, pp. 337-352.
42. ['Neapolitanskie zhenshchiny: ot aristokratii k liberal'nomu vysshemu klassu' / Neapolitan ladies. From aristocracy to a liberal elite], in: Vladislav Rjeoutski, Igor Fedyukin, Wladimir Berelowitch (eds.), Ideal vospitania dvorianstva v Evrope: XVII-XIX vv. [Ideal of education among the European nobilities, 17th to 19th c.](Moscow, NLO, 2018), pp.106-128.
43. Pour la gloire de Dieu et pour l'aide des âmes. Charité et modes d'entrée dans les couvents à Naples au cours de l'Ancien Régime, in A. Burkardt et A. Roger (dir.), L'exception et la Règle. Les pratiques d'entrée et de sortie des couvents, de la fin du Moyen Âge au XIXe siècle, Rennes, PUR, 2019

Articoli su rivista
5. Un'isola alla periferia della capitale, in «Civiltà del Mediterraneo», 3 (giugno 2003), pp. 155-177.
6. La formazione dei docenti, in «L'Acropoli», anno VI, n. 4 (luglio 2005), pp. 379-388.
7. Anima, battesimi e streghe. Prospettive di storia religiosa dell'Italia moderna, in «L'Acropoli», VII/1 (gennaio 2006), pp. 94-110.
8. Note al margine degli ultimi sviluppi della ricerca sull'Inquisizione. Il XLV Convegno di studi sulla Riforma e sui movimenti religiosi in Italia: I tribunali della fede: continuità e discontinuità dal medioevo all'età contemporanea, in «L'Acropoli», VII/2 (marzo 2006), pp. 184-195.
9. La Chiesa e il volgare nella prima età moderna, in «L'Acropoli», VII/4 (luglio 2006), pp.506-512.
10. Storia e scrittura alla prova della comunicazione, in «L'Acropoli», VIII/1 (gennaio 2008), pp. 79-86.
11. Scrigni di parole. Lettura e preghiera nella collezione libraria di un convento napoletano (secoli XVI-XVII), in «Dimensioni e problemi della ricerca storica», 2/2008, pp. 39-57.
12. Religione e cittadinanza. Un progetto formativo per l'uomo e per il cittadino, in «L'Acropoli», XI/2 (marzo 2010), pp. 16-25. Di nuovo pubblicato in Istituto italiano per gli studi filosofici, Dossier sulla scuola italiana 2010, Napoli, nella sede dell'Istituto, 2010, pp. 109-116.
13. Superbi palaggi. Il contributo dei governi diocesani alla costruzione delle identità cittadine nella Campania moderna, in «Annali dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa», 2012, pp. 157-175.
14. Tra santi e regine. Modelli di perfezione cristiana durante l'età moderna, in «Rassegna. Convegni di cultura Maria Cristina di Savoia», a. LXIII (2012), n. 3, pp. 34-41.
15. Costruire i santi e disciplinare i culti al tempo di s. Giuseppe da Copertino, in «Idomeneo», 2013, n. 15, 39-48, pp. 41-50
16. Transizioni a Mezzogiorno. Prospettive e tradizioni di ricerca sulla cultura religiosa e la pratica devota tra storia e storiografia, in «Nuova rivista storica». 3/2014, pp.1157-1176.
17. Storia e storie nelle aule italiane, in «L'Acropoli», XVI/4 (luglio 2015), pp. 413-417.
18. La rete mediterranea della devozione. Le teresiane della provincia di Napoli, in «Scripta. Revista internacional de literatura i cultura medieval i moderna», n. 6 (desembre 2015), pp. 155 - 165 (ISSN: 2340-4841· doi:10.7203/SCRIPTA.6.7828).
Voci enciclopediche:
1. Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa, ad vocem in Storia delle Università in Italia, a cura di G.P. Brizzi, P. Del Negro, A. Romano, Messina, Sicania, 2007, vol. III, pp. 401-404.
2. Vita religiosa ad vocem in Il Medioevo, vol. IV Il Quattrocento, Milano, Federico Motta, 2008, pp. 582-591.
3. Ateisti, ad vocem in Dizionario storico dell'Inquisizione, a cura di A. Prosperi e J. Tedeschi, Pisa, Edizioni della Scuola Normale Superiore, 2010, vol. I, p. 118-120.
4. Benincasa Orsola, in Dizionario storico dell'Inquisizione, a cura di A. Prosperi e J. Tedeschi, Pisa, Edizioni della Scuola Normale Superiore, 2010, vol. I, p. 181.
5. Serafina di Dio, in Dizionario storico dell'Inquisizione, a cura di A. Prosperi e J. Tedeschi, Pisa, Edizioni della Scuola Normale Superiore, 2010, vol. III, pp. 1412-1413.
6. Vita religiosa, in Il Medioevo. Esplorazioni. Commerci. Utopie, a cura di U. Eco, Milano, Encyclomedia, 2011, pp. 219-221.
7. Nannaroni Michele Maria, ad vocem in Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Treccani, 2011.
8. Orsini Tommaso, ad vocem in DBI, Roma, Treccani, 2012.
9-10. Pignatelli Stefano, Pignatelli di Cerchiara Andrea ad vocem in DBI, Roma, Treccani, 2014

Recensioni:
1. Recensione a Ordini regolari, a cura di S. Feci e A. Torre (<<Quaderni Storici>>, 119, 2006), in«Rivista Storica Italiana», anno CXVIII (2006), fasc. III, pp. 1081-1091.
2. Recensione a S. D'Alessio, Masaniello, Roma, Salerno editrice, 2007, in «Rivista Storica Italiana», anno CXIX (2007), fasc. III, pp. 1214-1220
3. Recensione a San Gennaro nel XVII Centenario del martirio (305-2005), Atti del Convegno internazionale (Napoli 21-23 settembre 2005), a cura di Gennaro Luongo, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia», LXIV/2 (luglio-dicembre 2010), pp. 551-555
4. Recensione a E. Papagna, La corte di Carlo di Borbone, il re «proprio e nazionale», Napoli, Guida, 2011, in «Rivista storica italiana», fasc. 3/2012, pp. 579-583.
5. Recensione a G. Sodano, Da baroni del Regno a Grandi di Spagna. Gli Acquaviva d'Atri: vita aristocratica e ambizioni politiche, Napoli, Guida, 2012, in «Rivista storica italiana», fasc. 3/2013, pp. 904-908.6. Recensione a F. Dandolo, G. Sabbatini (a cura di), I Carafa di Maddaloni e la feudalità napoletana nel Mezzogiorno spagnolo, Caserta, Saletta dell'Uva, 2013, in «Mediterranea. Ricerche storiche», n. 33 (aprile 2015), pp. 233-238.
7. Recensione a G. Todeschini, La banca e il ghetto. Una storia italiana, Laterza, Roma-Bari, 2016, pp. 239, in in «Mediterranea. Ricerche storiche», n. 40 (agosto 2017), pp. 440-443.
8. Recensione a L'Inquisizione romana, I giudici e gli eretici, a cura di Andrea Del Col e Anne Jacobson Shutte, Viella 2017, in «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken», v. 98 (2018).

 

 

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0