UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area Docente
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto
fotografia docente

AttivitÓ di ricerca

Carla Pepe

Carla Pepe Ŕ Professore Associato di Metodologie della Ricerca Archeologica (L-ANT/10) presso l'UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli.
Insegna Metodologia della ricerca archeologica (CdL Triennale in Scienze dei Beni Culturali), Contesto archeologico e valorizzazione (CdL Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte e CDLM in Digital Humanties )presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, dove coordina anche le attivitÓ didattico-scientifiche connesse con il polo laboratoriale di scienze e tecniche applicate all'archeologia.
Dal 2019 Ŕ Presidente del CdL Triennale in Scienze dei Beni Culturali.
Dal 2017 Ŕ docente di Progettazione e sperimentazioni nei beni archeologici presso la Scuola di Specializzazione in Archeologia (UNISOB-Univ. della Campania L. Vanvitelli).
Attualmente Ŕ condirettore del progetto dedicato alle ricerche archeologiche a Vivara-Procida e della missione archeologica di cooperazione internazionale ad Hattusa (Turchia).

Negli anni 2010, 2012 e 2016 Ŕ stata Visiting Professor presso la FacoltÓ di Lettere dell'UniversitÓ di Cordoba (Spagna) e ha tenuto un ciclo di lezioni su: "ArquelogÝa, cultura y ambiente: relaciones entre metodologias y experiences en la cuenca del Mediterrßneo"; nel 2012 e 2016 ha svolto seminari specialistici sul tema della "Promociˇn y gestiˇn del patrimonio Arqueolˇgico-Cultural del Golfo de Nßpoles" (LLP/ERASMUS)

Si Ŕ formata in Preistoria e protostoria dell'Asia presso il Dipartimento di Studi Asiatici dell' Istituto Universitario Orientale (oggi UniversitÓ degli Studi di Napoli "l'Orientale") e ha conseguito qui la laurea in Lettere (Relatore: Prof. Maurizio Tosi).
Dopo varie esperienze di ricerca sul campo in Italia e all'estero fra le quali, in veste di direttore di campo e curatrice del progetto di ricerca, quelle condotte sull'isola di Vivara, ha svolto funzioni di consulente archeologo per il Progetto MIUR/UE - Legge 488 - "Tecniche di progettazione e sistemi di conservazione e fruizione di siti archeologici - Museo Aperto (ENEA-ICR).
Dal 1998 al 2008 Ŕ stata professore a contratto presso l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa; dal 2004 al 2009 ha ricoperto l'incarico di coordinatore dell'indirizzo archeologico (CdL in Conservazione dei Beni Culturali), e di componente della commissione Orientamento della FacoltÓ di Lettere. Ricercatore universitario presso l'Ateneo Suor Orsola dal 2008 al 2015.
E' stata inoltre coordinatore didattico del Master Europeo (PON 2000-2006 Ricerca scientifica, sviluppo e alta formazione) "Il cantiere archeologico" (UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa) e coordinatore scientifico del Progetto Europeo Cultura 2000 "Man, Lands and Seas: Research Models of Mediterranean Archaeological Coastal Sites" (UniversitÓ Suor Orsola, UniversitÓ di Cordoba, Spagna e UniversitÓ di Ioannina, Grecia).
Dal 2005 al 2008 ha svolto funzioni di coordinamento tecnico-scientifico per le attivitÓ e progetti del Centro Interistituzionale Euromediterraneo per i Beni Culturali (Regione Campania, UniversitÓ Suor Orsola Benincasa in collaborazione con l'UniversitÓ Federico II - Polo delle Scienze Umane e Sociali).
Nel 2009 - in qualitÓ di esperto di settore - ha coordinato il settore Beni Culturali nell'ambito del "Mediterranean Youth Forum" organizzato della Regione Campania (Vice Presidenza con delega ai Rapporti con i paesi del Mediterraneo) e Unione Europea.

Sin dagli anni della sua formazione ha privilegiato un approccio interdisciplinare e integrato alla disciplina archeologica, collaborando con specialisti di altri settori e partecipando alla costituzione di un laboratorio dedicato alle scienze e tecniche applicate all'archeologia.
I suoi interessi scientifici sono indirizzati agli aspetti metodologici della ricerca sul campo e in laboratorio finalizzati alla valorizzazione e alla tutela del patrimonio archeologico, con particolare attenzione anche alla formazione professionale e all'inserimento sul mercato del lavoro dei giovani. In questa prospettiva sono state attivate - nel corso degli anni - collaborazioni con Missioni Archeologiche in Italia e all'estero (Cina, Egitto e Cipro).
Ha lavorato principalmente sul Mediterraneo antico, indirizzando gli strumenti di analisi a ricerche interdisciplinari su identitÓ culturali, strategie di gestione territoriale, modi di costruire e abitare, risorse alimentari, ricostruzione di processi acculturativi e sistemi di scambio. A tal proposito si segnala il progetto di ricerca su "Conservazione dei manufatti in terra cruda e recupero di tecniche e mestieri tradizionali" (in collaborazione con C. Prosperi Porta - Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro) e la partecipazione all'UnitÓ di ricerca dell'Ateneo Suor Orsola, (diretta da M. Marazzi) "Monastiraki (Creta): studio delle strategie di gestione del territorio e delle risorse alimentari di un centro palaziale minoico", PRIN (2008-2009) su "Economia e Potere. Studio delle forme di controllo centrale sull'economia, dalle prime comunitÓ gerarchiche alle societÓ palaziali, tra Anatolia ed Egeo (V-II millennio a.C.)", capofila l'UniversitÓ degli Studi di Roma La Sapienza.
Ha maturato una articolata esperienza di gestione di progetti volti alla conoscenza, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale, fra i quali si ricorda - nel 2008 - il coordinamento tecnico-scientifico del Progetto MATCH "Archaeological and Cultural Heritage for Mediterranean Tourism" (POR Campania 2000/06 misura 6.5 azione b.5 - UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, Regione Campania).
Inoltre ha coordinato una serie di iniziative scientifiche e culturali relative a tematiche riguardanti i problemi attuali della ricerca archeologica e partecipa attivamente alle attivitÓ di Orientamento dell'Ateneo attraverso l'iniziativa Archeolaboratorio.
Nel 2011 Ŕ stata componente del gruppo di ricerca dell'UniversitÓ Suor Orsola: Progetto "Imago_Urbis. Antico e contemporaneo nel centro storico di Napoli" (FESR-Regione Campania, Misura 1.10 "La cultura come risorsa"); dal 2012-2014 coordinamento scientifico del progetto di formazione e ricerca (PON Ricerca e CompetivitÓ 2007-2013 "SIstema NAzionale Protezione Siti Sensibili") "Beni Archeologici reali e virtuali fra mare e terra" (UniversitÓ Suor Orsola Benincasa); nel 2012 ha svolto funzioni di direzione scientifica del Progetto LLL di Ateneo "Professione Archeologo".
Dal 2016 condirezione scientifica della Scuola di Formazione Estiva "Archeologia e Beni Culturali di terra e di mare" che si svolge a Procida-Vivara.

AttivitÓ istituzionali
2008. Delegata dell'Ateneo nell'ambito del Progetto MUNIC "Realizzazione di una mappa delle attivitÓ delle UniversitÓ della Campania nel campo della cooperazione allo sviluppo economico dei Paesi emergenti" (Iniziativa ART dell'ONU in convenzione con la Regione Campania e UniversitÓ di Napoli Federico II).
2008. Delegata del Rettore nell'ambito dell'incontro tenuto a Napoli presso il PICO sulle "Linee di Indirizzo Strategico per la Ricerca, l'Innovazione e la SocietÓ dell'Informazione" (Assessorato UniversitÓ e Ricerca Scientifica).
2008. Delegata dell'Ateneo nell'ambito della giornata di insediamento del Comitato Consultivo Regionale per le Aree naturali protette in Campania, tenuto presso la Presidenza della Regione Campania.
2008. Delegata del Rettore nell'ambito dell'incontro su "7░ PQ per la ricerca e lo sviluppo tecnologico" (Giornata nazionale di Lancio del II bando delle PMI), tenuto a Roma presso la sede del CNR.
2008. Delegata dell'Ateneo nell'ambito delle Missione Istituzionale della Regione Campania in Egitto (Programma Progetti Paese di partenariato con i Paesi Terzi del Mediterraneo, POR Campania 2000-2006 Misura 6.5).
2008. Delegata dell'Ateneo nell'ambito delle Missione Istituzionale della Regione Campania in Israele (Programma Progetti Paese di partenariato con i Paesi Terzi del Mediterraneo, POR Campania 2000-2006 Misura 6.5).
2008. Delegata dell'Ateneo nell'ambito della Missione Istituzionale del CEM a Malta (Programma Progetti Paese di partenariato con i Paesi Terzi del Mediterraneo, POR Campania 2000-2006 Misura 6.5).
2008. Referente dell'Ateneo nell'ambito del Tavolo Tecnico del Progetto Unicampania.
2009. Delegata dell'Ateneo nell'ambito della Cerimonia di assegnazione del Premio Parmenide, svolta a Salerno nel corso del Salone Mediterraneo delle Autonomie Locali e dei territori. (Regione Campania - Vice Presidenza con delega ai Rapporti con i paesi del Mediterraneo e Unione Europea).
2012-2014 Rappresentante dei Ricercatori nell'ambito del Consiglio della FacoltÓ di Lettere.
Dal 2010 svolge funzione di Tutor/Docente di riferimento per il Curriculum archeologia del CdL in Conservazione dei Beni Culturali, oggi CdS in Scienze dei Beni Culturali.
Negli anni 2011-15 Ŕ stata componente del coordinamento scientifico del Servizio di Orientamento e Tutorato dell'Ateneo (FacoltÓ di Lettere, area Beni Culturali).
Negli anni 2012-2019 Ŕ stato coordinatore ERASMUS della FacoltÓ di Lettere (Conservazione Beni Culturali, Archeologia e Storia dell'Arte).
Negli anni 2015-2019 Componente gruppo AQ Ricerca FacoltÓ di Lettere.
Dal 2016 Componente del Comitato Scientifico del Museo Civico di Procida.

Membership e attivitÓ editoriali
Socio ISMEO (Associazione Internazionale di Studi sul Mediterraneo e l'Oriente).
Member of scientific board News from the Lands of the Hittites.

OPERE A STAMPA (anni 2000-2020)

MONOGRAFIE
1. Missione archeologica Vivara - Guida agli scavi e al progetto Vivara, Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Napoli 2001.

2. Research models applied to the study of mediterranean archaeological coastal sites, Quaderni della Ricerca Scientifica, Suppl. 2, Napoli 2007.

3. Archeologia tra progettazione e conservazione. L'esperimento Vivara, Napoli 2007.

4. Metodi di ricerca e formazione nella pratica laboratoriale archeologica. L'esperienza nel laboratorio di scienze e tecniche applicate all'archeologia, Napoli 2011.

5. Vivara. Storia e insediamenti archeologici, Nutrimenti, Roma 2018.

ARTICOLI
- Typology and Distribution of the Administration Indicators in Eastern Residential Area of Shahr-i Sokhta, in South Asian Archaeology, Procc. 14th Int. Conf. Of the European Ass, of South Asian Archaeologists, Rome 1997, Napoli 2000, pp. 468-483.
- Vivara: storia delle ricerche dagli anni Trenta a oggi, in Vivara un'isola al centro della storia, Napoli 1998, pp. 53-64.
- Gli incontri, gli scambi e l'assetto della comunitÓ protostorica vivarese, in Vivara un'isola al centro della storia, Napoli 1998, pp. 64-73 (con C. Giardino).
- I pi¨ antichi vetri della Campania. I rinvenimenti di Vivara e il loro contesto archeologico, in Il vetro in Italia meridionale e insulare, Atti I Convegno Multidisciplinare Napoli 1998, Napoli 1999, pp. 171-178 (con C. Giardino).
- AttivitÓ di laboratorio all'aperto ed esperienze di etnoarcheologia, in C. Pepe (a cura di), La ricerca archeologica a Vivara e le attivitÓ dei laboratori dell'lstituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Napoli 2001, pp. 37.
- Un itinerario di ricerca e di didattica nel Laboratorio di Bioarcheologia: le faune, in La ricerca archeologica a Vivara e le attivitÓ dei laboratori dell'lstituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Napoli 2001, pp. 88-91.
- Le ricerche archeologiche a Vivara, in Preistoria. Dalle coste della Sicilia alle isole Flegree, Catalogo della Mostra, Napoli 2001, pp. 261-269 e schede nn. VII.6.1: 1-3; VII.6.2: 1-3; VII.7.1: 1.
- La domesticazione delle piante e l'agricoltura: mondo egeo, "I tipi di colture e i sistemi di produzione", "I dati archeobotanici", in Treccani 2000-Il Mondo dell'Archeologia, vol. I, Roma 2002, pp. 651-54.
- Il consumo e i regimi alimentari: mondo egeo, "I dati archeobiologici e le testimonianze archeologiche", in Treccani 2000-Il Mondo dell'Archeologia, vol. I, Roma 2002, pp. 718-719.
- La domesticazione degli animali e l'allevament: mondo egeo, "I dati archeozoologici" in Treccani 2000-Il Mondo dell'Archeologia, vol. I, Roma 2002, pp. 696-697.
- Alimentazione, diete e processi di trasformazione alimentare nell'Egeo dell'etÓ del Bronzo: il punto della situazione, in Saperi e sapori mediterranei, la cultura dell'alimentazione e i suoi riflessi linguistici, Atti Conv. Int. Napoli 1999, Napoli 2002, pp. 818-822, 832-836.
- Didattica archeologica ed esperienze extra-europee, in Raccolta di scritti in memoria di Antonio Villani, Napoli 2002, pp. 1857-1867.
- Indagini archeozoologiche sul sito dell'etÓ del Bronzo di Vivara: risultati preliminari, in Atti del IV Convegno Nazionale di Archeozoologia, Pordenone 2004, pp. 216-217.
- The island of Vivara: An International Port of Trades of Middle of the 2nd Millennium B.C. in a Volcanic Landscape, in Cultural Responses to Volcanic Landscape, the Mediterranean and Beyond, Boston 2005, pp.149-163. (con C. Giardino).
- Le cretule di Shahr-i Sokhta: lo stato delle ricerche, in Contributi di Archeologia Egea e Vicino Orientale, Studi in Onore di Enrica Fiandra, Napoli 2005, pp. 301-311.
- Il sito dell'etÓ del Bronzo di Vivara-Punta d'Alaca, in M.C. Laurenti (a cura di), Le coperture delle aree archeologiche-Museo Aperto, Roma 2005, pp.125-128.
- Diete alimentari cerealicole nell'Egeo dell'etÓ del Bronzo, in Quaderni della Ricerca Scientifica 4, Napoli 2005, pp.81-93.
- "I "nomadi" del mare", in C. Pepe (a cura di), Rotte dei tonni e luoghi delle tonnare nel Mediterraneo dalla preistoria a oggi, Napoli 2006, pp. 11-28.
- La conservaciˇn de obras en tierra cruda, in La recuperaciˇn de los cascos histˇricos y la protecciˇn de las artesanÝas, Cooperaciˇn Internacional: Cˇrdoba-Tanger 2007, pp. 117-121, 125-126.
- "The "Mediterranean experience" in the Bronze Age: Vivara and the Earliest Sea Contacts to the West", in C. Pepe (a cura di), Men, Lands and Seas, Atti dell'Incontro "Archeologia nel mare", Napoli 27 giugno 2006, Napoli 2007.
- "Culture alimentari" nel Mediterraneo Antico, in R. Ciardiello (a cura di), La villa romana, Napoli 2007, pp. 297-307
- Shells, in K.A. Bard-R.-R. Fattovich (eds) Harbor of the Pharaohs to the land of Punt, Napoli 2007, pp. 212-215 (con A. Carannante).
- "Percorsi di ricerca tra archeologia, cultura e ambiente", in Storia della pesca nel Mediterraneo, Atti del II Convegno nazionale (Acicastello 23-25 novembre 2007), Catania 2008, pp. 24-35.
- "Vivara, Settlement of Punta d'Alaca, Naples, Italy. Late Helladic I-II, 16th-15th centuries B.C.", in Archaeology Meets Science. Biomolecolar Investigations in Bronze Age Greece. The Primary Scientific Evidence 1997-2003 (eds. Y. Tzedakis, H. Martlew, M. K. Jones), Oxford, 2008, pp. 273-280 (con M. Marazzi e C. Giardino).
- "Vivara and the Mycenaeans: a Bronze Age Melting Pot? An International Port of Trade in the Western Mediterranean at the Beginning of Mycenaean Period", in Trade and Production in premonetary Greece. Crossing Borders. Proceedings of the 7th, 8th, 9th International Workshops Athens 1997-1999 (eds. C. Gillis, B. Sj÷berg), Sńvedalen 2008, pp. 211-216.
- "La pesca e l'utilizzazione delle risorse marine nel Mediterraneo dalla preistoria a oggi. Tecniche. Trasformazione. Alimentazione", in V.P. Li Vigni Tusa (a cura di), Le vie del Mare, Palermo 2008, pp. 155-159 (con la collaborazione di A. Carannante).
- "Il progetto "Centro Interistituzionale Euromediterraneo": obiettivi e prospettive per la gestione di modelli 3D in ambienti integrati", in Beni Culturali: qualitÓ, valore e sviluppo economico per il rilancio del paese", a cura di F. Velani, Atti IV Convegno nazionale, Lucca 23-24 ottobre 2008, pp. 122-123.
- "Lo sfruttamento delle risorse locali nel sito dell'etÓ del Bronzo di Vivara-Punta d'Alaca (Procida-Vivara). Il contributo delle discipline bioarcheologiche, geoarcheologiche e archeometriche", in Scienze Naturali e Archeologia, a cura di A. Ciarallo, M.R. Senatore, Napoli 2010, pp. 57-61 (con A. Carannante, S. Chilardi, L. Pontieri, G.Trojsi).
- Luoghi ritrovati: ambiente e insediamenti nel golfo di Napoli in Imago_Urbis. Antico e Centro Storico di Napoli, a cura di P. Rossi, Napoli 2012, p. 130-140.
- Manufatti in terra cruda: sperimentazioni sul campo e problemi di conservazione, in: En Ciudades Histˇricas Patrimonio Mundial, in Actas del II Congreso Internacional Ciudades Histˇricas Patrimonio Mundial. Cˇrdoba 2012, 23 a 26 de abril de 2012. p. 386-401. (in collaborazione con C. Prosperi Porta)
- Autopsia di una ricerca bioarcheologica, in Annali dell'UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa, Napoli 2012 p. 369-380. (in collaborazione con S. Chilardi e F. Viglio)
- Marine Resources Exploitation at Mersa/Wadi Gawasis (Red Sea, Egypt). The Harbour of the Pharaohs to the Land of Punt, in Shells in the Archaeological Record:, Archaeomalacology. a cura di K. Szabˇ, C. Dupont., V. Dimitrijevic, L.G. GastÚlum, S. Gulyßs, N. Serrand, Oxford BAR International Series, Paris, 23-28 August 2010 Oxford 2014, pp. 121-134. (in collaborazione con A. Carannante, R. Fattovich)
- La cultura del progetto in archeologia: ricerca, formazione, e svilippo sostenibile del territorio in C. Pepe, A. Ferraro A., L. Repola (a cura di), Ricerca, formazione e sviluppo di tecnologie innovative. Sperimentazione sul campo nel settore dei beni culturali archeologici, Quaderni della Ricerca Scientifica, Suppl. 5, Napoli, pp. 15-35.
- Neverland. Metafora di un viaggio di ricerca nel Mediterraneo ,in My life is like the Summer Rose. Maurizio Tosi e l'archeologia come modo di vita, a cura di K. Lamberg -Karlovsky, B. Genito, Papers in honour of Maurizio Tosi for his 70th birthday, Oxford BAR, International Series, Oxford 2014, p. 615-621.
- Rovine e luoghi sensibili, in D. Cardone (a cura di), Cinema. CittÓ. Architettura, UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, Napoli, 2016, pp. 217-230.
- Itinerari archeologici nelle vedute della collezione Pagliara in Cultura Innovazione e Ricerca. MITO_UNISOB: Un progetto per la fruizione del patrimonio librario e iconografico di Ateneo, UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, Napoli 2016, pp. 46-53.
- Giare da trasporto e ceramiche d'importazione da Vivara. Contenuti e provenienze, in Ubi minor... Le isole minori del Mediterraneo centrale dal Neolitico ai primi contatti coloniali Convegno di Studi in ricordo di Giorgio Buchner, a 100 anni dalla nascita (1914-2014), a cura di A. Cazzella, A. Guidi e F. Nomi, Anacapri, 27 ottobre - Capri, 28 ottobre - Ischia/Lacco Ameno, 29 ottobre 2014, Scienze dell'AntichitÓ n. 22, Fascicolo 2, Roma 2016, pp.149-160.
- Tracce del Genius Loci del Mediterraneo. L'epopea del tonno "volante", Maria, Lacus et Flumina, Studţ di storia, archeologia e antropologia "in acqua" dedicati a Claudio Mocchegiani Carpano, a cura di M. Marazzi, G.Pecoraro, S. Tusa, Roma 2017, pp. 375-389.
- Archeologo pop: detective, avventuriero, supereroe, in Ignobile Novecento. Cultura di massa tra arte, mercato e trash, a cura di E. Giammattei, E. Capozzi, Napoli 2018, pp.189-207. ISBN 978-88-6866-387-2
- 3D-Scanning in HattuÜa, in A. Schachner, "Die Ausgrabungen in Boğazk÷y - HattuÜa 2017." AA, 44-66, Berlin 2018, pp. 44-66 ISBN 978-3-95490-384-9 (con N. Bolatti Guzzo, M. Marazzi, L. Repola, S. Tilia)
- La cooperazione italo-tedesca a Hattusa: un progetto integrato per lo sviluppo di nuove tecnologie dedicate allo studio della storia culturale hittita, in Journal of Archaeology and Art Arkeologoji ve Sanat n.160, Istanbul 2019, pp.53-72. ISSN 1300-4514 (con M. Marazzi, A. Schachner).
- Vivara e il Mediterraneo: dai sistemi di computo alle prime manifestazioni scrittorie, in Bollettino di Archeologia IX, 2018/2-3, Ministero per i beni e le attivitÓ culturali, Roma 2018, pp. 5-37. ISSN 2039-0076 (con M. Marazzi).
- 3D scanning in Hattusa. ARCH─OLOGISCHER ANZEIGER 2019, Berlin 2019, pp. 97-107. ISBN 978-3-95490-384-9 (with M. Marazzi, N. Bolatti Guzzo, V. Morra, C. Grifa, L. Repola, S. Tilia).
- The German-Italian project: a survey. News from the Land of the Hittites, Scientific Journal for Anatolian Research 2019-2020, vol. 3-4, pp. 169-180, ISSN 26110555 (with S. Tilia).
- 3D-Scanning im Gro▀en Tempel, Yazılıkaya, Nişantaşı und dem L÷wentor. ARCH─OLOGISCHER ANZEIGER, 2020 vol. 2020, p. 48-57, ISSN: 0003-8105 (with M. Marazzi, N. Bolatti Guzzo, L. Repola, S. Tilia).
- Le tonnare da "sistema produttivo" a "bene culturale". In P. Rossi (a cura di), Storie di architettura e di cittÓ. Contributi e ricerche tra Ottocento e Novecento per la conoscenza e la tutela dei beni culturali. p. 123-133, ROMA:IL CIGNO GG, ISBN: 978-88-7831-447-4.
- Missione archeologica Vivara. Aspetti della ricerca scientifica degli ultimi anni. BOLLETTINO DI ARCHEOLOGIA ONLINE, 2020, vol. 11, p. 5-108, ISSN: 2039-0076 (con AA.VV.)
- I PI┘ ANTICHI TRAFFICI MARITTIMI VERSO L'OCCIDENTE MEDITERRANEO. In: V. Li Vigni S Tusa P. Giulierini S. Agizza L. Fozzati ( a cura di), Thalassa. Meraviglie sommerse dal Mediterraneo. p. 133-140, Milano/Roma:Electa, 2020 ISBN: 9788891828538 (con M. Marazzi).
- VIVARA-PROCIDA: LE INDAGINI ARCHEOLOGICHE E GEOLOGICHE SUBACQUEE. In V. Li Vigli S. Tusa P. Giulierini S. Agizza L. Fozzati (a cura di), Thalassa. Meraviglie sommerse dal Mediterraneo. p. 93-97, Milano/Roma:Electa, 2020, ISBN: 9788891828538 (con M. Marazzi, C. Mocchegiani Carpano).

CURATELE
a. La ricerca archeologica a Vivara e le attivitÓ dei laboratori dell'lstituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Napoli 2001.
b. Rotte dei tonni e luoghi delle tonnare nel Mediterraneo dalla preistoria a oggi, Napoli 2006.
c. Men, Lands and Seas, Atti dell'Incontro "Archeologia nel mare" (Napoli 27 giugno 2006), Napoli 2007.
d. Ricerca, formazione e sviluppo di tecnologie innovative. Sperimentazione sul campo nel settore dei beni culturali archeologici, Quaderni della Ricerca Scientifica, Suppl. 5, Napoli 2013, pp. 15-35.

 

 

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/24 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti